U.S. Lecce: cessione Dubickas.
1 febbraio 2021
Nardò – Lavello. Le designazioni arbitrali.
1 febbraio 2021

Tanti rimpianti e tanto amaro in bocca: sono queste le sensazioni percepite tra le fila della Leo Shoes Casarano alla fine del derby che ha visto primeggiare per una manciata di punti la Bcc Leverano di Mister Zecca.

Il match di cartello (giocato purtroppo a porte chiuse) non ha disatteso le aspettative della vigilia regalando forti emozioni e una pallavolo di altissimo livello messa in campo da due formazioni che ieri hanno confermato di poter recitare entrambe un ruolo da protagonista in questo campionato.

Ad avere la meglio sono stati gli ospiti che, nelle fase cruciali di ogni parziale, hanno fatto valere la maggiore esperienza giocando i punti decisivi con astuzia e lucidità, affidandosi per la maggiore al bomber Alessandro Orefice, ieri top scorer dell’incontro con 31 punti; dall’altra metà del campo una Leo Shoes Casarano che ha dato tutto in campo per far suo il match ma che ha avuto il demerito di sprecare diverse azioni in rigiocata che avrebbero certamente fatto girare l’incontro in proprio favore.

A conferma di ciò il tabellino segna migliori percentuali per i rosso azzurri sia a muro che in ricezione, a far la differenza, invece, la migliore efficienza in attacco da parte degli attaccanti del Leverano bravi a metter giù gli attacchi decisivi nei momenti clou.

I quattro set disputati hanno avuto pressoché identico andamento: punto a punto e grande equilibrio fino alla fine dei parziali quando per tre volte su quattro lo sprint decisivo è stato messo a segno dagli ospiti (20-25, 25-21, 21-25, 23-25) tra le cui fila si sono posti in evidenza gli ex di turno Barone e Scrimieri.

Nonostante la sconfitta, i ragazzi di Mister Licchelli escono da questa sfida con la consapevolezza di poter essere protagonisti in questo campionato a condizione che si possa migliorare l’efficienza e la lucidità nei punti decisivi dei set.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *