Vittoria di misura per la Virtus Francavilla
5 dicembre 2021
E’ un’Efficienza Energia Galatina spuntata
5 dicembre 2021

Insidiosa trasferta campana per Aurispa Libellula che, per la 9a giornata del girone blu di Serie A3 Credem Banca, affronta la Falù Ottaviano al PalaVeliero di San Giorgio a Cremano.

Il sestetto dei salentini di coach Alessandro Marte è composto da Martin Kindgard in regia, Casaro opposto, i centrali Fortes e Rau, i martelli Vinti e Corrado, e il libero Paolo Cappio.

Pronti, via e Aurispa Libellula parte benissimo costringendo subito coach Mosca della Falù Ottaviano a chiamare il primo timeout (1-4). L’effetto sperato si conferma e la rimonta dei padroni di casa si consuma nelle battute immediatamente successive (7-6). Ottaviano si affida al buon servizio di Tulone e alla buona lena di Ruiz e Lucarelli che spingono coach Marte ad invocare il primo timeout (12-10). Troppi errori per i salentini che si vedono sempre più lontani nel punteggio e non riescono a trovare continuità nel proprio gioco (19-15). A questo punto arriva un break importante di Aurispa Libellula, con un ottimo turno di battuta di Bruno Vinti che consente di tornare a -1. Il finale, però, è tutto di marca campana, con Ottaviano che vince agevolmente il set (25-21).

Aurispa Libellula sembra manifestare un atteggiamento passivo anche nel secondo set e l’inizio non è dei migliori (6-3). Tulone è il giocatore più temibile e allora i salentini prendono le contromisure, trovando il pari grazie ad un turno di battuta convincente di Fortes (6-6). Kindgard e compagni provano a prendere in mano la partita e, dopo un allungo dei padroni di casa, tornano in vantaggio spingendo Ottaviano a chiamare il primo timeout del set (11-12). Dopo un ace di Ruiz e un bel lungolinea di Casaro, si continua a giocare punto su punto e lo sperato cambio di passo non si vede (18-18). Aurispa Libellula va in tilt, con Ottaviano che matura un vantaggio consistente e coach Marte che tenta di fermare l’emorragia chiamando due timeout ravvicinati (23-20). Finale senza sussulti e chiusura set, per Ottaviano, quasi perentoria (25-21).

Il terzo set è da “tutto per tutto” per Aurispa Libellula che non ha più nulla da perdere e reagisce con un ottimo turno di battuta di Corrado (2-6). Ottaviano rimonta subito con Lucarelli che riceve sempre palloni smarcanti da un Tulone in serata di grazia (7-7). Si continua con un sostanziale equilibrio in una gara in cui i salentini non riescono ad esibirsi nel loro miglior volley (15-15). Maccarone, subentrato a Rau ad inizio set, entra a referto con un paio di punti, quindi un muro di Fortes riporta Aurispa Libellula in vantaggio (19-21). Il ritrovato entusiasmo rilancia le ambizioni degli ospiti che conquistano il set (20-25).

Il quarto set sembra portare in dote un buon piglio tra i ragazzi di coach Marte, che sfruttano un paio di errori in battuta dei padroni di casa e si portano avanti con due attacchi chirurgici di Vinti e Corrado (6-7). Nessun exploit da una parte e dall’altra e le due compagini viaggiano sempre a braccetto (12-12). Ottaviano tenta la fuga verso la conquista del match, approfittando dei troppi errori di Aurispa Libellula (17-15), ma coach Marte chiama un timeout che si rivela salvifico per la rimonta (17-20). Kingard torna a disimpegnarsi ai suoi livelli, Casaro si ritrova sfoggiando uno strepitoso ace e Vinti chiude il set con un attacco decisivo (22-25).

Inizio tie break di marca salentina, con Bruno Vinti che si impone con un lunghissimo e vincente turno di battuta e il cambio campo avviene dopo aver registrato un altro punto di Fortes (4-8). Kingard fa quello che vuole, Corrado e Vinti attaccano a spron battuto, Casaro e Maccarone alzano il muro e Aurispa Libellula vince, stavolta anche nettamente, la partita (6-15).

IL TABELLINO

Falù Ottaviano – Aurispa Libellula Lecce 2-3 (25-21; 25-21; 20-25; 22-25; 6-15).

Aurispa Libellula: Bruno Vinti 17 Martin Kindgard 2, Francesco Corrado 19, Nicolò Casaro 20, Graziano Maccarone 3, Giancarlo Rau, Paolo Cappio (L), Francesco Fortes 13, Enrico D’Alba, Francesco Giaffreda (L), Lorenzo Persichino, Fiorenzo Melcarne. All. Marte

Falù Ottaviano: Lucarelli 20, Iervolino, Ammirati, Tulone 4, Ambrosio, Buzzi 5, Sideri, Titta, Pizzichini 9, Settembre 7, Coppola, Ruiz 21. All. Mosca

Arbitri: Mariano Gasparro – Walter Stancati

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *