Ciclismo: il Mondiale CX parla olandese
31 gennaio 2021
Atletica: Tamberi vola a 2.32
31 gennaio 2021

Cucine Lube Civitanova – Leo Shoes Modena 3-0 (27-25, 25-22, 25-21)

Cucine Lube Civitanova: De Cecco 0, Juantorena 13, Anzani 2, Rychlicki 15, Leal 19, Simon 8, Larizza (L), Marchisio (L), Hadrava 0, Balaso (L), Kovar 0. N.E. Yant Herrera, Falaschi, Diamantini. All. De Giorgi. Leo Shoes Modena: Christenson 1, Lavia 14, Mazzone 4, Vettori 21, Petric 8, Stankovic 4, Iannelli (L), Sanguinetti (L), Karlitzek 0, Grebennikov (L), Porro 0. N.E. Bossi, Buchegger, Rinaldi. All. Giani. ARBITRI: Vagni, Lot. NOTE – durata set: 29′, 30′, 29′; tot: 88′.
 

Nonostante la ottima resistenza della Leo Shoes Modena, che ha giocato alla pari per quasi tutta la partita contro la Lube, Civitanova è riuscita a portare a casa la vittoria 3-0.
La Cucine Lube Civitanova è quindi la prima finalista della Del Monte Coppa Italia 2021, dopo la vittoria 3-0 sulla Leo Shoes Modena, una vittoria per nulla facile per la compagine di Fefè De Giorgi in una partita all’insegna dell’equilibrio. Il merito della Lube è stato quello di essere più cinica e risoluta nei momenti chiave della partita, lavorando molto bene a muro e in fase di contrattacco. Luciano De Cecco ha sapientemente orchestrato il proprio attacco, innescando a turno Kamil Rychlicki, Osmany Juantorena, Yoandy Leal e Roberlandy Simon con grande maestria, riuscendo ad ottenere il meglio da ogni suo singolo giocatore. Per Modena buona prova di Daniele Lavia e Luca Vettori, ma l’esperienza e la cattiveria agonistica dei cucinieri ha avuto la meglio.

Il primo set è nel segno del grande equilibrio, con entrambe le squadre che lavorano bene in fase di cambio palla con un Daniele Lavia ispirato che trascina i gialloblù, e con un Osmany Juantorena che mette a terra palloni con continuità.
É proprio Juantorena a portare a casa il primo break per la Lube sul 7-5, dopo una grande difesa di Fabio Balaso. Modena riacciuffa il break sul 10 pari con Daniele Lavia, che usa molto bene il muro avversario per pareggiare. La Leo Shoes si porta avanti sul 14-12 con un ace di Micah Christenson, ma la partita rimane in equilibrio fino al muro di Lavia che porta avanti Modena sul 21-19. Nemanja Petric in contrattacco porta a casa il 23-20 gialloblù, ma la Lube reagisce a muro e riconquista il pari a quota 23 con un pallonetto di Leal. Vettori conquista un set point sul 24-23, ma la Lube sale ancora di livello a muro, e dopo due vantaggi Leal mura Petric e conclude il primo set sul 27-25.
Il secondo set comincia ancora punto a punto, con Luca Vettori a tenere a galla Modena con alcune soluzioni di altissima qualità.Il primo break per la Lube arriva sul 6-4 siglato da Rychlicki, il più continuo di Civitanova nel mettere a terra la palla. Modena comunque non molla, è ancora Luca Vettori a trascinare la Leo Shoes e a portare a casa il break di vantaggio per Modena sul 10-9.Dall’altra parte la Lube reagisce con un grande muro di Simone Anzani su Daniele Mazzone, che porta avanti 14-13 i cucinieri.Continua l’equilibrio, le squadre rimangono a scambiarsi cambi palla fino al muro di Robertlandy Simon su Dragan Stankovic che sigla il 18-16 per i cucinieri.Leal su contrattacco porta ulteriormente avanti la Lube sul 19-16, salendo ancora di livello mentre ci si avvicina alla fine del set.Modena rientra sul 20-21 con Daniele Lavia da posto 4, e la Leo Shoes rimane a stretto contatto fino al 24-21 siglato da Yoandy Leal che mette la palla a terra dopo un lunghissimo scambio, tre set point per la Lube che chiude il set 25-22 con Rychlicki, che Parte bene Modena nel terzo set, sul 4-2, ma Simon riacchiappa il pareggio Lube a quota 5, con i cucinieri che si portano avanti con un ace di LealIl muro di Simone Anzani porta avanti 10-8 la Lube che si porta sul 11-8 con un ace fortunoso sul nastro di Juantorena.
La Lube è avanti ma Modena reagisce e con il muro di Daniele Lavia la Leo Shoes si riporta a meno uno sul 14-15, mantenendo sempre in equilibrio questa gara. Osmany Juantorena porta a casa il 17-14, e dopo la chiamata del video check su presunto tocco di Rychlicki, la Lube si porta sul 18-14, consolidando il proprio vantaggio sul 20-15. Modena stringe i denti e resiste fino al 21-24, ma nulla può sull’ace di Robertlandy Simon per il 25-21 finale.
La Lube è ancora una volta in finale di Coppa Italia, per la quinta volta consecutiva!

 

Robertlandy Simon (Cucine Lube Civitanova): “Sapevamo di affrontare una squadra tosta con atleti di qualità. Abbiamo espresso una buona pallavolo senza però concretizzare il servizio come volevamo. Abbiamo centrato l’obiettivo, ora si resetta e si pensa a domani. Abbiamo tanta fiducia nei nostri mezzi e le qualità per non mollare mai. Ci siamo guadagnati il pass per la Finalissima e continueremo a lottare”.
Dragan Stankovic (Leo Shoes Modena): “Ci siamo giocati la partita a viso aperto, ma con una squadra come la Lube non puoi permetterti di abbassare il livello, mai. Loro hanno fatto delle serie importanti al servizio e nel terzo set abbiamo ceduto un po’, complimenti a loro che hanno vinto meritatamente il match”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *