VARSAVIA – L’Italia cala il poker di medaglie nella terza giornata della tappa di Coppa del Mondo di scherma paralimpica a Varsavia: Emanuele Lambertini è d’argento nel fioretto maschile categoria A, in una gara che vede sul terzo gradino del podio Matteo Betti, ed è bronzo anche per Michele Massa tra i fiorettisti categoria B e per Rossana Pasquino nella spada femminile B. Insomma, a 24 ore di distanza dal trionfo di Bebe Vio Grandis e dal secondo posto di Edoardo Giordan, tutti i quattro azzurri saliti in pedana oggi nella capitale polacca hanno conquistato la “zona medaglie”, un segnale eccellente per il gruppo guidato dal coordinatore Dino Meglio e dai CT Simone Vanni (fioretto), Francesco Martinelli (spada) e Marco Ciari (sciabola) nell’ultimo appuntamento individuale del circuito iridato prima dei Giochi Paralimpici di Parigi 2024 in programma tra meno di due mesi.

Doppio podio azzurro nel fioretto maschile categoria A. Le convincenti prestazioni di Emanuele Lambertini e Matteo Betti sono iniziate con un doppio 15-13 negli ottavi di finale rispettivamente contro il britannico Waddell e l’ucraino Zakusylov. I due azzurri hanno poi superato, nei quarti, il turco Hakan Akkaya, battuto 15-12 da Lambertini, e il tedesco Haupt, superato 15-9 da Betti, successi che hanno consegnato la certezza del podio sia al bolognese delle Fiamme Oro che al senese del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa.
In semifinale “Lambo” ha sconfitto con un perentorio 15-4 il polacco Nalewajek, staccando così il passo per la finale, mentre Matteo Betti è stato fermato sul 15-9 dall’ungherese Osvath, chiudendo dunque sul terzo gradino del podio e confermandosi per l’ennesima volta nel gotha internazionale di specialità.
Nell’ultimo atto, proprio di fronte al magiaro Osvath, l’azzurro e campione del mondo in carica ha subito un allungo iniziale nel punteggio da parte del suo avversario, tentando la rimonta nelle battute conclusive, che hanno visto però il portacolori dell’Ungheria prevalere con il punteggio di 15-11. Per Emanuele Lambertini resta comunque un secondo posto che dà tanto morale in ottica Parigi.

Nella spada femminile B brilla il bronzo di Rossana Pasquino, tornata sul podio da campionessa europea in carica. La “prof” campana, numero 2 del tabellone, ha superato con grande carattere due atlete neutrali: prima il successo su Kastsiuchkova per 15-7 negli ottavi di finale, poi nei quarti l’affermazione contro Fiaklistava, con il risultato di 15-14, dopo un assalto molto combattuto che le è valso l’ingresso in “zona medaglie”. In semifinale l’atleta delle Fiamme Oro ha lottato ancora fino all’ultima stoccata contro l’ucraina Fedota-Isaieva, ma è stata quest’ultima ad esultare per il colpo doppio del 15-14 che ha decretato il terzo posto finale di Rossana Pasquino.

Podio di grande valore in ogni caso per “Ross”, proprio come quello di Michele Massa nel fioretto maschile B. L’atleta dell’Accademia della Scherma Fermo, fresco di qualificazione ai Giochi Paralimpici, ha iniziato la sua giornata, da numero 4 del tabellone, battendo negli ottavi di finale l’iraniano Ali per 15-8. Il marchigiano ha poi proseguito la sua gara superando con il punteggio di 15-10 l’ucraino Serozhenko, centrando così un posto in semifinale. Tra i “top 4” è arrivato lo stop contro il britannico Coutya, poi vincitore della prova, per 15-9 ma a Michele Massa resta un bronzo ricco di significato.

Domani la quarta giornata di gare per la tappa di Coppa del Mondo Paralimpica a Varsavia che vedrà l’Italia impegnata nella prova a squadre di fioretto maschile (dalle ore 9) con il terzetto composto da Matteo Betti, Emanuele Lambertini e Michele Massa.
La domenica nella Capitale polacca, inoltre, vedrà l’inizio del Campionato del Mondo dedicato alla categoria C. Sempre dalle 9 sarà in pedana il fioretto maschile individuale, che vedrà impegnati Leonardo Rigo (detentore del titolo vinto a Terni 2023) e William Russo (che nell’ultimo Mondiale in Italia fu medaglia di bronzo). La kermesse iridata proseguirà poi anche lunedì, ancora con la categoria C di spada maschile e con le gare a squadre di sciabola sia maschile che femminile, competizioni che disputano il Campionato del Mondo nel 2024 non essendo inserite nel programma dei Giochi Paralimpici di Parigi. Al fianco degli atleti e dello staff azzurro in questo Mondiale, a cui la Federazione Italiana Scherma dà grande importanza, sono presenti a Varsavia il Presidente federale Paolo Azzi e il Capo delegazione Alberto Ancarani.

COPPA DEL MONDO PARALIMPICA FIORETTO MASCHILE B – Varsavia (Polonia), 6 luglio 2024

Qui i risultati

COPPA DEL MONDO PARALIMPICA SPADA FEMMINILE A – Varsavia (Polonia), 6 luglio 2024

Qui i risultati

COPPA DEL MONDO PARALIMPICA FIORETTO MASCHILE A – Varsavia (Polonia), 6 luglio 2024

Qui i risultati

COPPA DEL MONDO PARALIMPICA SPADA FEMMINILE B – Varsavia (Polonia), 6 luglio 2024

Qui i risultati