Nathan Adrian è un nuovo giocatore dell’Happy Casa Brindisi
2 agosto 2021
Iannì nuovo portiere del Casarano
2 agosto 2021

Paolo Nicolai e Daniele Lupo non hanno sbagliato la prova degli ottavi di finale e con una prestazione magistrale hanno piegato i polacchi Bryl-Fijalek 2-0 (22-20, 21-18). Alla Shiozake Arena, supportati dal tifo del presidente del Coni Giovanni Malagò, del segretario generale Carlo Mornati e di Federica Pellegrini, gli atleti dell’Aeronautica Militare hanno centrato per la terza Olimpiade consecutiva la qualificazione ai quarti di finale. Contro una coppia tradizionalmente ostica i due azzurri hanno alzato il livello di gioco e non hanno concesso chances agli avversari. Come aveva chiesto alla vigilia il ct Matteo Varnier i vice campioni olimpici hanno sfruttato bene la battuta e sono stati implacabili nella fase di cambio palla.
L’unico momento di difficoltà c’è stato in avvio di gara, i polacchi sono scappati avanti (0-3) e Nicolai-Lupo sono ricorsi prontamente al time-out. Al rientro in campo la musica è cambiata, Paolo e Daniele hanno ingranato un’altra marcia, trovando la parità sul (7-7). Il set è proseguito in maniera equilibrata (12-12), finché i vice campioni olimpici hanno tentato l’allungo (15-13). Bryl-Fijalek, però, non si sono arresi e hanno riportaot le cose in parità (18-18). Paolo e Daniele sono anche andati sotto (18-19), ma come nelle altre gare olimpiche gli azzurri hanno fatto la differenza nel momento decisivo, fissando il punteggio sul (22-20).  
Nella seconda frazione l’equilibrio è durato pochi scambi (5-5), poi i ragazzi di Matteo Varnier hanno cambiato marcia (8-5) e Bryl-Fijalek hanno accusato il colpo (16-12). Nel finale (20-16) Paolo e Daniele hanno sprecato due match-point, prima di chiudere i conti (21-18). 

Nei quarti di finale Nicolai-Lupo affronteranno la coppia del Qatar Cherif-Ahmed, attualmente testa di serie numero 1 del ranking mondiale. La sfida si svolgerà mercoledì 4 agosto (orario da definire).

PAOLO NICOLAI: “La nostra è stata una buona gara, sapevamo che saremmo potuti andare sotto e in qualche frangente è accaduto, ma siamo stati bravi a rimanere concentrati, sempre in partita e con la voglia di rimanere sempre lì. Essere qui è un grande orgoglio, ogni partita è a sé e va a affrontata con grande determinazione. Poter giocare qui è un privilegio che noi vogliamo onorare giorno dopo giorno.
Ora ci attende la gara contro i qatarioti che in questo momento occupano la posizione numero uno del seed. Noi però, onestamente, non siamo troppo spaventati perché sappiamo che abbiamo le nostre chance per giocarci la partita e lo faremo con tutta la voglia che abbiamo. E’ bello vedere che ci sono gli altri atleti che quando possono vengono a vederci. All’interno del villaggio si è creata una magia tutta particolare che ci ha unito molto. Forse la situazione è data dal fatto di vivere un’Olimpiade così particolare e uno spirito di squadra molto speciale. Nel brutto di questa situazione c’è qualcosa di bello e nuovo”. 

TABELLINO: Bryl-Fijalek – Nicolai-Lupo 0-2 (20-22, 18-21)

Bryl-Fijalek – Punti in attacco: 24 (5 Bryl e 19 Fijalek); Aces: 2; Battute sbagliate: 6; Muri vincenti: 3; Errori totali: 12.
Nicolai-Lupo – Punti in attacco: 26 (10 Nicolai e 16 Lupo); Aces: 0; Battute sbagliate: 5; Muri vincenti: 5; Errori totali: 9.
Arbitri: Sumavil (Arg) e Padron Hernandez (Spa)
Durata Set: 25′, 21′.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *