D’Angelo in difesa del Brindisi
19 settembre 2020
Lecce: i numeri di maglia per il 2020/21
19 settembre 2020

Con il ritorno della Serie A2 di pallavolo in riva allo Ionio, anche la Prisma Taranto Volley parteciperà ai campionati giovanili e avrà una squadra che disputerà la Serie D: l’attività sarà curata dalla Polisportiva 74020 e, in particolar modo, da Dario Pichierri che ricoprirà il ruolo di allenatore di tutte le formazioni.

Il coach dei rossoblù, alla sua prima esperienza con il sodalizio ionico, racconta le sue sensazioni nel ricoprire tale incarico: «Allenare la Prisma Taranto, per me, è molto emozionante: ho la possibilità di imparare tanto e di apprendere delle nozioni anche da un tecnico esperto e preparato come coach Di Pinto. Non nascondo che è un’esperienza molto ardua ma, allo stesso tempo, motivante. E’ una bella scommessa, considerando che la Prisma è una realtà caduta dal cielo nel territorio tarantino: non eravamo preparati a questo lieto evento. Aver accettato con piacere ed onore questa collaborazione, ci mette di fronte ad una sfida importante: i roster sono tutti da riformulare, poiché abbiamo sempre avuto delle squadre composte da un mix di giocatori facenti parte dell’attuale under 19 e da atleti un po’ più anziani. Si è dovuta sfoltire la rosa, cercando di fare il proprio meglio col settore giovanile: a livello locale, non c’è stata collaborazione da parte delle società tarantine. Da parte nostra, gli sforzi e gli impegni sono molto importanti».

La partnership con la Polisportiva 74020 può permettere alla prima squadra di poter lanciare, nel tempo, dei giovani talenti promettenti: «Da tecnico delle formazioni giovanili della Prisma Taranto, mi auguro che il nostro sia un progetto pluriennale: coach Di Pinto mi ha espresso già il desiderio di venire in palestra per osservare, in prima persona, il percorso dei nostri giovani talentuosi. Ovviamente l’auspicio è che, per qualcuno di questi ragazzi, possano aprirsi degli scenari nel futuro, magari proprio con la società ionica».

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *