WORLD RUGBY APPROVA LE DATE PER L’AUTUNNO 2020 IL RUGBY INTERNAZIONALE TORNA IN CAMPO DAL 24 OTTOBRE.
30 luglio 2020
Falco, Mancosu, Lapadula: il Lecce cala il tris d’ assi. Udinese-Lecce 1-2: Le Pagelle di Danilo Sandalo
31 luglio 2020

Mercoledì 5 agosto, ore 18.45: la data e l’ora del nuovo impegno agonistico di Filippo Tortu che ha scelto la Svizzera per un altro sprint sui 100 metri. Il primatista italiano correrà all’Internationales Sommermeeting di Langenthal, nel Canton Berna, a caccia di un nuovo miglioramento stagionale dopo il 10.12 di Savona a metà luglio. Il velocista brianzolo delle Fiamme Gialle, 22 anni, recordman con il 9.99 nel 2018 a Madrid, sarà in pista su gara secca, quindi non batteria e finale come nelle ultime due uscite, tra Rieti (10.28 e 10.31) e Savona (10.32 e 10.12). In questa occasione, sul rettilineo svizzero a sei corsie, non avrà avversari di rilievo, stando alle liste degli iscritti pubblicate dagli organizzatori (il migliore è lo svedese Felix Svensson, 10.54), ma si concentrerà esclusivamente sulla ricerca di un riscontro cronometrico che possa soddisfarlo, in vista dei successivi appuntamenti stagionali tra cui spicca il Golden Gala Pietro Mennea del 17 settembre allo stadio dei Marmi di Roma. Se Tortu è la stella dei 100 al maschile, tra le donne la più attesa nei 100 e nei 200 sarà la svizzera Mujinga Kambundji, bronzo iridato a Doha.

Lo stesso evento, a Langenthal, potrebbe ospitare anche il debutto stagionale nei 200 metri di Fausto Desalu (Fiamme Gialle) dopo il progresso fino a 10.29 nei 100 a Savona. L’azzurro, secondo italiano di sempre nel mezzo giro di pista dopo il mito Pietro Mennea, è nell’elenco degli iscritti ma scioglierà le riserve soltanto nei prossimi giorni, e l’alternativa per l’esordio nella distanza su cui ha corso in 20.13 potrebbe essere l’8 agosto a Rieti.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *