Il campionato dell’Efficienza Energia Galatina parte dalla Sicilia
9 ottobre 2021
Castellan Grotte alla prova con la corazzata Tipiesse Bergamo
9 ottobre 2021

Finisce in parità (1-1) l’amichevole che la Nazionale Under 18 ha giocato a Novi Sad con i pari età della Serbia.  L’Italia va subito in gol quando al 7’ l’attaccante del Bologna, Antonio Raimondo viene atterrato in area e Samuele Vignato (Monza), che si incarica dell’esecuzione dagli undici metri, realizza. Gli Azzurrini, dopo la rete, controllano la partita e vanno al riposo in vantaggio. Al rientro in campo, sempre al 7’, arriva il pareggio serbo: dopo un’azione convulsa in area azzurra, il pallone giunge tra i piedi dell’attaccante del Vojvodina, Uros Kabic che, poco fuori l’area, con un bel sinistro, indovina l’angolo giusto. A questo punto,  i ragazzi di Franceschini riprendono in mano il boccino del gioco, procurandosi diverse occasioni per segnare di nuovo, ma il risultato non si muove e la prima trasferta stagionale degli Azzurrini, finisce in parità.

Sentito al termine della partita, Daniele Franceschini si dichiara soddisfatto: “ Una partita abbastanza equilibrata – dice il tecnico Azzurro – anche se nel secondo tempo abbiamo creato tanto ma concretizzato poco. Una buona prestazione dei ragazzi a cui avevo chiesto, già dopo l’ultima partita persa con l’Olanda, di comportarsi da squadra e la risposta è stata positiva. Tra due giorni, avremo la seconda amichevole per tirare meglio le conclusioni di questa trasferta”.

La seconda gara contro la Serbia si giocherà sabato 9 ottobre alle 11, sempre allo Stadio Karadjordje di Novi Sad.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *