Pierri nuovo libero della Prisma Volley
11 giugno 2022
Atletica: che festa il Golden Gala
11 giugno 2022

Ha preso il via oggi il Campionato del Mondo di Beach Volley 2022, in programma nella splendida location del Foro Italico di Roma fino al 19 giugno.
Sei le partite delle coppie italiane che hanno chiuso con un ottimo bilancio di 5 vittorie e una sconfitta.
Sugli spalti da segnalare la presenza del campione olimpico Gianmarco Tamberi e della campionessa paralimpica Bebe Vio.
Domani faranno il loro esordio Paolo Nicolai e Samuele Cottafava, vincitori domenica scorsa del torneo Elite 16 di Jurmala.

Pool I: Orsi Toth R./Orsi Toth V. – Taiana Lima/Hegeile 2-0 (21-14, 21-19)

Per l’Italia non poteva chiudersi meglio la prima giornata dei Mondiali di Beach Volley. Le sorelle Reka e Viktoria Orsi Toth hanno fatto esultare il Centrale del Foro Italico grazie a una splendida vittoria sulle brasiliane Taiana Lima e Hegeile: dopo aver dominato il primo set (14-21), le azzurre hanno condotto anche il secondo parziale, resistendo alla rimonta finale della coppia verdeoro grazie a una maggiore efficacia al servizio e in difesa. “Ci siamo dette di iniziare aggressive e lo abbiamo fatto – le parole di Viktoria – Questa partenza così convincente ci ha sorpreso, ma siamo in grande forma”. “Aspetto questa partita da anni, stanotte non sono riuscita a dormire ma ha funzionato: è un’emozione bellissima giocare davanti a questo pubblico e al fianco di mia sorella, aspettavo questa occasione da una vita” le dichiarazioni di Reka.

Pool B: Lupo/Ranghieri – Schachter/Dearing 2-1 (20-22, 21-18, 15-12)

Daniele Lupo e Alex Ranghieri si sono imposti all’esordio nel Mondiale di Beach Volley, battendo in rimonta i canadesi Schachter/Dearing 2-1 (20-22, 21-18, 15-12). La coppia italiana è stata brava a reagire dopo un primo set perso ai vantaggi (20-22), nonostante essersi trovata in vantaggio (17-14). Nel secondo parziale italiani e canadesi hanno dato vita a un bel duello punto a punto (14-14), risoltosi in favore della coppia azzurra (21-18). Nel tie-break Daniele e Alex hanno gestito molto bene il gioco e, una volta preso il comando, non hanno più dato opportunità agli avversari di rientrare (15-12).
DANIELE LUPO: “Questa è una vittoria molto importante, soprattutto perché non avevamo iniziato nel migliore dei modi, ma poi abbiamo trovato la forza di reagire. Esordire a un Mondiale è sempre emozionante, e inoltre ci vuole sempre un po’ di tempo a prendere le misure a in un impianto enorme come il centrale del Foro Italico”.

Poola A: Carambula/Rossi – Jawo/Jarra 2-0 (21-18, 21-15)

Gli azzurri Carambula e Rossi sulla sabbia del centrale hanno superato in due set i gambiani Jawo e Jarra, faticando un po’ nel primo parziale e trovando – minuto dopo minuto – intesa e giocate in grado di entusiasmare il pubblico. “Ho avuto un infortunio in questi giorni e la gara di oggi mi ha permesso di testare le condizioni fisiche – le parole di Carambula a fine gara – sono soddisfatto della partita e, in generale, della passione che io ed Enrico riusciamo a mettere in ogni torneo. Amiamo questo gioco e si vede”. “Partecipare a un Mondiale in casa è molto bello – ha dichiarato Rossi – Eravamo un po’ tesi alla vigilia, ma come ha detto Adrian stavamo testando le nostre condizioni fisiche. Nelle prossime partite ci aspettiamo delle battaglie, il girone sulla carta può sembrare agevole ma nasconde tante insidie”.

Pool F: Menegatti/Gottardi – Kolinske/Hughes 2-0 (21-17, 21-19) 

Ottimo esordio per le azzurre Marta Menegatti e Valentina Gottardi nella rassegna iridata. Le italiane, infatti, hanno avuto la meglio sulle statunitensi Kolinske/Hughes 2-0 (21-17, 21-19), dopo aver messo in mostra un ottimo beach volley.
Contro la coppia n.6 del tabellone femminile Marta e Valentina sono partite forti 5-3, mantenendo sempre il comando del gioco (13-10). Menegatti-Gottardi hanno non hanno sbagliato quasi niente e le americane hanno dovuto cedere (21-17).
Più complicato il secondo set, Kolinske/Hughes sono scappate avanti e le azzurre hanno dovuto inseguire. Punto dopo punto Marta e Valentina sono salite di livello e grazie a un ace di Gottardi hanno allungato 18-16. Le statunitensi hanno trovato nuovamente la parità sul 19-19, ma la coppia italiana non ha perso lucidità e con un nuovo break si sono aggiudicate l’incontro, grazie all’ace di Gottardi (21-19).
MARTA MENEGATTI: “Siamo molto felici per questa vittoria, le statunitensi sono una coppia di ottimo livello. Oggi c’era molto vento e noi siamo stati brave a gestirlo, voglio fare tanti complimenti a Valentina perché il suo servizio è stato decisivo. Questo successo non ci farà cambiare atteggiamento, dobbiamo pensare un match alla volta e poi vedere dove sapremo arrivare”.

Pool L: Scampoli/Bianchin – Makokha/Khadambi 2-0 (21-8, 21-9)

Il primo successo italiano al Mondiale di Beach Volley lo hanno firmato Claudia Scampoli e Margherita Bianchin. Al Centrale del Foro Italico le azzurre hanno superato 2-0 la coppia del Kenya, composta da Makokha e Khadambi, chiudendo la pratica in poco più di 30 minuti. “Siamo state protagoniste di un grande esordio – ha dichiarato Scampoli al termine della gara – siamo la coppia italiana numero uno del tabellone e cercheremo di fare il nostro meglio per confermare il gioco che stiamo esprimendo”.
“È bellissimo giocare in un campo così – ha aggiunto Bianchin – l’obiettivo stagionale? Fare un grande Mondiale e andare bene anche all’Europeo”.

Pool E: Flint/Cheng (USA) – Calì/Tega (ITA) 2-0 (21-11, 21-13)

La prima coppia italiana a scendere in campo nel Mondiale di Beach Volley è stata quella formata da Margherita Tega e Valentina Calì, sconfitte 2-0 dalle statunitensi Kelly Cheng e Betsi Flint, squadra numero 5 del tabellone femminile.
Le azzurre hanno tenuto testa alle avversarie nelle fasi iniziali di entrambi i set, ma la maggiore fisicità e l’esperienza delle americane alla lunga ha fatto la differenza. Tega e Calì hanno visto scorrere via il primo set dal 7-4 al 14-7 (finisce 21-11); mentre nel secondo, dopo aver impattato sul 10-10, hanno ceduto (21-13).
“Sicuramente essere qui è una grande esperienza – ha dichiarato Tega – per noi è tutto nuovo e giocare al Centrale del Foro Italico è una sensazione magica”. “Abbiamo rotto il ghiaccio – ha aggiunto Calì – c’è stata un po’ di difficoltà all’inizio ma siamo pronte a dare tutto nella prossima partita”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *