Lecce: mini abbonamento per il prossimo tris casalingo
14 marzo 2019
All’ Istituto Primario “Livio Tempesta” di Lecce, lezione di calcio.
20 marzo 2019

“Il giallorosso”, periodico del Lecce Club Centro di Coordinamento è fuori online con un nuovo numero a festeggiare il 45°anno di vita. Ardente, attento e pungente come suo solito, esordisce in prima pagina con il titolo “AvAnti TuttA”. Tre grandi A in evidenza che risaltano sul verde del manto erboso dello stadio di “Via del Mare” , dove l’aspirazione alla promozione contamina un po’ tutti. Eugenio Corrado e Stefano Meo però, suggeriscono una considerazione critica sulla decisione di indossare una maglia rievocativa in occasione del derby col Foggia, ma anche sull’essenzialità delle celebrazioni dei 111 anni di storia del calcio cittadino, asserendo la data di fondazione dell’U.S. Lecce, quando in quell’anno a nascere e crearsi fu lo Sporting Club Lecce. Mario De Lorenzis, presidente del Lecce Club,lancia una riflessione importante come quella di un pensiero suo consolidamento finanziario della società, con una disponibilità verso “imprenditori salentini che abbiano stesso entusiasmo e voglia di gettare basi ancora più solide”. Ricorda tra l’altro il mutamento a metà degli anni Settanta con la costituzione della Spa e di un consiglio di amministrazione di ben 22 membri. Ai tempi l’obiettivo era il ritorno nel campionato di Serie B. Adesso è in ballo la Serie A e un amore intramontabile per i colori giallorossi. Nel numero di metà marzo, anche un corsivo a cura del tecnico Giuseppe Caus in memoria di Gianluca Bisconti,da poco scomparso a causa di un incidente stradale e già giocatore della scuola calcio del Lecce Club. Il critico d’arte Toni Carpentieri invece, mette la firma alla rubrica “I colori del calcio”. Al termine, il pensiero del “Lupo Giallorosso 1971”, con una grande illustrazione di quell’anno, sul bisogno di “nuove energie per tornare grandi”. Il Giallorosso, con i suoi precedenti numeri,si possono sfogliare sul sito web del Lecce Club.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *