IL GRANDE CUORE DEL RUGBY A SOSTEGNO DEI BAMBINI CON GRAVI PATOLOGIE.
1 dicembre 2020
Comunicato stampa/Lega Pro: credito di imposta sulle sponsorizzazioni ancora senza decreto attuativo.
1 dicembre 2020

Operazione riscatto. Dopo aver subito la prima sconfitta stagionale, la Prisma Taranto è pronta a tornare in campo: domani sera – diretta sul canale YouTube della Lega Pallavolo Serie A – alle ore 19.00, la squadra di coach Di Pinto affronterà l’Agnelli Tipiesse Bergamo nel recupero della sfida valida per la 5^ giornata del campionato di Serie A2 Credem Banca.

Al Palazzetto Pozzoni, gli ionici cercheranno di riscattare il ko subito 10 giorni fa contro la Sieco Service Ortona, attuale capolista. Francesco Racaniello, vice allenatore della Prisma Taranto e braccio destro di coach Di Pinto, presenta così il match con Bergamo: «Dopo la sconfitta di Ortona, la squadra ha preso ulteriormente la consapevolezza che non esistono partite semplici in questo campionato: occorre dare sempre il meglio, a prescindere dalla tipologia di squadra che bisognerà affrontare. Non bisogna sottovalutare nessun avversario. Bergamo è una squadra quadrata, costruita per la vittoria del campionato. Nella sfida disputata domenica contro Brescia, che abbiamo visionato, sembrano anche in forma a livello fisico: ci aspetta una battaglia. La loro rosa è composta da giocatori di qualità e d’esperienza insieme ad un mix di atleti di sicura prospettiva, come Terpin, Pierotti, l’opposto Santangelo, i palleggiatori ed i centrali: sono tutti elementi importanti per una formazione ambiziosa come quella bergamasca».

Archiviato il ko contro Ortona, la Prisma Taranto deve fare tesoro degli errori commessi: «Abbiamo rivisto più volte la partita persa contro gli abruzzesi ed abbiamo focalizzato l’attenzione, ovviamente, sulle nostre pecche. In più circostanze, non siamo stati lucidi: loro sono stati bravi a sfruttare i nostri momenti bui durante il match, compattandosi e riuscendo a portare a casa l’intera posta in palio. Una squadra come Taranto, composta da elementi esperti, dovrebbe mantenere sempre alta la concentrazione: la sconfitta è già stata archiviata, siamo pronti a riscattarci già dalla sfida contro Bergamo».

Nella trasferta bergamasca, coach Di Pinto potrà contare su Fiore e Alletti, due elementi importanti per la squadra ionica: «Abbiamo patito le loro assenze, soprattutto sotto il profilo dell’esperienza. Gironi e Presta, che hanno sostituito i due giocatori, hanno disputato una buona partita, mettendosi a piena disposizione della squadra: Taranto ha la fortuna di poter contare su una panchina di indubbio valore e i due ragazzi sono stati bravi a farsi trovare pronti al momento giusto. Nella sfida con Bergamo, Fiore e Alletti possono essere due pedine importanti e che possono darci una mano per portare a casa la vittoria».

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *