A.C. NARDÒ e retrocessione a tavolino LND per Covid-19: dopo i ricorsi giudiziari depositata anche interrogazione parlamentare.
22 giugno 2020
Nardò: il Coni respinge il ricorso contro la retrocessione
23 giugno 2020

Danilo Sandalo

Dopo circa tre mesi di emergenza Covid-19, tutti ci siamo augurati di tornare quanto prima alla normalità di sempre. Una condizione che i ragazzi di Liverani hanno preso alla lettera riuscendo a riprendere da dove avevano interrotto, ossia dalla doppia sconfitta con Roma (4-0) ed Atalanta (2-7).
Il Lecce quindi, non solo esce distrutto dalla sfida contro i rossoneri, ma ritrova quella normalità negativa che una squadra che lotta per salvarsi non può permettersi.
Toccherà ora a Liverani spiegare meglio il concetto e la definizione di “normalità” affinchè i suoi ragazzi non diano un seguito alla prestazione contro il Milan!

Le Pagelle

LECCE

Gabriel 5,5
Rispoli 5
Meccariello 5
Lucioni 4
Calderoni 5
Petriccione 5,5
Tachtsidis 5,5
Mancosu 6 (88′ Shakhov s.v.)
Falco 5
Saponara 5 (89′ Vera s.v.)
Lapadula 6 (46′ Babacar 6 )

ALL.: Liverani 4,5: La ripartenza del suo Lecce avviene sulla stessa falsa riga di come si procedeva prima dell’ interruzione. A distanza di tre mesi infatti il Lecce è riuscito a dare continuità alle ultime due prestazioni negative avute, contro Roma ed Atalanta,prima della sospensione! Un piccolo record di cui andare poco fieri…PUGILE SUONATO

MILAN

Donnarumma G. 6
Conti 6
Kjaer 6 (40′ Gabbia 5 )
Romagnoli A. 6
Hernandez T. 6
Kessie’ 6 (87′ Paqueta’ s.v. )
Bennacer 6
Castillejo 6,5 (68′ Saelemaekers 6)
Calhanoglu 7
Bonaventura  7(86′ Biglia s.v.)
Rebic 6,5 (69′ Rafael Leao 6,5)

ALL.: Pioli 6,5: di fronte questo Lecce il suo Milan sembra il Barcellona, ma rimane pur sempre una mera illusione! Però il buon Stefano è riuscito a rimmettere in sesto il gruppo per farlo lottare a prescindere per provare a raggiungere l’ Europa. Una formula magica che forse servirebbe più al suo collega Liverani, il quale sembra non averla ancora trovata. MAGO MERLINO

Danilo Sandalo

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *