L’editoriale di Vincenzo Congedo.
12 febbraio 2019
Salento Women Soccer: pareggio ad alta quota
12 febbraio 2019

Giovanissimi del Salento per il sociale.

Anche l’Associazione Commercianti e Imprenditori di Gallipoli, presieduta da Matteo Spada, scende in campo per la raccolta fondi in favore della campagna “Un’auto per Ersilia”. L’appello lanciato dalla pagina facebook “Succede a Gallipoli” per sensibilizzare alla donazione.

La storia di Ersilia è stata raccontata qualche giorno fa in un servizio di Telerama: la giovane, 20enne di Salve, dopo aver rischiato di morire in un incidente stradale, è adesso in stato semi vegetativo. La famiglia, composta dai genitori e sei figli, ha espresso il desiderio di un’auto per il trasporto della sedia elettrica della ragazza, per consentirle di uscire, di riprendere i contatti con il mondo e di poter condurre una vita un po’ meno difficile. Da qui una prima campagna di sensibilizzazione lanciata dall’editore di Telerama Paolo Pagliaro insieme al sindaco di Salve Francesco Villanova, per raccogliere i fondi necessari all’acquisto dell’auto; iniziativa, questa, subito accolta dall’Associazione Commercianti e Imprenditori di Gallipoli con presidente Matteo Spada e rilanciata dalla pagina di facebook “Succede a Gallipoli”. L’associazione Cuore Amico, con presidente Paolo Pagliaro, ha poi donato subito 1000 euro mentre altre donazioni stanno arrivando in questi giorni.

Per contribuire alla raccolta fondi: Causale: #UNAUTOPERERSILIA . C/C. 800 della Banca Popolare Pugliese intestato a CuoreAmico, IBAN IT78H052621608CC0800000800

DICHIARAZIONE DI MATTEO SPADA

Siamo stati profondamente colpiti dalla storia straziante di questa ragazza. Ne siamo venuti a conoscenza dopo aver visto il servizio di Telerama, che ha subito innescato in noi una sorta di empatia e la volontà di volerla aiutare questa ragazza e la sua famiglia. Per questo, ci siamo mossi subito anche dalla nostra pagina di “Succede a Gallipoli” per lanciare la campagna di raccolta fondi. Siamo dunque felicissimi di poter contribuire e di dimostrare ancora una volta che Gallipoli c’è e i suoi cittadini non restano fermi; ma anzi dimostrano, ogni volta che se ne presenta l’occasione, la volontà di aiutare chi ne ha bisogno come se fosse un concittadino, un parente, un fratello o una sorella. Ringraziamo il presidente Paolo Pagliaro per la sua associazione di “Cuore Amico” che si rivela come sempre preziosissima e speriamo di raggiungere questo obiettivo e donare presto un po’ di serenità e di sollievo a questa famiglia che sta tanto soffrendo”.

DICHIARAZIONE DI PAOLO PAGLIARO

“E’ stata un’iniziativa che è stata segnalata subito a Cuore Amico, anche se come associazione non potevamo intervenire direttamente perché, come è noto, per statuto, noi possiamo occuparci soltanto delle situazioni con bambini e ragazzi fino a 18 anni. Però, per la gravità della situazione e la particolarità della storia familiare e grazie al sindaco di Salve che ha voluto creare fortemente creare questa sinergia, ci siamo subito attivati comunque e devo dire che come al solito in tanti stanno rispondendo positivamente ed è una cosa che mi fa enormemente piacere. Perché, ogni volta che si evidenzia un bisogno, la reazione da parte dei salentini è sempre molto bella e importante. Ringrazio anche l’Associazione Commercianti e imprenditori di Gallipoli, questa associazione di amici gallipolini che sta dimostrando una straordinaria sensibilità per questa iniziativa”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *