Ghirelli (Lega Pro): “Liste e minutaggio due punti chiave”
30 settembre 2020
I convocati di Corini per la Coppa Italia
30 settembre 2020

Prenderà ufficialmente il via giovedì 1 ottobre il Campionato Europeo Under 17 femminile in programma a Podgorica (Montenegro), fino a venerdì 9 ottobre. Le azzurrine del tecnico Marco Mencarelli sono state inserite nella Pool I e faranno il loro esordio giovedì nella rassegna continentale contro la Slovenia (ore 17.30), per poi affrontare nell’ordine: Slovacchia 2/10 (ore 17.30), Turchia 3/10 (ore 15), Montenegro 5/10 (ore 20) e Bulgaria 6/10 (ore 17.30).
La Pool II invece sarà composta da Russia, Bielorussia, Germania, Serbia, Romania, Polonia. La manifestazione è l’unica via d’accesso per il Campionato Mondiale under 18 femminile del prossimo anno, a qualificarsi saranno le prime sei squadre classificate.
Queste le parole del tecnico Marco Mencarelli: “La preparazione di quest’anno è stata tutta una scoperta, e lo è stato per tutti senza alcuna differenza. Abbiamo cominciato il lavoro in una situazione mai vissuta in precedenza, nel periodo di blocco abbiamo svolto tutte le attività on-line, però diciamo che questo tipo di lavoro non può essere minimamente paragonato a quello che si svolge in collegiale. Un aspetto caratteristico di questa preparazione è che per consentire alle ragazze di andare a scuola abbiamo giustamente dovuto interromperla; tutto ciò è avvenuto in collaborazione con i club di provenienza delle atlete. Se devo dare un giudizio complessivo dell’estate sono estremamente soddisfatto, sia di come abbiamo applicato delle idee così particolari, sia di quanto queste abbiano funzionato, e anche delle collaborazioni che abbiamo stabilito con le società di appartenenza delle ragazze. Questo ci ha permesso di dare alle atlete un’ottima continuità nel lavoro, abbiamo ritrovato le ragazze in buone condizioni, hanno lavorato nella giusta maniera. La squadra è ben affiatata, è un gruppo nel quale c’è molto equilibrio. Questo fatto mi ha colpito molto, perché avere così tanto equilibrio in un gruppo giovanissimo è sempre molto difficile. In generale posso dire che è un collettivo molto interessante con dei picchi di intesa e un livello di gioco ben rodato”.         
Mencarelli sulle avversarie della pool: “La Turchia è certamente un’avversaria quotata. Non voglio giudicare le altre squadre, anche perché questo è stato un anno particolare, nel quale si sono interrotte le qualificazioni e tutte le attività programmate. Tutte le nazionali hanno fatto programmi di formazione e di sviluppo all’interno del loro contesto, ovviamente senza confronti internazionali, di conseguenza non c’è stata nemmeno la possibilità di reperire filmati”.
Sugli obiettivi delle azzurrine nella rassegna continentale: “L’obiettivo dell’Italia non può mai essere al di sotto del podio. È inutile nascondersi, dobbiamo essere consapevoli che andiamo agli Europei e tutti guardano l’Italia come un punto di riferimento. Le avversarie giocano contro di noi con il sangue negli occhi, e io dico per fortuna, se questo succede vuol dire che a livello internazionale abbiamo lasciato un segno indelebile da un po’ di anni. Lo interpreto come un attestato di grande riconoscenza verso la nostra scuola.   Lo sport in generale è fatto di momenti. Bisogna cercare di andare a costruire i momenti positivi. Io insegno sempre alle ragazze che non si amministra lo sport, si entra in campo per vincere e per farlo bisogna essere consapevoli che la vittoria si ottiene alla fine della partita. La cosa fondamentale è insegnare a non scoraggiarsi nei momenti difficili, e nello stesso tempo entusiasmarsi nel momento in cui le cose funzionano”.        
Il tecnico azzurro chiude con un pensiero legato alla pandemia: “Abbiamo vissuto il timore di perdere qualcosa. Non tanto quelli della mia età, ma soprattutto i componenti più giovani dello staff. Immagino che questo sia anche un po’ il sentimento delle ragazze, ovvero temere di perdere la loro amata pallavolo, il confronto agonistico, il gusto di battersi con le avversarie. Adesso credo che la reazione positiva sia lì pronta a venir fuori con tutta la sua forza. Me lo auguro e me l’aspetto”.  

Queste le atlete convocate da Marco Mencarelli: Giulia Orlandi, Greta Catania, Giulia Polesello, Sara Bellia, Manuela Ribechi, Viola Passaro, Emma Barbero, Islam Gannar, Julia Ituma, Dominika Giuliani, Marina Giacomello, Anna Piovesan. 

Lo staff azzurro: Marco Mencarelli (Allenatore), Michele Fanni e Gaetano Gagliardi (Ass. Allenatori), Mauro Fedele (Medico), Sandro Gennari (Fisioterapista), Tommaso Magnani (Preparatore Atletico), Roberto Menegolo (Scoutman), Alessio Trombetta (Team Manager).

I GIRONI

Pool I Podgorica: Montenegro, Italia, Slovenia, Turchia, Bulgaria, Slovacchia.

Pool II Podgorica: Russia, Bielorussia, Germania, Serbia, Romania, Polonia.

IL CALENDARIO

Pool I Podgorica (Montenegro): Montenegro, Italia, Slovenia, Turchia, Bulgaria, Slovacchia 

1a Giornata – 1° ottobre

ore 15 Bulgaria-Turchia

ore 17.30 Slovenia-Italia

ore 20 Montenegro-Slovacchia

2a Giornata – 2 ottobre

ore 15 Turchia-Slovenia

ore 17.30 Slovacchia-Italia

ore 20 Montenegro-Bulgaria

3a Giornata – 3 ottobre

ore 15 Italia-Turchia

ore 17.30 Bulgaria-Slovacchia

ore 20 Slovenia-Montenegro

4a Giornata – 5 ottobre

ore 15 Slovacchia-Turchia

ore 17.30 Bulgaria-Slovenia

ore 20 Montenegro-Italia

5a Giornata – 6 ottobre

ore 15 Slovenia-Slovacchia

ore 17.30 Italia-Bulgaria

ore 20 Turchia-Montenegro

Pool II Podgorica (Montenegro): Russia, Bielorussia, Germania, Serbia, Romania, Polonia

1a Giornata – 1° ottobre

ore 15 Bielorussia-Romania

ore 17.30 Germania-Serbia

ore 20 Russia-Polonia

2a Giornata – 2 ottobre

ore 15 Romania-Germania

ore 17.30 Polonia-Serbia

ore 20 Russia-Bielorussia

3a Giornata – 3 ottobre

ore 15 Serbia-Romania

ore 17.30 Bielorussia-Polonia

ore 20 Germania-Russia

4a Giornata – 5 ottobre

ore 15 Polonia-Romania

ore 17.30 Bielorussia-Germania

ore 20 Russia-Serbia 

5a Giornata – 6 ottobre

ore 15 Germania-Polonia

ore 17.30 Serbia-Bielorussia

ore 20 Romania-Russia

Semifinali 5°- 8° posto – 8 ottobre (Podgorica)

ore 11.30 3a Pool I – 4a Pool II

ore 14 3a Pool II – 4a Pool I

Semifinali 1° – 4° posto – 8 ottobre (Podgorica)

ore 16.30 1a Pool I – 2a Pool II

ore 19 1a Pool II – 2a Pool I

Finali e 7°- 8° posto e 5°- 6° posto – 9 ottobre (Podgorica)

ore 11.30 e ore 14

Finale 3°-4° posto e 1°-2° posto – 9 ottobre (Podgorica)

ore 16.30 e ore 19

Europeo under 20 maschile: gli azzurrini a caccia della semifinale contro la Francia        

Gli azzurrini di Angiolino Frigoni, impegnati nell’Europeo U20 maschile in corso di svolgimento in Repubblica Ceca, dopo il giorno di riposo torneranno in campo domani contro la Francia (ore 16). Grazie alle tre vittorie consecutive, Porro e compagni si giocheranno contro i transalpini l’accesso in semifinale: serve un successo per la qualificazione con un turno d’anticipo.           
Un traguardo molto importante, considerando anche il fatto che le prime due classificate dell’Europeo staccheranno il pass per il Campionato del Mondo under 21 del prossimo anno.

DIRETTA
– Le partite saranno trasmesse in diretta streaming sul sito https://www.me2020u20.cz/ e sul canale youtube Cesky Volejbal QUI

Il calendario degli azzurrini

30 settembre
16:00 Italia- Francia a Brno

1° ottobre
17:30 Serbia – Italia a Kurim

Classifica pool I: Italia 3v 9 pt; Francia 2v 6pt; Belgio 2v 4pt; Polonia 1v 4pt; Serbia 1v 2pt; Rep. Ceca 3s 2pt.

Classifica pool II: Russia1v 3pt; Bielorussia 1v 3pt; Olanda 1v 3pt, Germania 1s 0pt.   

Il calendario 

Semifinali 5°- 8° posto – 3 ottobre (Brno)

ore 12.30 3a Pool I – 4a Pool II

ore 15 3a Pool II – 4a Pool I

Semifinali 1° – 4° posto – 3 ottobre (Brno)

ore 17.30 1a Pool I – 2a Pool II

ore 20 1a Pool II – 2a Pool I
 
Finali 7°- 8° posto e 5°- 6° posto – 4 ottobre (Brno)

ore 10.30 e ore 13
 
Finali 3°- 4° posto e 1°- 2° posto – 4 ottobre (Brno)
ore 15.30 e ore 18

FORMULA – Il format della competizione prevede che le prime due di ciascuna pool si affronteranno nelle semifinali incrociate; le terze e le quarte concorreranno per i posti dal quinto all’ottavo.  

MONDIALE U21 – La prima e la seconda classificata dell’Europeo U20 maschile si qualificheranno per il Campionato Mondiale under 21 del prossimo anno.

 

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *