Disposizioni acquisto tickets per Andria – Nardò.
29 ottobre 2019
Sampdoria-Lecce 1-1: Lapadula illude, Shakhov incanta, Petriccione lotta, Ramirez pareggia. Le pagelle di Danilo Sandalo
31 ottobre 2019

Formazione, crescita, valorizzazione dei giovani e sostenibilità sono i concetti-chiave dell’incontro che si è tenuto presso la sede della Lega Pro tra Demetrio Albertini, presidente del Settore Tecnico della FIGC, e i responsabili dei settori giovanili dei club di Lega Pro.

“Il confronto di oggi è un passaggio fondamentale per la funzione di formazione, non solo tecnica ma anche sociale, che opera la C- spiega Francesco Ghirelli, presidente Lega Pro- e ci permette di condividere concretamente un percorso comune con la Federazione e il Settore Tecnico. Lavoriamo sulla valorizzazione dei giovani in linea con il ruolo della Lega, che è la Lega dei pulmini che, partendo dalla sede dei club, percorre le strade dei nostri Comuni per raccogliere ragazzi e ragazze per formarli nel gioco del pallone e per toglierli dalle strade”.

“Abbiamo intrapreso una strada ben delineata con i nostri club- conclude Ghirelli- che punta alla crescita dei calciatori del proprio settore giovanile per avviare così un processo di patrimonializzazione. Con un obiettivo fisso: trovare risorse finanziare per aumentare gli introiti a favore delle società che formano giovani calciatori”.

“Abbiamo un obiettivo comune che è la formazione e la valorizzazione dei giovani calciatori- ha dichiarato Demetrio Albertini, presidente del Settore Tecnico della FIGC- che passa attraverso strumenti e metodologie sempre più innovativi che trasferiamo per accrescere competenze, che siano al passo con i tempi.
I corsi che partiranno a breve hanno questo traguardo e si caratterizzano per avere, oltre alla parte dedicata a più aree che interessano il calcio dei giovani, anche confronti con responsabili di settori giovanili di altre serie nazionali ed internazionali”.

“I corsi tratteranno più aree ed elementi come metodo e gestione, normative, sostenibilità, gestione budget- ha spiegato Filippo Galli, componente della Sezione per lo Sviluppo del calcio giovanile e scolastico- con focus anche su tematiche che riguardano il calcio femminile, il calcio a 5 e la lotta al match-fixing. Una parte importante sarà dedicata all’area delle video-analisi”.

All’incontro ha partecipato anche il segretario del Settore Tecnico, Paolo Piani, che ha illustrato i requisiti per la partecipazione ai corsi di formazione rivolti ai responsabili dei settori giovanili.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *