Prix Italia 2019: nominati i Presidenti di Giuria.
25 settembre 2019
Cu31- Giudice sportivo Crotone-Juve Stabia Campionato Primavera 2.
26 settembre 2019

Ferrara sotto le stelle” non è più solo il titolo di una nota manifestazione culturale indie rock che si svolge nella cittadina emiliana, ma quello che è realmente accaduto ieri sera allo Stadio Paolo Mazza dove il Lecce di Fabio Liverani si è imposto per 3-1 sulla Spal, mandando in delirio i 1500 tifosi giallorossi, ma soprattutto offrendo un grandioso spettacolo per tutti i presenti.
A dire il vero si è trattato di uno spettacolo nello spettacolo perchè i ragazzi della Curva Ovest hanno omaggiato la memoria di Federico Aldrovandi con una coreografia gigantesca raffigurante il suo volto esponendo un chiaro messaggio che così recitava Per te. Per la tua famiglia. Perchè non accada mai più”  che ha trasformato    l’ ingresso in campo delle due squadre in un momento molto toccante e commovente che ha unito le tifoserie di Spal e Lecce nel ricordo del ragazzo barbaramente ucciso la notte del 25 settembre 2005 da quattro agenti.

LE PAGELLE

SPAL

Berisha E. 5
Cionek 5,5
Vicari 6
Felipe 5 ( 55′ Igor 6,5 )
Reca 5,5 (77′ Valoti  s.v )
Murgia 5,5
Missiroli 5,5
Kurtic 5,5
Di Francesco F. 7 ( 57′ Strefezza 5,5 )
Floccari 5,5
Petagna 6

ALL.: Semplici 5: Pur senza particolari colpe, viste le problematiche dovute agli infortuni, perde in casa uno scontro diretto in una serata che tutta Ferrara avrebbe voluto ricordare per Federico. Più che il KO potrebbe far male il contraccolpo psicologico di questa partita. FRASTORNATO.

LECCE

Gabriel 6,5
Rispoli 6
Lucioni 7
Rossettini 7
Calderoni 7
Majer 6,5 ( 74′ Imbula s.v. )
Petriccione 6,5
Tabanelli 6,5
Mancosu 7,5
Falco 6 (84′ La Mantia s.v )
Babacar 7 (68′ Shakhov 6)

ALL.: Liverani 8: ne combina un’ altra delle sue andando a vincere la seconda partita consecutiva in trasferta. Inserisce Babacar dal primo minuto rendendo felici anche gli pseudo critici amanti del gossip che spesso e volentieri si autoproclamano esperti di calcio. FENOMENO INDISCUSSO.

Danilo Sandalo

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *