A.C. Nardò: Le decisioni del Giudice Sportivo dopo le gare dell’ultimo turno.
27 gennaio 2021
Happy Casa Brindisi: Burgos si prende il primo posto
29 gennaio 2021

Il recupero della 3ª giornata del Girone Ovest della serie A2 vede protagonista sul campo del Centro Federale Pavesi di Milano un ottimo Club Italia CRAI che torna a sfiorare l’impresa e cede 3-1 (25-27, 26-28, 25-20, 19-25) dopo quasi due ore di battaglia con Lpm Bam Mondovì, seconda forza del campionato.

A distanza di pochi giorni dalla bella partita disputata contro Roma, le azzurrine si ripetono e mettono a dura prova anche le piemontesi. Per lunghi tratti della gara le giovani della formazione federale hanno dettato il ritmo del gioco portandosi in vantaggio, ma non sono poi riuscite a concretizzare nei finali di set. 

Il Club Italia CRAI chiuderà la regular season domenica con il recupero dell’8 ª giornata di andata. Le azzurrine scenderanno in campo alle 15 al Centro Pavesi per sfidare la Sigel Marsala.

CRONACA – Lo starting six scelto dal tecnico federale Massimo Bellano per l’avvio di questa gara è quello composto da Nervini, Nwakalor, Monza, Gardini, Marconato e Frosini, a cui si aggiunge il libero Armini. Dall’altra parte della rete coach Davide Delmati risponde schierando Hardeman, Mazzon, Taborelli, Tanase, Molinaro, Scola e il libero De Nardi.

E’ il Club Italia CRAI a rompere l’equilibrio di avvio gara: Marconato fa buona guardia a muro, Gardini e Frosini a segno e le azzurrine allungano sul +3 (7-4). Mondovì ritrova buon ordine e pareggia i conti (8-8). Frosini da seconda linea e un mani out di Gardini siglano il nuovo vantaggio azzurrino (11-9). Le ospiti provano ad accorciare le distanze (15-14), ma è pronta la ripartenza del Club Italia: due muri consecutivi di Nwakalor valgono il +6 (20-14) e coach Delmati chiama time out. Le azzurrine riescono a mantenere il vantaggio (22-16). Un break nel finale rimette in corsa le ospiti che si riportano sul -2 (22-20) ed è coach Bellano a chiamare time out. Lo stop al gioco non sortisce l’effetto sperato e Mondovì riagguanta la parità (22-22) e sorpassa (22-23). Nwakalor, con due punti consecutivi, conquista il primo set point di giornata (24-23). Mondovì annulla e nel batti e ribatti finale la spunta ai vantaggi e conquista la prima frazione (25-27).

Le azzurrine tornano in campo con determinazione e si portano subito in vantaggio (5-2). Monza e compagne continuano a macinare buon gioco e punti: un ace di Marconato vale il +5 (8-3). Il time out chiamato dalla panchina di Mondovì non sortisce l’effetto sperato e le giovani guidate dal tecnico Bellano possono allungare ancora (14-7) e con determinazione mantengono le avversarie a distanza (20-13). Nel finale di set Mondovì si rimette in corsa (20-17) e con un ace di Mazzon e un attacco vincente di Taborelli pareggia i conti (20-20). Le due formazioni procedono appaiate (23-23), Mondovì trova il primo set po int (23-24), le azzurrine annullano (24-24) ma a spuntarla ai vantaggi sono ancora le ospiti che conquistano anche la seconda frazione (26-28).

Il primo vantaggio azzurrino in apertura di terzo set (4-1) viene prontamente recuperato da Mondovì (4-4) e le due formazioni procedono sostanzialmente in equilibrio (7-7). E’ il Club Italia a rompere l’inerzia e ad allungare il passo (10-7). Il time out chiamato da coach Delmati non sortisce l’effetto sperato e le azzurrine mantengono il vantaggio sul +3 (13-10). Break ospite e lo score torna in parità (13-13). Il Club Italia ritrova il giusto ritmo e allunga il passo spingendosi sul +5 (18-13). La formazione ospite si riavvicina sensibilmente (18-16), ma le azzurrine sono brave a mantenere la concentra zione e a ripartire: Frosini firma il nuovo +3 (20-17). Nel finale Nervini e Nwakalor trascinano le compagne di squadra (24-18). Mondovì annulla due palle set, ma sono le azzurrine a chiudere a proprio favore la terza frazione (25-20).

E’ l’equilibrio a caratterizzare l’avvio del quarto set (6-6). All’allungo del Club Italia (9-6) risponde prontamente Mondovì che ristabilisce la parità (9-9) e si continua a viaggiare sostanzialmente punto a punto (14-14). Le piemontesi trovano il +2 (14-16) e accelerano (17-22). Nel finale le azzurrine annullano una palla match (19-24) ma è Mondovì a chiudere set e partita (19-25).

EMMA BARBERO: “I primi due set sono stati uguali a quelli della partita con Roma: abbiamo giocato al nostro ritmo, abbiamo giocato una grande pallavolo e poi sul finale dei set abbiamo un po’ mollato. Forse ci abbiamo creduto di meno e loro, essendo un’ottima squadra, sono riuscite a fare il loro gioco e a portare a casa il risultato. Nel terzo set, invece, siamo state brave noi che non ci siamo fatte scoraggiare e siamo riuscite a vincerlo con determinazione. L’ultima fraz ione è stata meno combattuta e l’ha meritatamente vinta Mondovì. C’è un po’ di rammarico perché, soprattutto i primi due set, erano alla nostra portata: di nuovo siamo riuscite ad andare in vantaggio per poi permettere alle avversarie di recuperare e vincere. Domenica ci aspetta la partita con Marsala: una formazione ostica che sta facendo molto bene in questo campionato. Sono molto organizzate, fanno bene il loro gioco e sono molto forti. Dal canto nostro daremo il massimo perché vogliamo chiudere la regular season nel migliore dei modi”. 

CLUB ITALIA CRAI – LPM BAM MONDOVÌ 1-3 (25-27, 26-28, 25-20, 19-25)

CLUB ITALIA CRAI: Nervini 11, Nwakalor 15, Monza 2, Gardini 5, Marconato 10, Frosini 24; Armini (L), Gannar, Barbero, Pelloia, Ituma 3. Ne: Bassi, Giuliani (L), Trampus. All. Bellano.

LPM BAM MONDOVÌ: Hardeman 6, Mazzon 18, Taborelli 21, Tanase 11, Molinaro 8, Scola 1; De Nardi (L), Bonifacio, Bordignon 3. Ne: Mandrile, Midriano, Serafini. All. Delmati.

ARBITRI: Michele Marconi e Piera Usai.

DURATA SET: 29’, 29’, 24’, 22’.

CLUB ITALIA CRAI: 3 a, 11 bs, 21 mv, 32 et.

LPM BAM MONDOVÌ: 6 a, 15 bs, 5 mv, 25 et.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *