U.S. Lecce: variazione orario amichevole.
10 settembre 2020
U.S. Lecce: specifiche voucher.
11 settembre 2020

DAL -15 AL +1 FINALE: LA HAPPY CASA SI PRENDE LA RIVINCITA DOPO UNA LUNGA RINCORSA DURATA 40 MINUTI. LA PANCHINA DECISIVA NEL FINALE CON KRUBALLY E VISCONTI PROTAGONISTI

A distanza di quattro giorni dall’amaro finale di gara, la Happy Casa si prende la rivincita e confeziona la rimonta perfetta contro la Dinamo Sassari per 96-95. Un lungo inseguimento durato 40 minuti, in una partita dalle alte percentuali (63% da 2 e 45% da 3 per la NBB). La risalita dal -15 del terzo quarto al tiro libero decisivo di Krubally ha un sapore del tutto speciale al di là del valore della quarta giornata della Eurosport Supercoppa 2020 Girone D. Brindisi vince di squadra, pescando protagonisti differenti a seconda dei momenti del match. Da Krubally (16 punti con 6/6 al tiro e 5 rimbalzi in 19) e Visconti nel finale (15 minuti e +15 di plus/minus), da Harrison (top scorer con 21 punti da 8/12 al tiro) a Bell nel primo tempo, dal duo italiano Zanelli e Gaspardo in campo rispettivamente 17 e 26 minuti.

Rispetto al match di lunedì sera la Happy Casa recupera capitan Zanelli. Coach Pozzecco non cambia lo starting five formato da Spissu-Kruslin-Burnell-Bendzius-Bilan mentre Frank Vitucci inserisce subito James Bell al posto di Gaspardo per un quintetto interamente statunitense. Inizia bene la Happy Casa in fase offensiva, trovando buone soluzioni da Harrison e Perkins (15-9). Le cinque triple in fila per Sassari, realizzate da Bendzius e Spissu, consentono di piazzare un contro break di 15-2 (17-24). Happy Casa chiude bene lultimo quarto sotto di tre lunghezze (25-28) grazie all’ottima vena realizzativa di Harrison già in doppia cifra a quota 11 punti.
Le due triple consecutive di Bell e il solito ottimo apporto dalla panchina da Gaspardo e Krubally, garantiscono il vantaggio ritrovato ai biancoazzurri (38-37 al 14). Le due squadre continuano a trovare grandi opzioni offensive da oltre larco, Happy Casa da 8/13 e Banco di Sardegna da 11/16, ma Sassari alza decisamente i giri del motore guidata dal play Spissu (17 punti all’intervallo) chiude avanti il primo tempo sul massimo vantaggio del +11 (46-57).
Dal -15 Brindisi risale con orgoglio ed energia fino al 53-61 al 23 sfruttando i due canestri in area pitturata di Perkins. Il parziale brindisino si allunga a 10-0 e gap ridotto a -5 ma coach Vitucci deve fare a meno di Bell per un problema alla caviglia e di Thompson gravato di 4 falli al 28. Sempre Marco Spissu suona la carica per i sardi, che ritornano a ridosso della doppia cifra di vantaggio, ma è lo stesso play italiano a commettere anchegli quattro falli personali e tornare anzitempo in panchina.
Il terzo quarto si chiude sul 70-77. Krubally prova a tenere alta la tensione dei suoi compagni lottando come un leone sotto canestro con rimbalzi offensivi e 5 punti consecutivi (77-82). Udom e Visconti sbloccano il proprio tabellino riportando la Happy Casa a un solo punto di differenza (86-87 al 36).
Bilan si prende la squadra sulle spalle con ben 8 punti di fila ergendosi a faro sassarese. Visconti dimostra carattere da vendere e impatta con il 2+1 il punteggio a 100 secondi dalla fine. Krubally fa 1/2 dalla lunetta per il +1 Brindisi e lascia 14 secondi sul cronometro. Situazione analoga alla scorsa partita: timeout e rimessa Sassari. Questa volta Bilan si prende l’ultimo tiro giocando spalle a canestro ma il suo gancio finisce la corsa sul ferro e ad esultare questa volta è la Happy Casa Brindisi.
Sabato sera, 12 settembre, la penultima giornata della Eurosport Supercoppa 2020. Palla a due alle ore 21.00 contro la Carpegna Prosciutto Pesaro in diretta su Eurosport Player.

IL TABELLINO
HAPPY CASA BRINDISI-BANCO DI SARDEGNA SASSARI: 96-95 (25-28, 46-57, 70-77, 96-95)

HAPPY CASA BRINDISI: Krubally 16 (6/6, 5 r.), Zanelli 7 (1/2, 1 r.), Harrison 21 (6/9, 2/3, 4 r.), Visconti 7 (3/4), Gaspardo 9 (3/5, 1/4, 9 r.), Thompson 7 (2/4, 1/3, 1 r.), Cattapan ne, Udom 3 (1/1 da 3), Bell 11 (1/1, 3/5, 1 r.), Willis 7 (2/6, 0/1, 10 r.), Perkins 8 (4/8, 0/1, 6 r.), Guido ne. All.: Vitucci.
BANCO DI SARDEGNA SASSARI: Spissu 22 (4/7 4/7 3 r.), Bilan 18 (7/15, 13 r.), Treier ne, Pusica 12 (2/4, 2/7, 1 r.), Kruslin 12 (0/2, 4/8, 1 r.), Martis ne, Devecchi 2 (0/1 da 3), Re, Burnell 13 (3/6, 1/2, 3 r.), Bendzius 16 (1/1, 4/8, 4 r.), Tillman ne, Gentile ne. All.: Pozzecco.

ARBITRI: Tolga SAHIN Beniamino Manuel ATTARD Marco PIERANTOZZI.
NOTE – Tiri liberi: Brindisi 15/18, Sassari 16/17. Perc. tiro: Brindisi 36/63 (9/20 da tre, ro 12, rd 28), Sassari 32/68 (15/33 da tre, ro 9, rd 17).

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *