La Virtus cade a Catanzaro
14 marzo 2021
La Leo Shoes Casarano vince a Taviano
14 marzo 2021

Happy Casa Brindisi si aggiudica il big match della ventiduesima giornata di campionato, infliggendo la prima sconfitta esterna stagionale alla Virtus Segafredo Bologna per 91-85. Un vero e proprio capolavoro compiuto da tutti i ragazzi di coach Vitucci, mattatori della contesa nonostante le assenze di Harrison, capitan Zanelli a cui si è aggiunto Krubally nelle ultime ore. Josh Bostic è l’MVP del match con 27 punti realizzati, top scorer del match con 10/10 dalla lunetta, 4 rimbalzi e 2 assist per una valutazione di 29. In una rotazione ridotta a otto uomini, lo staff tecnico riesce a dosare forze ed energie per arrivare lucidi nel finale e dare la zampata vincente.

Quintetto per tre quinti italiano per coach Djordjevic con Belinelli in starting five al fianco di Ricci, Tessitori Markovic e Weems. Tessitori mette in difficoltà Perkins ma commette subito un fallo antisportivo al 5’ sul lungo americano mettendolo in clima partita (18-13). L’ingresso di Teodosic aggiusta il ritmo offensivo e rimette le Vnere in sesto, Bell punisce allo scadere del primo quarto dalla linea dei tre punti ridando ai suoi un punto di vantaggio (24-23). Abass si prende la scena a inizio secondo quarto sfiorando la doppia cifra realizzativa; a rispondere per le rime è Perkins con la sua mano mancina educata dalla media (38-36). Si accende improvvisamente Belinelli dopo i primi 5 errori al tiro con 8 punti consecutivi di cui la tripla che chiude il primo tempo in vantaggio per Bologna sul 43-48. Vitucci alla ripresa si affida allo stesso quintetto di partenza, dovendo bilanciare rotazioni ridotte all’osso. Perkins, Thompson e Bostic centrano il bersaglio grosso alzando le percentuali dei padroni di casa dall’arco (56-52 al 25’) mentre Perkins commette il terzo fallo personale. Con pazienza la Virtus trova in Pajola e Teodosic i propri uomini chiave su entrambi i lati del campo (63-63 a fine terzo quarto). Visconti apre le marcature con 5 punti di fila, i primi del suo match, Udom commette il quarto fallo e Gamble ne approfitta della situazione giganteggiando sotto le plance. Brindisi va con continuità in lunetta punendo la difesa avversaria (78-72 a 2’ dalla fine). Finale infuocato: Bostic mette i 5 punti della staffa, Perkins commette 5° fallo e l’antisportivo. Weems sul -2 commette anch’egli il fallo antisportivo bissato dal tecnico chiamato a Teodosic per proteste. Game, set and match.

Si ritorna in clima playoffs BCL martedì 16 marzo sempre tra le mura amiche contro il club turco del Tofas Bursa. Prossimo turno di campionato nel posticipo casalingo domenicale contro Sassari in diretta RaiSport alle ore 20:45 il 21 marzo.

IL TABELLINO

HAPPY CASA BRINDISI-VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: 91-85 (24-23, 43-48, 63-63, 91-85)

HAPPY CASA BRINDISI: Bostic 27 (1/4, 5/8, 4 r.), Motta ne, Visconti 5 (1/1, 1/5, 1 r.), Gaspardo 3 (0/4, 0/3, 4 r.), Thompson 17 (5/7, 2/5, 2 r.), Cattapan ne, Udom 10 (1/1, 1/3, 9 r.), Bell 3 (1/4 da 3, 4 r.), Perkins 19 (7/12, 1/1, 8 r.), Willis 7 (2/2, 5 r.), Guido ne. All.: Vitucci.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Tessitori 4 (2/3, 2 r.), Belinelli 8 (0/4, 2/7, 1 r.), Pajola 4 (2/2, 0/1, 2 r.), Alibegovic (0/2, 0/2, 5 r.), Markovic 4 (1/4 da 3), Ricci 9 (3/4, 1/4, 9 r.), Adams ne, Hunter 4 (2/4, 1 r.), Weems 10 (2/3, 2/3, 3 r.), Teodosic 15 (2/6, 3/8, 2 r.), Gamble 28 (7/10, 9 r.), Abass 9 (1/1, 1/2, 1 r.). All.: Djordjevic.

ARBITRI: Roberto BEGNIS – Lorenzo BALDINI – Valerio GRIGIONI.

NOTE – Tiri liberi: Brindisi 26/34, Bologna 13/17. Perc. tiro: Brindisi 27/61 (11/29 da tre, ro 8, rd 32), Bologna 31/70 (10/31 da tre, ro 9, rd 30).

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *