Un questionario per l’ Avvenire del CSI.
17 ottobre 2019
Campionato Serie BKT 2019/2020 PROGRAMMA GARE 13ª – 16ª giornata di andata.
18 ottobre 2019

Era il 18 luglio 2011, quando in piazza San Giorgio, alla presenza del notaio dottor Giovanni De Donno di Maglie, i primi 71 soci fondatori (che oggi sono diventati 138 tra cui anche noi di Giovanissimi del Salento ) hanno sottoscritto lo statuto della cooperativa. «Quel giorno (nella foto di copertina, ndr) faceva un caldo infernale. Era luglio, ma nessuno dei 71 soci ha nemmeno lontanamente pensato di alzarsi dalla sedia al sole prima di tre ore, tanto durò la prima tappa di un cammino entusiasmante. È bello vedere un’idea nel momento in cui si trasforma in realtà, quando si materializza in un progetto concreto. La cooperativa di comunità è nata dal raccordo tra pubblico e privato e noi siamo riusciti subito a dare un segnale di quello che si può fare nel campo dell’energia verde», sottolinea il sindaco di Melpignano Ivan Stomeo.
La prima azione, infatti, è stata l’installazione dei tetti fotovoltaici sulle case dei soci, grazie ai quali oggi i cittadini hanno l’energia gratis. Con un investimento di 400mila euro sono stati realizzati i primi 34 impianti, di cui 29 di proprietà della Cooperativa e 5 venduti ai soci. Parte dell’incentivo del Gestore dei servizi energetici percepito dalla cooperativa. Gli utili dell’intera operazione sono stati circa 21mila euro che il Comune ha deciso di riutilizzare per l’acquisto dell’erogatore della Casa dell’acqua.

Noi di Giovanissimi del Salento siamo onorarati ed orgogliosi di fare parte di questa grande famiglia che è la Cooperativa di Comunità Melpignano.

Facciamo squadra insieme nella progettazione e nella valorizzazione del nostro territorio.

Lo spirito cooperativistico ed associazionistico al centro del nostro agire per crescere insieme.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *