4 maggio 1949: la tragedia di Superga.
3 maggio 2019
Palermo Calcio, è ufficiale il passaggio di proprietà: il club ora è nella mani della Sporting Network.
4 maggio 2019

Brindisi- Sport e solidarietà, un connubio che avrà luogo domenica 5 maggio ai campetti del centro sportivo “Eurosport Academy” in via Cappuccini a Brindisi, in occasione della prima edizione del torneo di calcetto “Un calcio alla disabilità” organizzato dall’associazione Salento Giallorosso, con presidente Tomas Renna, dal gruppo “Scivolando in libertà”, con la partecipazione del comitato civico
“Il Porticciolo” di Torre San Gennaro e il patrocinio del Comune di San Pietro Vernotico, che sostiene il progetto. L’incasso dell’iniziativa sarà utilizzato per l’acquisto di tre “Sedie Job” da devolvere alle marine di Torre San Gennaro, Lendinuso e Campo di Mare, di competenza dei Comuni di Torchiarolo e San Pietro Vernotico. Verranno attribuite ai bar adiacenti alla spiaggia, a disposizione di chiunque ne abbia necessità. Sono sedie che consentono ai disabili e agli anziani di avere accesso alla spiaggia e fare il bagno. Il prezzo è all’incirca di 1500 euro l’una. Ciò comprende oltre alla sedia, anche altri strumenti che danno la possibilità di usare il tutto in assoluto comfort. Un’iniziativa profondamente voluta da Tomas Renna di Torchiarolo e accolta con entusiasmo dal mondo sportivo locale, da abitanti e commercianti. È stata organizzata mediante la disponibilità di chi ha avuto fede nella manifestazione e senza l’ausilio di sponsor. Sono 18 le categorie del torneo e 14 le squadre iscritte provenienti dal Brindisino, il Leccese e il Tarantino. Il possessore del centro Gilberto Niccoli non solo ha messo a disposizione in maniera gratuita la struttura, ma si occuperà anche di munire le coppe. Il Comune di San Pietro ha dato il patrocinio (era stato chiesto anche ai comuni di Brindisi e Torchiarolo), alcuni commercianti di San Pietro, grazie anche al coinvolgimento del presidente del comitato civico Il Porticciolo, Piero Carriero, hanno fatto donazioni libere. “L’unione fa la forza” è lo slogan del presidente Tomas Renna. “Se non si ha a che fare con il mondo della disabilità non ci si rende conto di quanto è importante una sedia di queste nel periodo estivo – commenta Renna – sia per la persona diversamente abile che per i famigliari. Tutti hanno diritto a trascorrere giornate al mare in serenità ma purtroppo non sempre questo è possibile. Ci sono alcuni lidi che le forniscono ma perché bisogna necessariamente frequentare il lido e pagare? Non chiediamo una spiaggia completamente attrezzata, anche se sarebbe un sogno, ma almeno sedie adatte e passerelle per raggiungere il mare”. Questo è l’inizio di una serie di progetti indirizzati a soddisfare le necessità delle persone meno fortunate, assicura Renna. “Si tratta di una iniziativa lodevole che stiamo supportando perché è grande la nostra attenzione nei riguardi di questo tema. In particolare da parte di Giuliana Giannone, assessore ai servizi sociali ma anche del consigliere Ruggero Politi”, commenta l’assessore del Comune di San Pietro Vernotico Raffaele Martina, che si è prodigato in prima persona per promuovere l’iniziativa. “Il torneo si svolge a Brindisi, ma lo spirito che abbiamo sposato è proprio quello di superare ogni barriera anche in questo senso, senza campanilismi o altro che potesse rappresentante un ostacolo”. Il torneo avrà luogo dalle 9 in poi e dovrebbe terminare poco dopo mezzogiorno. Durante la manifestazione tra l’altro, verrà regalato un buono di un kit accelleratore e freno per auto per diversamente abili, dal costo di 4mila euro, elargito dalla Guido Simplexe dall’autofficina Gse di Giuseppe Guadalupi di Brindisi. Oltretutto ci saranno cinque premi in palio con la lotteria nazionale. I biglietti si possono comprare presso: Bar largo Osanna (Torchiarolo), il Bar Max (Brindisi), il G&G Bar (Marina di Lendinuso), il Panificio la Casereccia (Torchiarolo). Prenderanno parte le associazioni: Unitalsi di San Pietro Vernotico, Oltre l’orizzonte di Brindisi, Aipd di Brindisi, La Nostra Famiglia di Brindisi, il Centro Santa Bernadette di Torchiarolo, la cooperativa Eridano di Brindisi. Attesa animazione, “truccabimbo” e intrattenimento per bambini, oltre che momenti rivolti alle associazioni aderenti. Ci saranno anche ex calciatori di Serie A e la Brindisi Fc. “Naturalmente siete tutti invitati ricordando che l’ingresso è gratuito ma soprattutto che il tempo speso per gli altri non è mai tempo perso”, scrive Renna su Facebook.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *