Serie A2F – Pool Salvezza: il Club Italia CRAI parte col piede giusto e supera Talmassons 3-1
1 marzo 2021
Paolo Indiveri confermato alla guida del CR FIPAV Puglia: “Ripartiamo con nuove idee e tanto entusiasmo”
1 marzo 2021

Un altro passetto in avanti per Leonardo Fabbri. A Padova, nell’ultimo test prima degli Europei indoor di Torun (4-7 marzo), il pesista dell’Aeronautica aggiunge dieci centimetri al primato stagionale con un lancio da 20,46 a Padova, in una gara extra nell’ambito di una manifestazione master. L’azzurro primatista italiano indoor della specialità trova la miglior misura all’ultimo turno, dopo aver mandato a referto 19,84, 19,78, 19,46, un nullo e un 19,73. Per Fabbri era la terza gara in meno di due settimane dopo il debutto da 20,11 a Torun e il 20,36 degli Assoluti indoor di Ancona, sette giorni fa. Venerdì si confronterà con il meglio d’Europa, in Polonia, con qualificazione fissata di mattina e l’obiettivo di accedere alla finale che si svolgerà in serata.

“Ci voleva una gara così, sono due settimane che inizio a star bene dopo gli allenamenti persi per il Covid, ma mi mancano tanti lanci e gareggiare mi sta aiutando – le parole di Fabbri – Sto crescendo di condizione, oggi ho lanciato meglio del solito ma non sono riuscito a farmi salire la carica che mi permette di essere ‘cattivo’ in pedana. L’importante era migliorare lo stagionale anche se avrei preferito farlo nei primi tre lanci, tanti quanti ne avrò a disposizione venerdì in qualificazione, ma sono sicuro che tra qualche giorno sarà tutta un’altra cosa. Devo anche ringraziare FIDAL Veneto per aver inserito questa gara e i ragazzi della Trevisatletica che hanno partecipato”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *