Champions league donne: la Imoco concede il bis
13 dicembre 2020
SuperLega: nei recuperi brillano Verona e Trento
13 dicembre 2020

Al nono tentativo, dopo le sette trasferte dello scorso anno, arriva la prima vittoria fuori casa in Basketball Champions League per la Happy Casa Brindisi. Continua il periodo d’oro per la squadra di coach Frank Vitucci, alla decima vittoria nelle ultime undici partite disputate con la sola macchia della lunga trasferta in Spagna in casa dei campioni in carica del Burgos.

Al Versluys Dome di Ostenda, Belgio, Brindisi detta legge dominando in lungo e in largo la partita per più di tre quarti di gara, soffrendo solamente nel finale il tentativo di rimonta dei padroni di casa. Dopo aver realizzato ben 58 punti nei primi 20 minuti, disegnando pallacanestro in ogni angolo del parquet di gioco, la truppa brindisina tocca il massimo vantaggio di 36-62 al rientro in campo dagli spogliatoi. Willis dimostra di essere tornato pienamente in forma ergendosi a giocatore con la miglior valutazione globale dei suoi pari a 19 grazie ai 17 punti e 8 rimbalzi conquistati. La furiosa reazione del Filou si ferma al -9 a 4 minuti dalla fine, momento in cui Harrison si prende la scena realizzando triple da distanza siderale fino a diventare top scorer dell’incontro con 21 punti realizzati. Tutti e dieci gli uomini impiegati da coach Vitucci vanno a referto a fine partita, segno ancora una volta di un’ottima produzione corale di squadra. Termina il girone di andata del gruppo H con due vittorie su tre incontri al pari del San Pablo Burgos.

Prossimo impegno in programma domenica 13 dicembre al Mediolanum Forum di Assago contro la capolista Olimpia Milano. Big match dell’undicesima giornata LBA in diretta su Eurosport 2 dalle ore 17.

IL TABELLINO

FILOU OOSTENDE– HAPPY CASA BRINDISI 80-92 (18-28, 36-58, 58-75, 80-92)

FILOU OOSTENDE: van der Vuurst de Vries 8 (3/4, 0/1, 2 r.), Troisfontaines 4 (1/2, 0/2), Mwema 11 (1/2, 3/7, 5 r.), Buysschaert 9 (4/6, 1 r.), Nakic 2 (1/2, 0/2), Waleson ne, Djordjevic 2 (1/5, 0/1, 1 r.), Bratanovic 9 (2/2, 1/1, 3 r.), Welsh 4 (2/3, 7 r.), Sylla 5 (2/5, 0/1, 7 r.). All.: Gjergja.

HAPPY CASA BRINDISI: Krubally 3 (1/4, 6 r.), Zanelli 5 (1/2, 1/3, 2 r.), Visconti 2 (1/1, 0/1), Harrison 21 (1/4, 6/12, 2 r.), Gaspardo 7 (2/4, 1/2, 2 r.), Thompson 10 (2/6, 1/1, 4 r.), Cattapan ne, Udom 5 (2/2, 0/1, 2 r.), Bell 9 (2/4, 1/5), Willis 17 (6/10, 1/2, 8 r.), Perkins 13 (4/8, 1/1, 5 r.). All.: Vitucci.

ARBITRI: Nicolas Maestre (FRA) – Dariusz Zapolski (POL) – Gvidas Gedvilas (LTU).

NOTE – Tiri liberi: Oostende 12/16, Brindisi 12/17. Perc. tiro: Oostende 30/62 (8/25 da tre, ro 11, rd 27), Brindisi 34/73 (12/28 da tre, ro 15, rd 21). Fallo tecnico: Gjergjia (O) al 11’ (18-28).

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *