Italrugby: i XV che sfideranno il Galles
5 dicembre 2020
CEV Champions League: tris di Scandicci
5 dicembre 2020

Sir Safety Conad Perugia – Leo Shoes Modena 3-0 (25-20, 25-23, 26-24)

Sir Safety Conad Perugia: Travica 1, Plotnytskyi 10, Ricci 6, Ter Horst 14, Leon Venero 19, Solé 10, Russo (L), Colaci (L), Piccinelli 0, Zimmermann 0, Vernon-Evans 0, Sossenheimer 0. N.E. Atanasijevic, Biglino. All. Heynen. Leo Shoes Modena: Christenson 1, Karlitzek 1, Mazzone 1, Vettori 9, Petric 18, Stankovic 9, Iannelli (L), Porro 0, Estrada Mazorra 0, Grebennikov (L), Lavia 7, Bossi 0. N.E. Rinaldi, Sanguinetti. All. Giani. ARBITRI: Zanussi, Puecher. NOTE – durata set: 29′, 38′, 29′; tot: 96′, MVP: Leon

La partita
Va a Perugia il recupero della nona giornata di SuperLega Credem Banca. 
La Sir Safety Conad di coach Heynen supera con un combattutissimo 3-0 la Leo Shoes Modena e, con i tre punti portati a casa, torna in vetta alla classifica. Non inganni il risultato finale perché la gara è stata per la sua quasi totalità molto equilibrata, soprattutto nel secondo e terzo set nei quali gli ospiti sono arrivati avanti in prossimità dello striscione del traguardo (19-21 nel secondo e 19-22 nel terzo), subendo poi la rimonta dei padroni di casa capaci nell’ultimo parziale di annullare anche un set point. 19 punti ed Mvp per Wilfredo Leon che, pur molto marcato dal muro avversario, mette lo zampino nei momenti chiave con i suoi turni al servizio ed i suoi attacchi vincenti. In casa Perugia, doppia cifra anche per Plotnytskyi (10 punti), per il solito Solè (10 palloni vincenti con 2 muri) e per un ottimo Ter Horst che, schierato opposto in luogo di Atanasijevic, mette a terra 14 punti confermandosi jolly preziosissimo nelle rotazioni di Heynen. In casa Leo Shoes 18 i punti di Petric, miglior realizzatore dei suoi. Tanta qualità al centro per Stankovic (83% in primo tempo e 4 muri vincenti) e buono l’ingresso a match iniziato di Lavia che dà stabilità in ricezione chiudendo con 7 punti a referto.

MVP: Wilfredo Leon

Sebastian Solè (Sir Safety Conad Perugia): “Era una partita difficile in un periodo con tante gare in pochi giorni. Abbiamo avuto l’atteggiamento giusto. Magari in alcuni frangenti abbiamo commesso qualche imprecisione, siamo stati sotto sia nel secondo che nel terzo set, ma siamo stati anche molto bravi a riprenderli. È una grande vittoria e sono tre punti che ci fanno rimanere in vetta alla classifica”.
Andrea Giani (allenatore Leo Shoes Modena): “Abbiamo giocato, perché stare avanti due set con Perugia significa che hai un buon ritmo e che fai le cose con qualità. Poi è chiaro che se in fondo al set, quando sei avanti, ti fai recuperare e lo perdi significa che in quel momento lì c’è qualcosa che non riusciamo a concretizzare. È un peccato e ci dispiace perché stiamo lavorando tanto per migliorare. Ci sta perdere con Perugia, ma ci sta anche vincere quei set dove giochi meglio”.

Classifica SuperLega Credem Banca
Sir Safety Conad Perugia 30 (11 gare giocate), Cucine Lube Civitanova 29 (11), Allianz Milano 19 (11), Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 19 (11), Gas Sales Bluenergy Piacenza 18 (11), Leo Shoes Modena 17 (11), Vero Volley Monza 16 (11), Itas Trentino 10 (8), NBV Verona 9 (9), Kioene Padova 8 (11), Consar Ravenna 6 (8), Top Volley Cisterna 5 (11)

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *