Campionato eFemminile – L’Apulia Trani CF gioca sempre d’anticipo: dai fasti con Carolina Morace al primo torneo eSport.
10 giugno 2020
Nuovo ingresso nello staff tecnico della SDD Prisma Taranto Volley: la società ionica comunica di aver raggiunto l’accordo con il preparatore atletico Alberto Castelli per la stagione 2020/21.
10 giugno 2020

Si riparte. Ricomincia la corsa verso i Giochi di Tokyo del 2021. Sarà il centro di preparazione olimpica di Formia (Latina) a ospitare il primo raduno azzurro dopo la fase più critica dell’emergenza Covid-19. Diciassette ostacolisti si ritroveranno dal 15 al 21 giugno sulla pista dello storico impianto intitolato a Bruno Zauli: tra loro anche le medaglie d’oro dell’Universiade 2019 Luminosa Bogliolo e Ayomide Folorunso. È l’occasione per riprendere il percorso che si era interrotto alcuni mesi fa, causa pandemia, e che era proseguito in chiave individuale con gli allenamenti casalinghi durante il lockdown e i primi ritorni in pista. Al termine del raduno, per alcuni dei convocati è in programma anche una prima gara-test su distanze spurie, salvo diverse disposizioni del Governo sulla ripresa dell’attività agonistica.

GARA-TEST: BOGLIOLO SUI 100 METRI PIANI – “È una stagione senza grandi eventi in calendario – osserva il responsabile del settore ostacoli Gianni Tozzi – ma ricordiamoci che le grandi prestazioni ai Giochi Olimpici vengono da lontano e passano attraverso la continuità. Questo raduno dà il senso è la misura della ripartenza: prima si torna alla normalità, e meglio è, altrimenti si rischia di rimanere in un lockdown mentale. Abbiamo ragionato su un avvicinamento ‘dolce’ alle gare, quindi chi sarà in condizione di poter fare un primo test, gareggerà sabato 20 giugno su distanze spurie, tipiche di inizio stagione. Penso per esempio a Lorenzo Perini sui 200hs, oppure a Linda Olivieri e Mario Lambrughi sui 300hs, una distanza che ho visto esser stata inserita anche nel programma degli Impossible Games di Oslo e che ci rende allineati al resto del mondo. Anche Luminosa Bogliolo si cimenterà in quella che per lei non è una specialità classica, i 100 metri, ma senza ostacoli”. Le prime uscite su distanze olimpiche sono in programma a Rieti il 4 luglio: “In quel contesto avremo gare su 100hs, 110hs e 400hs – spiega Tozzi – Dopodiché ognuno proseguirà il percorso stagionale a seconda del proprio livello, tra meeting nazionali e Diamond League. L’importante, per ora, è cominciare a riprenderci la normalità”.

I CONVOCATI – Chituru Ali (Cus Insubria Varese Como), Luminosa Bogliolo (Fiamme Oro), Paolo Dal Molin (Fiamme Oro), Elisa Maria Di Lazzaro (Carabinieri), Hassane Fofana (Fiamme Oro), Ayomide Folorunso (Fiamme Oro), Sveva Gerevini (Cremona Sportiva Atl. Arvedi), Linda Guizzetti (Cus Pro Patria Milano), Mario Lambrughi (Atl. Riccardi Milano 1946), Giulia Latini (Carabinieri), Mattia Montini (Carabinieri), Desola Oki (Fiamme Oro), Linda Olivieri (Fiamme Oro), Yadisleidy Pedroso (Aeronautica), Lorenzo Perini (Aeronautica), Rebecca Sartori (Fiamme Oro), Alessandro Sibilio (Fiamme Gialle).

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *