Castellana e l’ostacolo Motta di Livenza
29 ottobre 2021
Regione Puglia. L’assessore allo sport Avv. Raffaele Piemontese: “2 milioni di euro per gli impianti sportivi comunali, garanzia per tutti del diritto civico a fare sport”.
4 novembre 2021

Un viaggio nel cuore di una terra antica come il tempo, tra storia, leggende, resti megalitici di specchie, dolmen, menhir e monumenti, racchiusi in una lingua dal fascino seducente e dal suono ammaliante: il griko. Quarantadue chilometri e 195 metri nel cuore della Grecìa salentina, sulle tracce della Magna Grecia, culla di civiltà e incontro di razze, culture e popoli. Dalla Grecia alla Grecìa seguendo il mito e la maratona, poiché a distanza di 2mila e 500 anni il sogno e l’impresa rimangono immutati. Domenica 7 novembre il Salento ospiterà la seconda edizione della Maratona della Grecìa salentina, organizzata dall’Asd La Mandra con il patrocinio della Regione Puglia, della Provincia di Lecce, dell’Unione dei Comuni della Grecìa Salentina, della Fidal, del Coni, dell’Università del Salento e dell’Esercito italiano.
L’evento è stato presentato nella sala stampa di Palazzo Adorno a Lecce, alla presenza del vicepresidente della Provincia di Lecce Massimiliano Romano; del presidente dell’Unione dei Comuni della Grecìa Salentina (e sindaco di Castrignano de’ Greci), Roberto Casaluci; dei sindaci dei comuni della Grecìa; del presidente regionale del Coni, Gigi Renis; dei consiglieri regionale della Fidal, Sandra Buscicchio e Gianluca Quarta; del presidente dell’Asd La Mandra, Crystian Bergamo; di Andrea Morrone, addetto stampa dell’evento, e dei principali sponsor della manifestazione.
“E’ un evento di respiro nazionale. Lo sport purtroppo non è una funzione fondamentale della Provincia, ma il nostro Ente è comunque vicino agli sportivi e alle eccellenze sportive che il territorio riesce ad esprimere a livello nazionale ed internazionale. E’ una manifestazione che per il numero di partecipanti offre l’occasione di promuovere il Salento e di fare marketing territoriale”, ha evidenziato il vicepresidente della Provincia di Lecce Massimiliano Romano.
La gara partirà e si concluderà in piazza del Sole, nel cuore di Calimera, attraversando, nel tragitto d’andata e di ritorno, altri nove dei dodici comuni della Grecìa Salentina: Martano, Carpignano Salentino, Castrignano de’ Greci, Melpignano, Corigliano d’Otranto, Soleto, Sternatia, Zollino e Martignano. Un percorso unico nel suo genere, dal punto di visto tecnico e paesaggistico, realizzato da un grande atleta come Crystian Bergamo, tra la bellezza della campagna salentina e i monumenti che caratterizzano i comuni attraversati, percorrendo anche un tratto dell’antica Via Francigena e della Via Traiana Calabra, una strada romana che costituiva il prolungamento della Via Traiana e collegava Brindisi a Lecce e Otranto. Saranno oltre 300 gli atleti al via della maratona, provenienti da numerose regioni d’Italia e da tutte le province pugliesi.
Numerosi gli eventi inseriti nella manifestazione e collegati alla maratona: sabato mattina alle ore 11, nella sala consiliare del Comune di Calimera, si terrà una tavola rotonda sui “Prodotti agricoli tradizionali e sui regimi di qualità”, parte di un più ampio progetto di promozione dei prodotti agroalimentari regionali dal nome “Non solo Cime di Rapa – Valorizzazione dei prodotti agricoli tradizionali del territorio pugliese”, realizzato da Agenzia Formativa Ulisse con il contributo della Regione Puglia – Assessorato Agricoltura – Risorse agroalimentari – Alimentazione, Riforma fondiaria, Caccia e pesca, Foreste all’interno del “Programma di Promozione dei prodotti agroalimentari pugliesi di qualità ed Educazione Alimentare”.
Sabato pomeriggio alle 17, nell’incantevole scenario di Palazzo Sabella Tommasi a Calimera, Roberto di Sante, giornalista e scrittore, presenterà il romanzo “Corri – Dall’inferno a Central Park”, opera in gran parte autobiografica che racconta il viaggio che lo ha portato a superare la depressione attraverso la corsa, riuscendo a tagliare il traguardo della maratona di New York. L’attore Sebastiano Gavasso, protagonista dell’opera teatrale tratta dal romanzo, reciterà alcuni brani del libro. L’incontro analizzerà anche il tema della “forza mentale della corsa e dellala psicologia del maratoneta” grazie alla presenza di Matteo Simone, psicologo e psicoterapeuta, esperto in psicologia dello sport e dell’esercizio fisico, maratoneta e ultramaratoneta, autore di numerosi libri sugli aspetti psicologici della corsa, della forza mentale e della resilienza.


Il video promozionale della 2a Edizione della ” Maratona della Grecìa Salentina”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *