Torneo Wevza U17F: le azzurrine conquistano il pass europeo
9 gennaio 2022
Il Lecce cede Meccariello alla Spal
9 gennaio 2022

Non riesce l’impresa alla Gioiella Prisma Taranto: la squadra tarantina, dopo aver vinto il primo e il terzo set, deve arrendersi alla corazzata Vero Volley Monza al tie-break. Privi dell’opposto Grozer, la compagine lombarda si impone per 2-3 (25-22, 23-25, 25-19, 18-25, 10-15) sul campo del PalaMazzola: MVP dell’incontro lo schiacciatore Dzavoronok, autore di ben 32 punti. 

IL MATCH. Classico starting-six per coach Di Pinto: Falaschi in palleggio, Sabbi opposto, Joao Rafael e Randazzo schiacciatori, centrali Alletti e Di Martino con Laurenzano libero. Monza risponde con Orduna in palleggio, Davyschiba opposto, Katic e Dzavoronok schiacciatori, Galassi e Beretta centrali con Gaggini libero. 

Primo punto di Monza, grazie a un attacco out di Joao Rafael. Daviskyba porta sul primo vantaggio i lombardi (1-2) prima del pareggio firmato Joao Rafael. Al punto di Dzavoronok risponde Di Martino; Karyagin, in pipe, firma il nuovo sorpasso (3-4). Randazzo pareggia e firma il controsorpasso rossoblù (5-4). Ancora lo schiacciatore catanese a punto su Dzavoronok, con Taranto che si porta sul +2 (7-5). Gli ionici mantengono il vantaggio con Sabbi (8-6); Daviskyba accorcia ma Falaschi e il muro di Joao Rafael permettono alla Gioiella di portarsi sul +3 (10-7). Coach Eccheli prova a cambiare le carte in tavola, inserendo Katic al posto di Karyagin. Il neo entrato va subito a segno ma sbaglia il servizio successivo: 11-8. Di Martino approfitta di un errore della ricezione monzese: 12-8 e timeout per Eccheli. Al rientro, Randazzo firma il +5 (13-8) prima dell’errore in battuta di Joao Rafael. Monza rosicchia due punti con Galassi (14-11), Joao Rafael in pipe riporta sul +4 la Gioiella Prisma Taranto (15-11). Sabbi sbaglia il servizio, Dzavoronok mette a segno l’ace del -2 (15-13) costringendo Di Pinto al timeout. I pugliesi riescono ad incrementare il vantaggio con l’attacco in pipe di Randazzo e il muro di Joao Rafael (19-15): seconda sospensione per Eccheli. Di Martino sigla il 20-16, Katic accorcia. Randazzo e Alletti portano sul +5 Taranto (22-17). I lombardi recuperano tre lunghezze con Dzavoronok e Davyskiba (22-20): Di Pinto fiuta il pericolo e si gioca la seconda sospensione. Al rientro sul taraflex, pipe vincente di Joao Rafael: 23-20. Sabbi si riscatta dall’errore al servizio, conquistando tre set point per la Gioiella: 24-21. Davyskiba annulla il primo con un pallonetto, poi Alletti chiude sul 25-22. 

Il secondo set si apre col muro di Dzavoronok su Joao Rafael; pareggio immediato della Gioiella con il primo tempo vincente di Di Martino (1-1). Il sorpasso dei rossoblù col pallonetto vincente, sul muro a tre, di Randazzo e il muro di Sabbi (3-1). Dzavoronok gioca sul muro e piazza il 3-2; Katic pareggia i conti e opera il controsorpasso (4-5). Break positivo della Gioiella con Joao Rafael e l’ace di Randazzo: 7-5. Lo stesso schiacciatore catanese sbaglia il successivo servizio, poi Joao Rafael gioca sul muro e conquista l’8-6. Dzavoronok pareggia i conti (8-8), poi Sabbi e l’ace di Falaschi riportano sul +2 Taranto (10-8). Taranto prova a mantenere alto il ritmo di gioco: Sabbi realizza l’11-8 ma Monza non demorde e pareggia con Davyskiba e l’attacco out di Joao Rafael (11-11). Sabbi e Falaschi riportano sul +2 gli ionici (16-14); Daviskyba e l’errore di Sabbi fissano il 16-16. Randazzo firma il 18-18, Dzavoronok e l’ace di Daviskyba portano il Vero Volley sul +2 (18-20), obbligando Di Pinto al timeout. Al rientro, Randazzo mette a segno il 19-20. Taranto prova a forzare al servizio: dentro Gironi per Di Martino. La battuta dello schiacciatore mette in difficoltà la ricezione di Monza: ne approfitta Randazzo (20-20). Stavolta è coach Eccheli a richiedere la sospensione. Davyskiba firma il nuovo vantaggio di Monza (20-21), Dzavoronok sbaglia il servizio e ristabilisce la parità (21-21). Errore in battuta anche per Sabbi (21-22), poi è bravo Randazzo ad a conquistare il 22° punto col mani-out. Taranto ancora fallosa in battuta con Randazzo (22-23), Sabbi firma il nuovo pareggio. Katic mette a segno il 23-24, poi Beretta è abile a sfruttare un’indecisione dei rossoblù: 23-25 per il Vero Volley Monza. 

Avvio di set equilibrato: subito botta e risposta tra Randazzo e Beretta (1-1). Taranto si porta sul +3 con il primo tempo di Alletti, il muro di Falaschi e l’attacco vincente di Sabbi: 5-2 e timeout per Monza. Galassi a segno per il Vero Volley, poi Joao Rafael mura Dzavoronok (6-3). Cresce l’intensità di gioco: Di Martino risponde a Katic (9-5). Sabbi sigla il 10-5: Eccheli non è soddisfatto e chiede timeout. Beretta attacca su Laurenzano: 10-6. Randazzo e Sabbi allungano il gap: +6 (12-6). Davyskiba prova a caricarsi Monza: 13-8. L’ace di Dzavoronok permette ai lombardi di rosicchiare un altro punto: 14-10. Di Pinto chiede timeout e, al rientro, Joao Rafael piazza un mini-break di 2-0 (16-10). Monza prova a reagire, Taranto rispedisce gli attacchi al mittente: 18-12. Invasione di Randazzo: 19-14. Cresce Sabbi in attacco: due punti consecutivi e 21-15. Joao Rafael firma il 22-16; Monza prova a riaprire i conti con Dzavoronok e Davyskiba (22-18). Coach Di Pinto fiuta il pericolo: timeout per Taranto. La Gioiella conquista il 23° punto con l’invasione a muro degli ospiti, Taranto conquista 5 set point con l’errore in battuta di Galassi (24-19). L’ace di Falaschi regala il terzo set ai rossoblù: 25-19. 

Il quarto parziale si apre con gli errori in battuta di Falaschi e Davyskiba (1-1). Ace di Joao Rafael: 2-1. Monza ribalta la situazione con Katic e l’ace di Dzavoronok (2-4): subito sospensione per coach Di Pinto. Errore al servizio per Dzavoronok e attacco vincente di Sabbi: pareggia la Gioiella Prisma Taranto (4-4). Invasione di Orduna: sorpasso rossoblù (5-4). Katic pareggia i conti, Sabbi riporta ancora avanti gli ionici (6-5). Attacco out di Katic e ace di Sabbi: 8-5 e timeout per coach Eccheli. Sabbi sbaglia il servizio, Randazzo mette a terra il punto del 9-6. Monza pareggia i conti con due punti consecutivi di Dzavoronok (10-10); Randazzo manda in rete l’attacco in pipe e Di Pinto usa il suo secondo timeout: 10-11. Al rientro, Joao Rafael mette a terra l’11-11. Monza piazza l’ace con Davyskiba e si porta in vantaggio (11-15), Sabbi accorcia di una lunghezza. Randazzo risponde a Grodzanov (14-16), Dzavoronok porta Monza sul +4 (14-18). Ancora in pipe, i lombardi fanno male alla difesa tarantina con Dzavoronok. Joao Rafael interrompe il break positivo (15-19). 

Enra Dosanjh per Falaschi. Joao Rafael interrompe il nuovo break dei lombardi: 18-22. Davyskiba riporta sul +5 Monza: 18-23. Dzavoronok mette a segno il 18-24, poi Taranto sbaglia in ricezione: 18-25 e tie-break. 

Primo tempo di Di Martino, al quale risponde Beretta: 1-1 all’inizio del tie-break. Pallonetto di Joao Rafael, Dzavoronok pareggia e opera il sorpasso (2-3). Ancora a segno Joao Rafael, poi Grozdanov e l’attacco out di Randazzo permettono a Monza di volare sul +2 (3-5). Dzavoronok passa ancora centralmente: 3-6 e timeout per Di Pinto. Attacco di Sabbi respinto dal muro di Katic: +4 per i lombardi. Alletti prova a dare una scossa a Taranto, col primo tempo vincente: 4-7. Sabbi sbaglia al servizio: 4-8. Entra Stefani per Sabbi. Dzavoronok è una spina nel fianco della Gioiella Prisma Taranto: 4-9. Alletti viene murato da Beretta: 4-10 e secondo timeout obbligatorio per Di Pinto. Randazzo interrompe il break: 5-10. Entra Gironi per forzare la battuta ma il servizio va in rete: 5-11. Taranto non riesce più a passare oltre il muro di Monza: Joao Rafael viene murato da Katic per il +7 ospite. Stefani mantiene accese le speranze dei rossoblù; Monza piazza un altro punto col tocco a muro di Di Martino (6-13). Davyskiba conquista sette match point per il Vero Volley: Gironi annulla il primo, Joao Rafael il secondo con un ace (9-14). Eccheli vuole subito spezzare il ritmo: timeout per i lombardi. Joao Rafael manda in rete l’ultimo servizio: 9-15 e Monza viola il PalaMazzola.  

Gioiella Prisma Taranto – Vero Volley Monza 2-3 (25-22, 23-25, 25-19, 18-25, 10-15)

Gioiella Prisma Taranto: Stefani 1, Laurenzano (L), Alletti 8, Falaschi 6, Randazzo 20, Joao Rafael 18, Gironi 1, Sabbi 22, Pochini, Freimanis, Di Martino 7, Dosanjh. All. Di Pinto. 

Vero Volley Monza: Grozdanov 3, Karyagin 1, Calligaro, Dzavoronok 32, Orduna, Galliani, Galassi 2, Katic 10, Beretta 8, Davyskiba 22, Gaggini (L). All. Eccheli. 

ARBITRI: Caretti-Zavater. 

NOTE – durata set: 29’, 30’, 31’, 28’, 18’. Totale: 2 ore e 16 minuti.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *