Calcio come integrazione multiculturale: il progetto Rete! della Figc ecco l’edizione 2018
22 giugno 2018
Che noia! Ridateci le esultanze alla Tardelli.
22 giugno 2018

LECCE – René de Picciotto ha acquisito il controllo del 30 per cento delle azioni dell’Us Lecce, raddoppiando lo stock iniziale con il quale, di fatto aveva rilevato a fine gennaio la quota dell’ex presidente Enrico Tundo

Con una nota ufficiale il club ha comunicato l’operazione scaturita dalla diluizione, “condivisa” e “consensuale”, di altri soci della compagine. Tra i finanzieri più facoltosi della Svizzera, il 73enne di origini italiane ma nato al Cairo, ha stabilito da tempo in Puglia il fulcro delle sue attività incentrate sulle strutture ricettive e, in genere, su investimenti immobiliari.

Da ultimo De Picciotto ha firmato un preliminare di acquisto dell’edificio di via XXV luglio che ospitava la sede del Banco di Napoli. Il perfezionamento dell’operazione è subordinata all’approvazione di una variante urbanistica da parte del consiglio comunale che consenta all’investitore di realizzare unità residenziali, commerciali e di servizi.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *