Sport/Ghirelli (Lega Pro): interviene sul caso Sambenedettese
29 aprile 2021
Campionati Italiani Juniores SL, F e GR l’1 e il 2 maggio
29 aprile 2021

Montecchio Maggiore (VI). E’ ancora un tie-break, il quarto consecutivo in questo finale di stagione, a decidere le sorti del Club Italia CRAI. Nel recupero 9ª giornata Pool Salvezza del Campionato A2 le azzurrine chiudono con un successo per 2-3 (25-22, 22-25, 25-23, 22-25, 12-15) la sfida con Sorelle Ramonda Ipag Montecchio. Come visto nelle ultime gare, anche in questa penultima partita della stagione, il tecnico federale Massimo Bellano ha deciso di dare spazio a tutte le atlete a disposizione. Le azzurrine hanno risposto positivamente alla chiamata contribuendo tutte alla conquista di questi due punti. 

Il Club Italia CRAI concluderà gli impegni di questa stagione con la trasferta in programma domenica a Talmassons per il recupero della 6ª giornata della Pool Salvezza.

CRONACA – Per questa penultima gara della stagione il tecnico federale Massimo Bellano sceglie di far scendere in campo il sestetto composto dalla diagonale Pelloia-Ituma, le schiacciatrici Gardini e Nervini, le centrali Graziani e Nwakalor e il libero Armini. Dall’altra parte della rete coach Alessio Simone risponde schierando Scacchetti, Cagnin, Bovo, Covino, Battista, Bartolini e il libero Monaco.

Buon approccio del Club Italia che si porta subito in vantaggio (0-2), mantiene le avversarie a distanza (4-6) e allunga il passo (5-8). Una diagonale vincente di Ituma vale il temporaneo +6 a favore delle azzurrine (5-11). Montecchio si rimette in marcia (8-12) e piazza il break che vale la parità (13-13). Sul 16-15 coach Bellano decide che è il momento di fermare il gioco per rimettere ordine tra le fila azzurrine. Il tecnico federale opta per il cambio di diagonale (fuori Pelloia-Ituma, dentro Monza-Frosini) e per la sostituzione di Gardini con Giuliani. Il Club Italia stenta a ritrovare efficacia e la formazione di casa allunga il passo spingendosi sul +4 (20-16). Nwakalor muove lo score delle azzurrine al rientro del secondo time out discrezionale di coach Bellano (21-17), un ace della stessa centra le vale il -1 (22-21). Il Club Italia non riesce a completare la rimonta e Montecchio chiude a proprio favore il primo set (25-22).

E’ nuovamente il Club Italia a partire col piede giusto in avvio di seconda frazione: le azzurrine si portano sul +3 (1-4) e allungano il passo (4-8). Montecchio ritrova efficacia nella propria manovra e si riporta sul -1 (7-8). Decisa la ripartenza azzurrina: il Club Italia ricompatta le fila e trova il break che vale il +7 (7-14). Le padrone di casa provano ad accorciare (12-15), coach Bellano chiama time out e il Club Italia torna a macinare buon gioco e punti (12-18). Il time out del tecnico Simone rimette in corsa Montecchio (19-21), ma nel finale le azzurrine sono brave a non perdere la concentrazione e ristabiliscono la parità nel conto set (22-25).

Montecchio approccia con determinazione l’avvio della terza frazione (3-1). Pronta la reazione del Club Italia che ristabilisce la parità (3-3) e allunga il passo (7-10). La formazione di casa non lascia però libertà di manovra alle azzurrine: Montecchio si riavvicina (11-12) e ristabilisce l’equilibrio (14-14). Si viaggia sostanzialmente punto a punto fino al finale del set (20-20) quando è Montecchio a trovare lo spunto giusto per chiudere il parziale a proprio favore (25-23). 

Sono le giovani atlete della formazione federale a segnare il primo vantaggio in avvio di quarto set: un muro di Graziani vale il 5-7. Montecchio si rimette in marcia impatta sull’8-8, ma sono le azzurrine a dettare il ritmo della gara supportate da un buon rendimento a muro (12-15). Un ace di Pelloia porta il vantaggio a +5 (14-19). Il Club Italia non ha cedimenti e con determinazione chiude a proprio favore il 4° set (22-25).

Al rientro sul taraflex il Club Italia dimostra carattere e determinazione: le azzurrine si portano in vantaggio (2-6) e si mantengono avanti al cambio campo (5-8). La formazione di casa prova ad arginare la manovra del Club Italia (8-9), ma le azzurrine si avvicinano a grandi passi alla chiusura del set (9-14). Nel finale Montecchio annulla tre match ball, ma sono le giovani della formazione federale a conquistare la vittoria (12-15) in questo recupero della 9ª giornata della Pool Salvezza. 

BEATRICE GARDINI: “Siamo state brave a conquistare questa vittoria e a lottare fino alla fine. Anche se durante la partita ci sono stati alti e bassi siamo comunque riuscite a superarli, ad andare avanti e portare a casa questo successo. In queste ultime partite è stato dato spazio anche alle più piccole che sono state davvero brave e hanno dimostrato di essere all’altezza di questo campionato e parte integrante della squadra. Domenica affrontiamo l’ultimo impegno della stagione. C’è un po’ di tristezza, come accade sempre quando si conclude qualcosa, ma arriviamo cariche, dopo l’ultimo stop partita dopo partita stiamo recu perando il ritmo e vogliamo onorare al meglio anche questo ultimo impegno”.

SORELLE RAMONDA IPAG MONTECCHIO-CLUB ITALIA CRAI 2-3 (25-22, 22-25, 25-23, 22-25, 12-15)

SORELLE RAMONDA IPAG MONTECCHIO: Scacchetti 1, Cagnin 11, Bovo 2, Covino 1, Battista 11, Bartolini 9; Monaco (L), Canton 9, Mangani 14, Brandi 7, Rosso 2. Ne: Imperiali (L). All. Simone.

CLUB ITALIA CRAI: Pelloia 9, Gardini 1, Graziani 15, Ituma 17, Nervini 6, Nwakalor 7; Armini (L), Bassi 2, Monza, Giuliani 7, Marconato 7, Frosini 1, Trampus 4, Barbero (L). All. Bellano.

ARBITRI: Sergio Jacobacci e Luca Cecconato.

DURATA SET: 23’, 25’, 23’, 24’, 15’

SORELLE RAMONDA IPAG MONTECCHIO: 5 a, 11 bs, 8 mv, 34 et.

CLUB ITALIA CRAI: 6 a, 16 bs, 15 mv, 39 et.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *