Rieti-CJ Taranto 63-65: vittoria di cuore e primo posto solitario!
22 marzo 2021
U.S. Lecce: intervento chirurgico per Mancosu.
22 marzo 2021

Finisce il Torneo Europeo di Qualificazione Olimpica organizzato a Budapest in questo lungo e intenso fine settimana. La nazionale italiana non è purtroppo riuscita a portare a casa altri pass olimpici, oltre a quello già sicuro di Frank Chamizo, nei 74kg di Stile Libero, argento mondiale a Novi Sad già nel 2019. Tuttavia, la nazionale ha conquistato una medaglia di bronzo e due quinti posti con i tre atleti al momento più in forma, che hanno sfiorato la qualificazione per un pelo: Nikoloz Kakhelashvili, Dalma Caneva e Abraham Conyedo Ruano. Tutti e tre sono arrivati in semifinale (la vera finale di questo torneo) ma non sono riusciti ad avere la meglio sugli avversari. Ricordiamo che il torneo è molto complicato e soltanto i primi due classificati di ogni categoria guadagnano la possibilità di partecipare ai Giochi Olimpici.

Oggi Nikoloz avrebbe dovuto lottare contro lo svedese Pontus Johan Lund per la medaglia di bronzo, ma a causa di un imprevisto non è riuscito a salire sul tappeto e provare a riscattare la sconfitta di ieri. L’unica medaglia azzurra, dunque, è quella vinta da Conyedo venerdì pomeriggio nei 97kg di Stile Libero.

La nazionale, che tornerà a Roma domani, è già proiettata sui prossimi importanti eventi: l’europeo di Varsavia, in Polonia, dal 19 al 25 aprile e, soprattutto, il Torneo Mondiale di Qualificazione Olimpica di Sofia, in Bulgaria, dal 6 al 9 maggio.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *