Covid: Brindisi chiede il rinvio col Cerignola
9 maggio 2021
Altra sconfitta per l’Happy Casa Brindisi
9 maggio 2021

Il Torneo Mondiale di Qualificazione Olimpica di Sofia ha preso il via e lo stile libero italiano ha conquistato un altro pass. Il nostro Abraham Conyedo Ruano si è preso e meritato la qualificazione a Tokyo 2020 nella categoria dei 97 kg. Lui sicuramente sarà un compagno di viaggio di Frank Chamizo e speriamo che non sia finita qui.

Abraham ha iniziato battendo agli ottavi il tedesco Thiele (4-1) e ai quarti l’ivoriano Manouan per manifesta superiorità (10-0). In semifinale ha incontrato il padrone di casa Bataev ed è stato un incontro difficilissimo che l’azzurro ha gestito restando sempre in vantaggio. Chiusa la prima parte di gara sull’1-0, ha infilato il 2-0 e il 3-0 nei primi due minuti della ripresa. Nell’ultimo di minuto il bulgaro ha preso il sopravvento ma Conyedo è stato bravissimo a proteggere il risultato chiudendo sul 3-2. La vittoria in semifinale vale la qualificazione e domani lo vedremo sicuramente molto sereno nella finale per l’oro contro l’altro qualificato dei 97 kg, il rumeno Albert Saritov.

Per gli altri liberisti italiani in gara oggi non è andata purtroppo altrettanto bene, anche se Givi Davidovi ha fatto un buon percorso ed è andato molto vicino alla semifinale nei 57kg. Givi ha superato il micronesiano Asebias e battuto il tedesco Stechle agli ottavi 2-1, ma ha perso per un soffio (3-2) con il mongolo Erdenebat ai quarti di finale. Lo vedremo comunque domani, impegnato nel ripescaggio contro l’ucraino Markovych.

John Colin Realbuto (65 kg), invece, è uscito agli ottavi per un soffio (6-5) con lo spagnolo Gonzalez Crespo, dopo aver battuto il brasiliano De Brito Siquira per manifesta superiorità (13-2). Mentre Simone Iannattoni (86 kg) è stato eliminato dal giapponese Takatami che si è poi andato a prendere il pass olimpico e ha ripescato l’azzurro. Vedremo domani anche Simone contro lo spagnolo Friev Naskidaeva.

La qualificazione olimpica di Abraham Conyedo non può che farci ben sperare. Domani sarà il turno della lotta femminile e Dalma Caneva e Francesca Indelicato proveranno a emulare i due liberisti, Frank e Abraham, e strappare anche loro un pass olimpico.

L’intera giornata sarà in diretta sulla Home page del sito UWW, mentre le finali per la qualificazione olimpica, dalle 18:00 alle 20:00, saranno in diretta su Sky Sport Collection con il commento tecnico di Maurizio Casarola.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *