Oggi allenamento congiunto tra Prisma Taranto e Aurispa Libellula
10 ottobre 2020
Mondiali MTB: tra gli under 23 trionfa Pidcock
10 ottobre 2020

La SuperLega Credem Banca è ancora protagonista con il fitto calendario di inizio stagione. La quarta giornata di andata della Regular Season è in programma domenica 11 ottobre con tutte le squadre in campo. Si inizia alle 17.00 con l’anticipo tra Piacenza e Trento in diretta su RAI Sport. Alle 18.00 sono previsti altri cinque incontri: Milano va a Modena, Ravenna ospita Cisterna, Padova riceve la visita di Vibo, Verona accoglie la capolista Perugia, Monza gioca in casa con Civitanova. Gare in live streaming su Eleven Sports.

L’exploit di mercoledì è valso l’en plein di vittorie esterne con 6 punti in classifica per la Gas Sales Bluenergy Piacenza di Bernardi. La fase di rodaggio e gli alti e bassi non hanno impedito agli emiliani, trainati da un grande Russell, di espugnare Cisterna di Latina. Poco spazio per i festeggiamenti. I piacentini, che giovedì hanno accolto il preparatore Juan Carlos De Lellis, new entry nello staff, si sono subito rimessi al lavoro in vista dell’anticipo di domenica con l’Itas Trentino, ferma a 3 punti dopo gli stop patiti con Verona in casa e con la Lube a Civitanova. Il sestetto di Lorenzetti, che ha sconfitto la Gas Sales negli unici due precedenti, vuole muovere la classifica e si appresta ad affrontare la trasferta con grande determinazione. Già a meno 6 dalla vetta, Abdel-Aziz e compagni non possono permettersi di perdere altri punti preziosi. Trento ritrova in un colpo solo quattro ex, Kooy sfida il suo precedente team.

La Leo Shoes Modena si è buttata alle spalle la falsa partenza casalinga contro Monza grazie al bottino di 6 punti, frutto di due colpi esterni in meno di una settimana: in Calabria contro Vibo Valentia e nel derby al Pala De Andrè contro Ravenna in rimonta. Giani sta centellinando gli ingressi di Vettori per consentire all’opposto di tornare al top. Al PalaPanini arriva l’Allianz Milano in cerca di riscatto. Dopo l’euforia del primato in Regular Season con 6 punti in due giornate, nel turno infrasettimanale il furore tecnico e agonistico di Vibo ha rovinato la festa meneghina con un 3-1 pesante per la classifica. Piazza vuole una reazione immediata, ma al PalaPanini sarà dura. Ben 15 dei 17 precedenti globali sono andati ai modenesi. Nei roster figurano due ex per parte.

Reduce dalla delusione nel posticipo casalingo di giovedì sera, la Consar Ravenna dei giovani talenti deve fare i conti con un inizio di torneo in sordina, almeno in termini di classifica. Fatali i due derby senza gloria tra le mura amiche con Piacenza e Modena, intervallati da una grande rimonta nelle Marche con la Lube che però è valsa solo 1 punto. La squadra di Bonitta ha un’altra chance nel proprio palazzetto per muovere la classifica. I romagnoli devono respingere l’assalto della Top Volley Cisterna, ultima della classe che ha fretta di cancellare il segno zero dalla graduatoria dopo il tonfo interno con Piacenza. Il malumore di un team con buone individualità, ma che non ha potuto ancora schierare il top player Sabbi, è emerso mercoledì a fine gara nelle dichiarazioni dei protagonisti. Partita speciale per Cavuto e Tillie, che tornano in Romagna da ex.

Ferma a 3 punti, la Kioene Padova ritorna in casa dopo la sconfitta netta incassata nell’infrasettimanale al PalaBarton contro Perugia. In Umbria i patavini sono riusciti a prendere le contromisure solo nel terzo set, ma, anche nel parziale più combattuto, la qualità dei Block Devils in fase break e contrattacco ha avuto la meglio. Alla porta della Kioene Arena bussa una rivale ostica come la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, che tanto in casa quanto in trasferta propone una pallavolo di qualità. Se a Perugia e al PalaMaiata con Modena il bel gioco non ha portato frutti, la terza giornata ha regalato un match da ricordare agli uomini di Baldovin, vittoriosi a Milano. I due Club sono concentratissimi, Vibo è avanti 14-5 nei precedenti. Gara speciale per Vitelli, che nell’ultimo biennio ha vestito la casacca dei calabresi.

Sono passati pochi giorni dal filotto di sconfitte tra Coppa Italia e Campionato, ma il ritorno in campo di Jaeschke, l’impresa a Trento e il 3-1 casalingo contro Monza hanno restituito serenità alla NBV Verona di Stoytchev, che domenica si trova davanti la capolista e deve fare ancora a meno di Caneschi, convalescente dopo l’intervento chirurgico alla mano. All’AGSM Forum si presenta la Sir Safety Conad Perugia, che nell’impianto veneto ha alzato la sua terza Del Monte® Supercoppa della storia alla vigilia del torneo battendo la Lube. Ancora privi di Atanasijevic, ma a punteggio pieno in Campionato dopo tre turni, gli umbri mercoledì in casa hanno battuto Padova in tre set senza patemi. Colaci, Solé e Ter Horst tornano a Verona per una domenica da ex.

La Vero Volley Monza deve ritrovare le proprie certezze, ma dal quarto turno può esordire lo schiacciatore Lanza, arrivato con un bagaglio di tecnica ed esperienza. Dopo un girone di Ottavi di Coppa Italia da protagonista e un’impresa titanica a Modena nella prima di Regular Season, il team di Soli è inciampato in casa nel derby con Milano ed è tornato con le tasche vuote da Verona. I padroni di casa monitorano le condizioni di Federici e attendono la propria bestia nera. La Cucine Lube Civitanova di De Giorgi, seconda forza del torneo a 1 punto dalla vetta dopo il 3-0 inflitto all’Itas nel proprio quartier generale con una prova senza sbavature, cerca all’Arena di Monza il quattordicesimo successo in altrettanti scontri diretti.

Classifica
Sir Safety Conad Perugia 9, Cucine Lube Civitanova 8, Leo Shoes Modena 6, Allianz Milano 6, NBV Verona 6, Gas Sales Bluenergy Piacenza 6, Vero Volley Monza 3, Itas Trentino 3, Kioene Padova 3, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3, Consar Ravenna 1, Top Volley Cisterna 0

Il programma
4a giornata di andata SuperLega Credem Banca
Domenica 11 ottobre 2020, ore 17.00

Gas Sales Bluenergy Piacenza – Itas Trentino
Diretta RAI Sport
Diretta streaming su raiplay.it
(Sobrero-Vagni) Terzo arbitro: Marani
Addetto al Video Check: Fumagalli Segnapunti: Sofi

Domenica 11 ottobre 2020, ore 18.00
Leo Shoes Modena – Allianz Milano
Diretta Eleven Sports
(Frapiccini-Cerra) Terzo arbitro: Nannini
Addetto al Video Check: Bosio Segnapunti: Maiellano

Consar Ravenna – Top Volley Cisterna
Diretta Eleven Sports
(Piana-Luciani) Terzo arbitro: Polenta
Addetto al Video Check: Tramontano Segnapunti: Righi

Kioene Padova – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
Diretta Eleven Sports
(Boris-Armandola) Terzo arbitro: Pasquali
Addetto al Video Check: Spiazzi Segnapunti: Baccaglini

NBV Verona – Sir Safety Conad Perugia
Diretta Eleven Sports
(Pozzato-Curto) Terzo arbitro: De Nard
Addetto al Video Check: Scapinello Segnapunti: Boscariol

Vero Volley Monza – Cucine Lube Civitanova
Diretta Eleven Sports
(Lot-Simbari) Terzo arbitro: Rusconi
Addetto al Video Check: Vangone Segnapunti: Rovagnati
 

Gas Sales Bluenergy Piacenza – Itas Trentino

PRECEDENTI: 2 (2 successi Trento)
EX
: Oleg Antonov a Trento nel biennio 2015-2016, Davide Candellaro a Trento nel biennio 2018-2019, Alberto Polo a Trento nel 2013/14, Aaron Russell a Trento nel biennio 2018-19, Dick Kooy a Piacenza nel 2019/20
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Aaron Russell – 3 muri vincenti ai 100 (Gas Sales Bluenergy Piacenza), Andrea Argenta – 11 punti ai 1500, Srecko Lisinac – 2 muri vincenti ai 100 (Itas Trentino)
In carriera: Andrea Argenta – 7 punti ai 1600, Aaron Russell – 24 punti ai 1900 (Gas Sales Bluenergy Piacenza), Nimir Abdel-Aziz – 2 muri vincenti ai 100, Simone Giannelli – 3 muri vincenti ai 300, Dick Kooy – 5 punti ai 1100, – 2 ace ai 100, Marko Podrascanin – 13 punti ai 3400 (Itas Trentino)

Iacopo Botto (Gas Sales Bluenergy Piacenza): “Domenica affrontiamo Trento, una squadra molto forte e costruita per vincere lo scudetto. Arriveranno a Piacenza molto carichi e con la voglia di rivincita dopo le ultime due partite di campionato in cui sono incappati in due sconfitte. Noi dovremo cercare di giocare la migliore pallavolo possibile per metterli in difficoltà. Bisognerà stare attenti al loro servizio e esprimere il nostro miglior gioco”.
Angelo Lorenzetti (allenatore Itas Trentino): “Le sconfitte in tre set rimediate contro Verona in casa e a Civitanova sono due campanelli d’allarme importanti, perché prima di queste due partite avevamo avuto impressioni differenti rispetto al nostro stato di forma. Dobbiamo ovviamente tenerne conto e porre ancora più attenzione in vista dell’impegno di Piacenza, che sarebbe stato difficile in qualsiasi caso e lo è ancora di più ora”.
 

Leo Shoes Modena – Allianz Milano

PRECEDENTI: 17 (15 successi Modena, 2 successi Milano)
EX
: Elia Bossi a Milano nel 2018/19, Nemanja Petric a Milano nel 2019/20, Yuki Ishikawa a Modena nel 2014/15, Matteo Piano a Modena dal 2014/15, al 2016/17
A CACCIA DI RECORD:
In regular Season: Nemanja Petric – 14 punti ai 2000 (Leo Shoes Modena), Daniele Mazzone – 29 punti ai 1500 (Leo Shoes Modena), Elia Bossi – 7 punti ai 500 e 1 muro vincente ai 100 (Leo Shoes Modena).
In carriera: Daniele Lavia – 25 punti ai 1000 (leo Shoes Modena)
Nemanja Petric – 3 punti ai 2600 (Leo Shoes Modena), Matteo Piano – 17 punti ai 1600 e – 3 ace ai 100, Stephen Timothy Maar – 2 muri vincenti ai 100, Riccardo Sbertoli – 2 muri vincenti ai 100 (Allianz Milano).

Andrea Giani (allenatore Leo Shoes Modena): “Milano è una squadra davvero forte e completa, quindi il livello di gioco sarà alto. Quello che si è fatto il giorno prima conta poco, la loro sconfitta non inciderà sulla gara di domenica, sarà una partita difficile e dovremo tenerli punto a punto. Dobbiamo fare ancora un passettino in avanti, ma sarà importante non cambiare l’atteggiamento in campo che finora ci ha contraddistinto”.
Riccardo Sbertoli (Allianz Milano): “La sfida con Modena sarà una di quelle partite importanti e belle da giocare, in un palazzetto molto caldo. Noi come squadra vogliamo fare uno passo avanti e quindi sarà un match da giocare a viso aperto per cercare di portare a casa il risultato, che è il nostro obiettivo ogni volta che scendiamo in campo. Sarà bello metterci alla prova per vedere se riusciamo a mettere in pratica ciò sui cui stiamo lavorando. Arriviamo pronti, carichi e determinati per questo confronto”.
 

Consar Ravenna – Top Volley Cisterna

PRECEDENTI: 19 (14 successi Ravenna, 5 successi Cisterna)
EX: Oreste Cavuto a Ravenna nel 2019/20, Kevin Tillie a Ravenna nel 2013/14. A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Giulio Sabbi – 32 punti ai 3000 (Top Volley Cisterna)
In carriera: Paolo Zonca – 11 punti ai 1400 (Consar Ravenna), rancesco Recine – 4 punti ai 900 (Consar Ravenna) Luigi Randazzo – 1 muro vincente ai 100, Andrea Rossi – 6 punti ai 1600 (Top Volley Cisterna)

Aleks Grozdanov (Consar Ravenna): “Abbiamo appena concluso un’impegnativa sfida contro Modena, in cui abbiamo giocato bene nei primi tre set. Avremmo dovuto spingere un po’ di più, ma giocare contro una squadra simile è molto difficile. Abbiamo però avuto conferma che stiamo facendo un buon gioco e dobbiamo continuare su questo percorso. Adesso ci attende la Top Volley, partita per noi molto importante. Dobbiamo scendere in campo con la mentalità giusta per vincere, entriamo sempre in campo con questa voglia e con questo atteggiamento: ma servirà attenzione”.
Luigi Randazzo (Top Volley Cisterna): “Siamo tutti giocatori esperti e capaci di uscire da questa buca. Non era l’inizio di stagione che ci aspettavamo, tra Coppa Italia e Campionato. Non siamo soddisfatti per questi risultati ed è evidente che anche lo zero in classifica dà fastidio. Dobbiamo metterci con la testa bassa e lavorare perché non siamo sicuramente questi”.
 

Kioene Padova – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia

PRECEDENTI: 19 (5 successi Padova, 14 successi Vibo Valentia)
EX: Marco Vitelli a Vibo Valentia nel biennio 2018-2019)
A CACCIA DI RECORD:
In carriera: Sebastiano Milan – 20 punti ai 1100; Toncek Stern – 3 ace ai 100, Wojciech Julian Wlodarczyk – 6 punti ai 400 (Kioene Padova)

Marco Vitelli (Kioene Padova): “La vittoria di Vibo Valentia a Milano dimostra che in questa SuperLega tutte le squadre possono dare filo da torcere a chiunque. Vibo sta crescendo e i risultati lo dimostrano. Rispetto alla trasferta di Perugia, noi dobbiamo tornare ad essere più efficienti al servizio e nel cambio palla. Lo abbiamo già dimostrato e sappiamo che possiamo fare meglio rispetto a quanto visto in campo mercoledì sera”.
Valerio Baldovin (allenatore Tonno Callipo Calabria): “La vittoria con Milano è servita soprattutto per dare fiducia al gruppo che ha preso consapevolezza del fatto che può essere competitivo. In quell’occasione, come mi aspettavo, ho visto un miglioramento nella prestazione tecnica della squadra che ci ha permesso di mettere pressione all’avversario creandoci l’occasione giusta. Abbiamo avuto l’approccio giusto alla partita e poi siamo stati bravi nel momento cruciale del terzo set a crederci fino in fondo e a recuperare lo svantaggio e portare a casa il set. Questo ha cambiato l’inerzia della gara e ci ha consentito di entrare nel quarto parziale convinti del risultato che siamo riusciti ad ottenere. Tra due giorni ci aspetta una nuova sfida a Padova che si prospetta difficile e complicata. Andremo in un capo ostico dove sicuramente dovremo soffrire. Di fronte ci ritroveremo una squadra giovane molto ben amalgamata con alcuni elementi importanti, una grande qualità al servizio e la diagonale palleggiatore-opposto molto forte. Per me, che a Padova ho vissuto per nove anni, sarà una gara particolare che mi susciterà emozioni importanti. Per adesso però non ci penso perché sono molto concentrato sulla mia squadra e su come prepararla al meglio per provare ad implementare gli aspetti su cui stavamo già lavorando”.
 

NBV Verona – Sir Safety Conad Perugia

PRECEDENTI: 28 (6 successi Verona, 22 successi Perugia)
EX: Massimo Colaci a Verona nel biennio 2008-2009, Sebastian Solé a Verona nel biennio 2018-2019, Thijs Ter Horst a Verona dal 2011/12 al 2013/14.
A CACCIA DI RECORD:
In carriera: Stephen Boyer – 2 muri vincenti ai 100 (NBV Verona), Roberto Russo – 1 attacco vincente ai 500, Thijs Ter Horst – 9 punti ai 1200, – 2 attacchi vincenti ai 1000, Dragan Travica – 2 ace ai 200 (Sir Safety Conad Perugia)

Luca Spirito (NBV Verona):Chiaramente in questo momento siamo sulle ali dell’entusiasmo; abbiamo giocato due belle partite contro due squadre di spessore e vogliamo sfruttare questa spinta per arrivare alla sfida con Perugia al meglio delle nostre forze e con tanta voglia di continuare a vincere. Sicuramente loro sono una squadra molto forte, specialmente in attacco e al servizio. A muro c’è Solé, che conosciamo bene a Verona, che è uno dei centrali più forti al mondo, e Leon che è il giocatore d’attacco più forte del mondo. Sono ancora orfani di Atanasijevic che per loro è molto importante a livello carismatico, oltre che tecnico. Se sapremo mettere in campo il nostro gioco, possiamo giocarcela con tutti come si è visto nei giorni scorsi. I tifosi? Sentiamo tantissimo il loro calore in campo e contro squadre come Perugia il loro sostegno servirà ancora di più. Speriamo di vederli in tanti sugli spalti, ovviamente nei limiti del possibile secondo protocollo, per provare ancora una volta a vincere insieme”.
Dragan Travica (Sir Safety Conad Perugia): “Verona è un avversario forte. Il rientro di Jaeschke, che secondo me è un atleta fantastico e completo, ha dato tanto equilibrio in campo, poi chiaramente ci sono giocatori del calibro di Kaziyski e Boyer e tanti altri. È una squadra che sta giocando bene. Noi dovremo recuperare energie, preparare bene il match, mettere in campo una grande prestazione e cercare di portarla a casa, consapevoli che sarà dura”.
 

Vero Volley Monza – Cucine Lube Civitanova

PRECEDENTI: 13 (13 successi Civitanova)
EX: Nessuno
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Maxwell Philip Holt – 14 punti ai 1500, Thomas Beretta – 2 ace ai 100 (Vero Volley Monza)
In carriera: Maxwell Philip Holt – 12 punti ai 1900, Filippo Lanza – 25 punti ai 2900, – 16 attacchi vincenti ai 2500 (Vero Volley Monza), Simone Anzani – 2 ace ai 100, Yoandy Leal – 7 punti ai 900, Robertlandy Simon – 7 punti ai 1300 (Cucine Lube Civitanova)

Fabio Soli (allenatore Vero Volley Monza): “Civitanova è sicuramente uno tra gli avversari più ostici del campionato. Questo però ci stimola a mettere in campo tutto quello che abbiamo, cosa che in questo momento è ciò di cui abbiamo bisogno. Dobbiamo scendere in campo battaglieri e convinti dei nostri mezzi per lavorare su quello che nelle ultime partite ci è mancato: la continuità. Servizio e muro sono un po’ venuti meno nelle ultime gare. Stiamo lavorando per riportarlo ai livelli dei primi match di campionato, anche se contro di loro non sarà semplice considerato la qualità in attacco che hanno. Finalmente avremo Lanza a disposizione, in questo momento ancora impegnato a recuperare la forma persa nei sei, sette mesi di inattività. Si sta impegnando tanto e la sua esperienza ed il suo talento saranno d’aiuto certamente nella gara di domenica”.
Marco Falaschi (Cucine Lube Civitanova): “A Monza sarà una partita importante, veniamo da due vittorie casalinghe con Ravenna e con Trento, quest’ultima frutto di un bel lavoro di squadra. Ci attende un match ostico, contro una squadra che è stata capace di espugnare il campo di Modena, ma che nelle due gare successive ha rimediato due sconfitte consecutive e quindi avrà voglia di riscattarsi in casa propria. Credo che per l’esito del match molto dipenderà da noi, da come approcciamo la partita: dobbiamo farlo nella maniera giusta, come già avvenuto con Trento. Monza è una buona squadra con ottime individualità a disposizione, ma ritengo che molto passi dalle nostre mani”.

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *