Campionati Europei: l’Italia nella pool B in Repubblica Ceca
28 maggio 2021
U.S. Lecce: Gallo convocato in Nazionale U20
28 maggio 2021

“Una squadra tosta. Una squadra competitiva e cresciuta rispetto a due anni fa”. Il concetto di squadra lo ripete all’infinito, il direttore tecnico Antonio La Torre. È l’Europeo per team ed è l’essenza stessa dello sport individuale che si trasforma in una dimensione collettiva, dove ogni centimetro in più, ogni centesimo in meno, è fondamentale per l’obiettivo finale. Da parte di tutti. Nessuno escluso. Il gruppo azzurro è arrivato oggi in Polonia, stadio Slaski, il gioiello della Slesia che è pronto ad accogliere di nuovo il pubblico (7600 spettatori al massimo) nelle due giornate di gara di sabato e domenica. Sette team a Chorzow (Italia con Polonia, Germania, Francia, Gran Bretagna, Spagna e Portogallo), un atleta per ogni specialità e un pronostico decisamente aperto: “Alla vigilia vedo cinque squadre nel giro di 20 punti, questo significa che può succedere di tutto – le parole del DT – noi saremo in campo per dare il massimo, nonostante qualche assenza dell’ultimo momento che è particolarmente pesante, e parlo ovviamente di Marcell Jacobs nei 100 metri e nella staffetta. Per altre situazioni, invece, si era già deciso da mesi: mi riferisco a un blocco di atleti e atlete che vogliamo al 100% a Tokyo e che per ragioni diverse, legate a volte a piccoli problemi fisici, è bene che rimangano concentrati nel percorso verso le Olimpiadi”.

Due anni fa, sempre in Polonia, a Bydgoszcz, gli azzurri sfiorarono uno storico podio: “Già, mezzo punto soltanto dal terzo posto – ricorda La Torre – ma attenzione perché quell’evento, che arrivava dopo le World Relays di Yokohama, è stata una svolta nella concezione che abbiamo della squadra. Nessuna divisione tra settori, tutti uniti. Quest’anno dovrà essere lo stesso. Con la scimitarra tra i denti, da parte di tutti. Voglio che si respiri quel clima, che è lo spirito delle staffette di poche settimane fa, o quello della marcia di Podebrady, e lo dirò ai ragazzi nella riunione della vigilia per caricarli ancora di più. Gianmarco Tamberi da capitano e condottiero qual è dovrà essere il pilota, ma la novità di questi ultimi anni è che non è più solo, perché in tanti si stanno dimostrando all’altezza”. 

IL SERVIZIO COMPLETO: http://www.fidal.it/content/La-Torre-carica-gli-azzurri-“Tosti-e-competitivi”/133195

DIRETTA TV – Gli Europei a squadre di sabato 29 e domenica 30 maggio a Chorzow, in Polonia, saranno trasmessi in tv con diretta integrale su RaiSport (canale 58) e con un’ampia copertura anche su RaiSport + HD (canale 57). Di seguito la programmazione prevista.

sabato 29 maggio
15.25-19.20 diretta tv RaiSport (canale 58)
15.30-18.25 diretta tv RaiSport + HD (canale 57)
15.20-19.30 diretta RaiSport web
21.00-0.00 differita RaiSport + HD e RaiSport

domenica 30 maggio
8.00-11.30 replica RaiSport + HD e RaiSport
12.55-16.20 diretta tv RaiSport (canale 58)
14.45-15.50 diretta tv RaiSport + HD (canale 57)
12.55-16.25 diretta RaiSport web

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *