Fabrizio Miccoli e Andrea Panico, a San Donato il calcio è solo per ‘numeri uno’
17 novembre 2016
LA “RIVOLUZIONE COPERNICANA” DI VITO TISCI
17 novembre 2016

Il Settore Giovanile e Scolastico rinnova l’appuntamento con le attività sportive scolastiche finalizzate alla trasmissione dei valori etici legati allo sport. In accordo con il MIUR, il CONI e con il CIP, la Federazione Italiana Giuoco Calcio, attraverso la struttura che opera nel mondo scolastico, per l’anno scolastico 2016/2017 ha sviluppato il progetto Valori In Rete – Giococalciando, destinato a tutti gli studenti, abili e diversamente abili, delle classi IV e V delle Scuole Primarie di tutto il territorio nazionale.

In continuità con quanto sviluppato nel corso degli anni, Valori in Rete intende promuovere l’educazione e la sensibilizzazione di studenti, insegnanti e genitori ad assumere sempre comportamenti responsabili, favorire la relazione e la partecipazione attiva di tutti i soggetti coinvolti, abili e diversamente abili, nessuno escluso, educare al rispetto di sé, delle regole e degli altri attraverso l’apprendimento del regolamento e dei gesti tecnici del gioco del calcio; formare all’utilizzo delle nuove tecnologie e di efficaci e innovative forme di e-learning attraverso contenuti di interesse come il Gioco del calcio e avvicinare i più piccoli alla pratica del gioco del calcio come forma di integrazione sociale.


Il progetto prevede l’organizzazione di attività ludico-motorie propedeutiche al gioco del calcio e incontri formativi realizzati dagli esperti del Settore Giovanile e Scolastico FIGC con bambine, bambini e docenti, nonché l’attivazione di un percorso didattico-formativo in e-learning per favorire la conoscenza degli esercizi, delle tecniche di base e delle regole essenziali del gioco del calcio. Quanto appreso verrà poi verificato attraverso un modulo di autovalutazione, realizzato in forma ludica e interattiva, disponibile sul portale.

Gli Istituti scolastici sedi di scuola primaria che vorranno aderire al progetto potranno iscriversi dal 15/11/2016 al 08/01/2017, sull’apposito sito dedicato www.valorinrete.it, compilando il modulo on-line e indicando contestualmente un indirizzo di posta elettronica al quale verrà successivamente comunicato il nome utente e la password necessaria per accedere all’area riservata e procedere con le attività didattico-sportive.

In occasione delle feste cittadine previste alla conclusione dell’attività progettuale, saranno coinvolte tutte le classi adererenti al progetto e premiate le prime sulla base delle partecipazione e dell’impegno dimostrato. Le prime 250 scuole iscritte al progetto riceveranno 10 palloni da gioco PUMA.

Ulteriori informazioni, compreso il regolamento e le procedure da seguire per aderire a Valori in Rete sono disponibili nell’apposita sezione dedicata sul sito del Settore Giovanile e Scolastico  o direttamente al link del progetto.

Fonte: Figc settore giovanile e scolastico

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *