Un Under scuola Napoli per rinforzare il centrocampo del Taranto: acquisito Antonio Marino.
18 luglio 2019
Dichiarazioni del presidente dell’A.C. Nardò Salvatore Donadei .
19 luglio 2019

Il dossier di Tarato 2025, relativo alla candidatura ai XX Giochi del Mediterraneo, è stato ufficialmente inviato dal Comitato Promotore al Comitato Internazionale in Grecia. Intanto, secondo quanto appreso dall’Ansa da fonti del Movimento 5 Stelle, “nel prossimo Consiglio dei Ministri sarà portata la lettera di accompagnamento del governo alla candidatura di Taranto per i Giochi del Mediterraneo del 2025, che vede un’ampia convergenza”. La decisione sarebbe stata presa dal ministro Lezzi e dal premier Conte in un colloquio avvenuto nel pomeriggio di lunedì scorso a Palazzo Chigi. Nei prossimi giorni saranno rese note eventuali altre candidature di città in competizione con Taranto, ma il Comune fa sapere che “permane un cauto ottimismo tra tutte le istituzioni e gli addetti che stanno lavorando per questa entusiasmante e storica sfida”. Il nome del vincitore si saprà il prossimo 24 agosto.

Il sindaco ionico, Rinaldo Melucci, ha ringraziato il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti, il ministro per il Sud Barbara Lezzi, il presidente del Coni Giovanni Malagò ed il governatore della regione Puglia Michele Emiliano per il supporto ricevuto. Queste le parole rilasciate dal primo cittadino: “Con il team di Asset Puglia si è fatto un gran lavoro, per un progetto moderno e nel contempo sostenibile, come nelle tendenze di queste importanti manifestazioni internazionali. Mi auguro che questo sforzo corale prosegua nella misura e con il risultato che si è determinato per i nostri amici di Milano-Cortina 2026. Dopo tutto, i Giochi del Mediterraneo muovono una quantità di Paesi, discipline, atleti e visitatori assolutamente paragonabile alle Olimpiadi invernali. Ora tutti col fiato sospeso fino alla scelta del 24 agosto, Taranto – conclude Melucci – ha le carte in regola per vincere e sarebbe bellissimo.”

Fonte: Cronache Tarantine.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *