U.S. Lecce: operato Radicchio.
27 agosto 2020
EUROROAD20 DONNE ELITE: VAN VLEUTEN – LONGO BORGHINI, CHE DUELLO!
27 agosto 2020

Scatta venerdì mattina alle 11, a Padova, l’edizione numero 110 dei Campionati Italiani Assoluti. La massima rassegna tricolore, ospitata dallo Stadio Colbachini, è un autentico festival dell’atletica italiana con oltre 700 atleti nell’arco dei tre giorni, da venerdì a domenica, per un weekend che mette in palio 34 titoli. Tanti i motivi di interesse della kermesse, che in una stagione agonistica condizionata dalla pandemia da Covid-19 radunerà gran parte dei migliori atleti azzurri in circolazione. La prima giornata, con oltre nove ore di gare, è dedicata alle batterie in pista (100 metri maschili, 400 e 800 uomini e donne), al turno di qualificazione dei concorsi e alle prime fatiche del decathlon e dell’eptathlon. Tutto in diretta: streaming su atletica.tv dalle 11 alle 18.20, in tv su RaiSport+HD dalle 18.20 alle 20.30.

DAY 1 – Comincia venerdì l’avventura tricolore per gli sprinter dei 100 che ambiscono ad affrontare nella lotta al podio Filippo Tortu e Marcell Jacobs (con Luca Lai), i favoritissimi in azione sabato, direttamente qualificati per le semifinali: in pista nel primo round, tra gli altri, Andrea Federici (Atl. Biotekna Marcon) e Roberto Rigali (Bergamo Stars). Subito in pista i big dei 400: Edoardo Scotti (Carabinieri) e Vladimir Aceti (Fiamme Gialle) cercano l’accesso alla finale per poi darsi battaglia sabato nella sfida per la maglia tricolore, e inizia anche la competizione al femminile con il primo confronto a distanza tra Rebecca Borga (Fiamme Gialle) e Raphaela Lukudo (Esercito). Negli 800 primo round per Simone Barontini (Fiamme Azzurre) tra gli uomini e per Elena Bellò (Fiamme Azzurre) ed Eleonora Vandi (Avis Macerata) tra le donne, preludio della finale di sabato. Nel turno di qualificazione delle pedane, da segnalare in particolare il lungo di Antonino Trio (Athletic Club 96 Alperia), il triplo di Daniele Greco (Fiamme Oro), l’asta di Max Mandusic (Trieste Atletica) che si candidano a raggiungere gli atleti già ammessi alla finale perché – da regolamento – esentati dalle eliminatorie in virtù della loro posizione tra i primi tre nelle graduatorie combinate 2019-2020. Parte anche la due giorni delle prove multiple: prime cinque specialità nel decathlon con il ventenne Dario Dester (Cremona Sportiva Atl. Arvedi), prime quattro nell’eptathlon con Sveva Gerevini (Cremona Sportiva Atl. Arvedi).

SABATO E DOMENICA – La giornata di venerdì accompagnerà verso un sabato-show per l’atletica italiana, sperando in condizioni meteo migliori delle previsioni. Nella seconda giornata si assegneranno i primi 20 titoli, con molti dei maggiori nomi di richiamo della nostra atletica: da Filippo Tortu (Fiamme Gialle) e Marcell Jacobs (Fiamme Oro) nei 100 metri (due volte, in semifinale e in finale) a Gianmarco Tamberi (Atl. Vomano) nell’alto, da Larissa Iapichino (Atl. Firenze Marathon) nel lungo a Luminosa Bogliolo (Fiamme Oro) negli ostacoli, fino a Claudio Stecchi (Fiamme Gialle) nell’asta. Domenica in palio gli altri 14 titoli: tra i più attesi Leonardo Fabbri (Aeronautica) nel peso, Fausto Desalu (Fiamme Gialle) nei 200 metri, Ayomide Folorunso (Fiamme Oro) nei 400hs ed Elena Vallortigara (Carabinieri) nell’alto.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *