A.C. Nardò- una gradita conferma: Alessandro Mirarco!
17 agosto 2019
IL PORTIERE PIZZALEO RITORNA NEL TARANTO.
19 agosto 2019

Prosegue a ritmo incalzante la campagna di rafforzamento dell’A.C. Nardò. Nella giornata odierna, dopo l’annuncio di Alessandro Mirarco, altri tre colpi sono stati battuti dal direttore sportivo Andrea Corallo. Due ritorni e una novità per la casacca granata che domani inizia ufficialmente la stagione agonistica col primo turno di Coppa Italia alle ore 18:30 contro il Casarano.

PIETRO STRANIERI: Difensore centrale e all’occorrenza terzino destro, ha già vestito la casacca granata. Nato a Mesagne il 31 ottobre 1995, nella sua carriera, prima della parentesi neritina del 2015, ha visto le maglie del Vieste, della Fermana e del Gallipoli. Quindi il passaggio a Bisceglie e, nella stagione trascorsa, al San Severo. “Sono contento di questo ritorno, dichiara Pietro, Nardò è una piazza blasonata ed è un simbolo per la Serie D. Farò il possibile per il raggiungimento dell’obiettivo stagionale della salvezza, come obiettivo della società”.

MATTIA TRINCHERA: Nato a Lecce l’11 settembre 1999, ruolo terzino destro. Ha già vestito la maglia granata nella stagione 2017-2018,quindi lo scorso anno il passaggio a Fasano e, a dicembre, il trasferimento ad Altamura. “Ambivo a tornare in questa piazza, afferma Mattia, ci ho giocato e conosco l’affetto dei tifosi. Darò del mio meglio per questa maglia e farò il massimo per meritarmi un posto in squadra. Tutti uniti verso la salvezza”.

LEONARDO MONTAGNOLO: Portiere, nato a Galatina il 12 febbraio 1999, giunge a Nardò dal Casarano dove ha vinto il campionato di eccellenza. Nella sua carriera esperienze anche nel Siracusa e nella Virtus Francavilla. Si contenderà il ruolo, forte anche del suo stato di under, col più esperto Mirarco. “Onorato di vestire questa maglia, dichiara Leonardo, Nardò è un riferimento importante per storia e blasone. Fare bene qui è un trampolino di lancio, e sarà un motivo in più per dare il massimo e non trovarmi mai impreparato”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *