Lecce: test molecolari negativi
5 settembre 2020
Pallavolo: a Lecce comincia l’Europeo Under 18
5 settembre 2020

Bella serata azzurra in Diamond League. Nel Memorial Van Damme di Bruxelles centra la vittoria Fausto Desalu sui 200 metri in 20.39 per il primo successo di uno sprinter italiano nel massimo circuito internazionale. Nell’asta primato stagionale di Claudio Stecchi con 5,60, poi eliminato a 5,70 (quarto). Sui 100 metri donne terza Irene Siragusa in 11.57 (0.2) e settima Vittoria Fontana in 11.74. Sui 400 metri ottima in 52.85 Alice Mangione, quinta alla prima apparizione in Diamond League. Quinta anche Eleonora Vandi sui 1000 metri in 2:38.48. Record del mondo nell’ora di corsa femminile per l’olandese Sifan Hassan, che ha percorso 18,930 km.

DESALU: “FINALE COL BOTTO!” – Arriva il successo per Desalu (Fiamme Gialle) sui 200 metri ed è una vittoria magnifica in 20.39 (0.1) dopo una gara eccellente, con buona accelerazione e gran curva. La volata dell’azzurro non ha lasciato scampo agli avversari, tra cui il migliore (appena 20.81) è stato lo slovacco Jan Volko. È la terza prestazione della stagione per Desalu in linea con i 20.35 e 20.36 registrati in precedenza, ma certamente nel miglior contesto possibile. “Bella gara, ho finito col botto una stagione anomala! – le parole del 26enne velocista azzurro -. Non ero nelle condizioni ottimali perché venerdì, sabato e domenica ho avuto la febbre. Poi ho fatto il tampone che è risultato negativo, però un po’ di tensione e di ansia c’era. È la mia prima vittoria in Diamond League e spero di ottenerne altre in futuro. Le condizioni atmosferiche non erano ideali, ma la pista è veloce, e uno dei miei sogni da sempre era correre su questa pista meravigliosa”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *