Virtus Francavilla Calcio: donato un ventilatore polmonare all’Ospedale “D.Camberlingo”.
18 aprile 2020
I Presidenti delle Leghe di Pallavolo di Serie A Mauro Fabris e Diego Mosna scrivono una lettera al Ministro Spadafora: “Un incontro per definire azioni e strategie contro la crisi”.
19 aprile 2020

Si è tenuto nel pomeriggio di venerdì 17 aprile, in video conferenza, il Consiglio di Amministrazione della Lega Pallavolo Serie A Femminile. Il CdA ha fissato per lunedì 27 aprile la prossima Assemblea del Consorzio, durante la quale, tra le altre cose, i Club saranno chiamati ad approvare il Regolamento di Ammissione ai Campionati 2020-21.

In conseguenza delle dimissioni del Presidente Mauro Fabris e conseguentemente del CdA – in osservanza delle norme previste dallo Statuto della Lega Pallavolo Serie A Femminile – si è inoltre provveduto a fissare per il 12 giugno prossimo l’Assemblea elettiva.

Il CdA ha infine deciso di avanzare formale richiesta alla Federazione per la restituzione delle tasse già versate dai Club per gare non disputate a seguito della decisione della Fipav di dichiarare conclusa la stagione sportiva.

E’ proseguito poi il confronto tra la Commissione Congiunta di Lega e i rappresentanti dei procuratori delle atlete. Le parti in causa hanno valutato le reciproche proposte, individuando punti di condivisione: la tutela delle atlete con contratti inferiori a una soglia minima; la distribuzione alle atlete, da parte dei Club, di una percentuale (fino al 50%) degli eventuali contributi statali ottenuti in relazione all’emergenza sanitaria; i termini di presentazione delle liberatorie attestanti il 50% – a fine aprile – e il 70% per la Serie A1 e il 60% per la Serie A2 – all’atto dell’iscrizione ai Campionati 2020-21 – dei compensi pattuiti per la stagione in corso. Il Presidente Fabris si è impegnato a sottoporre alla prossima Assemblea del 27 aprile, in cui si approveranno le norme di Ammissione ai Campionati 2020-21, la possibilità di utilizzare la fideiussione, obbligatoria per i Club all’atto dell’iscrizione, a favore dei tesserati in caso di inadempienze delle Società.

Nei prossimi giorni Lega e procuratori torneranno a riunirsi con l’auspicio di poter concludere un’intesa valida per tutti i Club e le tesserate della Serie A Femminile.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *