A Casarano arriva De Vitis
28 febbraio 2021
Maffini nuovo acquisto del Fasano
28 febbraio 2021

Dopo un mese di stop forzato a causa del Covid-19, la Prisma Taranto è pronta a tornare in campo. Domani pomeriggio, alle ore 18.00, i ragazzi di coach Di Pinto affronteranno, in trasferta, la Kemas Lamipel Santa Croce (diretta streaming canale YouTube Lega Pallavolo Serie A al link https://youtu.be/8iwtAXBHHjg) nella gara valida per la 19^ giornata di campionato, l’8^ di ritorno della Serie A2 Credem Banca. All’andata, la squadra ionica si impose per 3-0 sul parquet del PalaMazzola.

QUI TARANTO. Dopo i rinvii delle sfide contro Bergamo, Ortona e Siena, la Prisma Taranto si appresta a disputare, nuovamente, una partita ufficiale: l’ultimo incontro giocato dagli ionici risale allo scorso 10 febbraio quando, al PalaMazzola, i rossoblù uscirono sconfitti per 3-1 nei quarti di finale della Del Monte Coppa Italia contro Porto Viro. Un lungo stop che ha, inevitabilmente, condizionato la forma fisica della formazione tarantina: la Prisma, in campionato, non gioca dal 24 gennaio a Mondovì. La pausa ha permesso a coach Di Pinto di recuperare il libero Goi e lo schiacciatore Fiore, acciaccati prima della sosta forzata; tornano disponibili anche i palleggiatori Coscione e Cottarelli. Un solo obiettivo per Padura Diaz (fresco ex del match) e compagni: riconquistare il secondo posto, occupato da Cuneo e distante un solo punto, per mantenere il fattore campo in vista dei playoff.

QUI SANTA CROCE. Reduce dalla vittoria al tie-break per 3-2 contro la Pool Libertas Cantù, la squadra di coach Montagnani – che ha guidato la formazione tarantina, per pochi mesi, nella stagione 2009/2010 – cercherà di confermare il suo buon momento di forma. Tre successi consecutivi per i biancorossi, che occupano al momento la nona posizione in classifica: aggiudicarsi il match contro la Prisma Taranto significherebbe aumentare le possibilità di accesso ai quarti di finale dei playoff. Santa Croce dovrà fare a meno degli schiacciatori Di Silvestre, ex Civitanova, e Mannucci.

A presentare la sfida contro Santa Croce è il centrale romano Gabriele Di Martino: «È stato un periodo complicato, come squadra: non essendo al completo, abbiamo avuto delle difficoltà anche durante gli allenamenti. Non sarà semplice riprendere confidenza con l’agonismo: dobbiamo ricominciare il nostro cammino e queste partite ci permetteranno di recuperare il ritmo partita per arrivare al meglio ai playoff. Ho delle sensazioni positive: veniamo da uno stop molto lungo ma non vediamo l’ora di scendere in campo. Siamo pronti a dare il massimo sul parquet. Ci aspetta un periodo duro: giocheremo tanto in questo mese. Lo stop forzato ci ha dato la possibilità di poter lavorare su alcuni aspetti di gioco diversi: ora torneremo sul campo e cercheremo di fare del nostro meglio in questa serie di sfide ravvicinate».

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *