Una biblioteca per Mennea, Matera sposa il “suo” eroe.
6 ottobre 2019
#SERIED FIDELIS ANDRIA-BRINDISI 3-2: CRONACA E TABELLINO.
8 ottobre 2019

Danilo Sandalo

Il Lecce di Fabio Liverani esce con le ossa rotte dal nuovo Gewiss Stadium di Bergamo, inaugurato per l’ occasione, perdendo per 3-1 contro l’ Atalanta di Gian Piero Gasperini che conferma il buon momento in campionato e consolida la posizione in classifica. Nel Lecce invece ci sarà da lavorare molto durante la sosta, sia sotto l’ aspetto fisico che sotto il profilo mentale vista la prova opaca offerta contro la “Dea”.

LE PAGELLE

ATALANTA

Gollini 6,5
Djimsiti 6,5
Kjaer 6,5 (69′ Toloi 6)
Palomino 6,5
Castagne 6,5
De Roon 6,5
Freuler 6,5
Gosens 7
Gomez A. 7,5
Ilicic 7 (74′ Malinovskyi 6 )
Zapata D. 7,5 (59′ Muriel 6 )

ALL.: Gasperini 7,5: Dopo la sconfitta patita in Champions, arrivata all’ ultimo respiro, ci si poteva aspettare un’ Atalanta conil morale sotto i piedi. Invece NO! Segno evidente che oramai la Dea gioca a memoria, frutto dell’ ottimo lavoro del buon Gian Piero! MAESTRO

LECCE

Gabriel 6,5
Rispoli 5
Rossettini 5
Lucioni 5
Calderoni 5
Majer 5,5
Imbula 4,5 (86′ Vera s.v. )
Petriccione 5 (55′ Farias 5,5 )
Mancosu 5,5
Falco 6,5
La Mantia 6 (60′ Babacar 5,5 )

ALL.: Liverani 5: Questa volta la sua mano non si vede…quasi per niente. Fa esordire Imbula al posto dell’ acciaccato Tachtsidis e ripropone finalmente La Mantia con discreti risultati. Tradito ancora una volta da uno dei suoi fedelissimi. La sosta arriva ancora una volta al momento giusto per ricaricare le pile in vista della ripresa. CORAGGIOSO

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *