Rugby Sei Nazioni: Inghilterra troppo forte per questa Italia
1 novembre 2020
Leo Shoes Casarano: continuano gli allenamenti nell’incertezza totale
1 novembre 2020
Terminata con il punteggio di 34-5 per l’Inghilterra il quinto ed ultimo turno del Guinness Sei Nazioni 2020. Una partita che ha visto l’Italia per lunghi tratti a contatto nel punteggio con i vice campioni del Mondo in carica.

“Abbiamo offerto una prestazione diversa sotto il profilo dell’atteggiamento – ha dichiarato Franco Smith, capo allenatore della Nazionale nella conferenza stampa al termine della partita – mettendo spesso in difficoltà l’Inghilterra. Con un pizzico di fortuna in più avremmo potuto segnare un paio di mete nel primo tempo”.

“Con una prestazione del genere possiamo ben sperare per il futuro. Non sono contento del risultato, è chiaro: non vorrei mai perdere come tutti i componenti della squadra. Ma si è visto qualcosa che ci da fiducia nel nostro lavoro in vista delle prossime partite” ha sottolineato il Capo Allenatore della Nazionale.

“Il risultato non ci sorride e non posso ritenermi felice al 100% come ha sottolineato Franco – ha esordito Luca Bigi, capitano dell’Italrugby nella consueta conferenza post partita – ma ci sono dei punti su cui abbiamo lavorato duramente in settimana e un primo cambio di direzione rispetto alla partita in Irlanda”.

“Adesso avremo quattro giorni per recuperare dopo tre settimane intense. L’atteggiamento che si è visto in campo è quello da cui ripartiremo in vista del prossimo raduno e degli impegni in Nations Cup” ha concluso Bigi.

CLICCA QUI PER LA CONFERENZA INTEGRALE

 
     
   
Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *