Qualificazioni Mondiali: il 25 marzo gli Azzurri debuttano in casa con l’Irlanda del Nord.
16 dicembre 2020
U.S. Lecce: Comunicato test molecolari.
16 dicembre 2020

Formare e informare i settori giovanili sui pericoli che possono minare il calcio non è solo alla base della nostra attività,  ma anche un impegno forte che ci siamo assunti da anni”.
Francesco Ghirelli, Presidente Lega Pro, parla dell’Integrity Tour rivolto non solo alle prime squadre, ma anche ai settori giovanili dei club di Lega Pro.
” In un periodo delicato come quello che viviamo- continua il Presidente Ghirelli- è fondamentale dare un supporto ai giovani e dare loro gli strumenti per conoscere e contrastare piaghe come il matchfixing. Il calcio va preservato e anche nel corso del recente incontro col Capo della Polizia, Franco Gabrielli, uno dei temi ha riguardato proprio la tutela del calcio e la preoccupazione per il potenziale ricicaggio di denaro nel mondo del pallone, nonché che possa riaprirsi la piaga del matchfixing”.
L’Integrity tour è un ‘cammino’ di quasi 10 anni.
Sviluppato in sinergia con Sportradar ha incontrato con le sue tappe sul territorio, e in remoto, oltre 12.500 tesserati.
In programma un doppio incontro da remoto con il settore giovanile del Palermo ( con la prima squadra si è tenuto la scorsa settimana) e a seguire con la prima squadra della Pro Vercelli. Poi nuovo confronto con un altro settore giovanile. Sarà il turno di quello del Legnago.
Dopo il saluto del Presidente Ghirelli, la tappa Integrity con le squadre e i dirigenti dei club si tiene con Emanuele Paolucci, Segretario Generale Lega Pro e Integrity Officer e Marcello Presilla, Responsabile Integrity per l’Italia di Sportradar AG.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *