Matteo Calcagno ceduto all’Fc Arzignano Valchiampo.
1 febbraio 2020
U.S. Lecce: ceduto Lo Faso.
1 febbraio 2020

Dopo la presentazione in FIGC della Divisione per l’attività paralimpica e sperimentale, che avvia un percorso che rappresenta un cambiamento culturale e sociale, la C e i suoi club danno vita ad un’altra tappa di un percorso sociale nel calcio.
Oggi 1° febbraio, in particolare, in occasione del derby Monza-Lecco, il Monza presenterà allo stadio “Brianteo” la sua squadra di Quarta categoria, torneo dedicato ad atleti con deficit cognitivi e relazionali e durante l’intervallo i giocatori della Quarta categoria effettueranno alcuni calci di rigore.
“La Lega Pro e i suoi club hanno aderito da anni con entusiasmo al progetto della Quarta categoria- dichiara Francesco Ghirelli, Presidente Lega Pro- ed oggi ci rende orgogliosi un numero: è il 318, che rappresenta i calciatori del torneo di Quarta categoria con le squadre della Lega Pro. Ci danno valori e noi diamo loro una porta per fare goal. La vittoria più bella è il loro sorriso contagioso”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *