FURLAN VERSO IL SEI NAZIONI 2021: “UNA GARA ALLA VOLTA, FIDUCIOSE NEL NOSTRO RUGBY”
30 marzo 2021
Semifinali Play Off Scudetto SuperLega Credem Banca: I numeri di Gara 1
30 marzo 2021

È Filippo Lanza l’MVP dei Quarti di Finale SuperLega Credem Banca. Il martello del team brianzolo, autore di una prestazione da 19 punti nei 5 set di gara 3 dei Quarti di Finale vinta dalla sua Vero Volley Monza contro la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, si è aggiudicato il titolo di miglior giocatore dei Quarti e verrà premiato prima del fischio d’inizio del match Vero Volley Monza – Sir Safety Conad Perugia, valido per gara 2 di Semifinale Scudetto SuperLega Credem Banca.
 

Play Off Scudetto SuperLega Credem Banca
Semifinali Gara 2: mercoledì 31 marzo Monza ospita Perugia alle 18.00, giovedì 1 aprile Trento accoglie Civitanova alle 20.00 con diretta RAI Sport

 

Le Semifinali Scudetto sono partite con il botto. Due confronti combattutissimi con colpi di scena ed epilogo al tie break. Incontri che hanno messo in luce la forza delle quattro squadre in lizza e che hanno tenuto con il fiato sospeso fino alla fine gli sportivi di tutta Italia grazie alle dirette di RAI Sport. Lo spettacolo non si ferma e i Play Off replicano subito con i match infrasettimanali di Gara 2

Mercoledì alle 18.00, con live Eleven Sports, in Brianza va in scena il match tra Vero Volley Monza e Sir Safety Conad Perugia. I padroni di casa hanno venduto cara la pelle nella prima sfida passando in vantaggio e portando la gara al quinto set dopo il primo sorpasso umbro. A vincere il tie break in volata dopo il faccia a faccia sulle montagne russe alla fine sono stati i Block Devils. Decisivo il confronto al servizio, con gli uomini di Heynen più precisi dai 9 metri con il contributo fondamentale di Leon (25 punti in gara), autore di 5 dei 9 ace di squadra, compreso quello conclusivo. La vittoria della Sir è maturata grazie anche al grande lavoro del libero Colaci, MVP del match. Sul fronte monzese in evidenza Lagumdzija e Dzavoronok, 44 punti in due equamente distribuiti. Il sestetto di Eccheli punta alla stessa intensità e a un risultato differente.

Giovedì alle 20.00, con diretta RAI Sport, si gioca Itas Trentino – Cucine Lube Civitanova, secondo confronto del braccio di ferro. Nel match d’esordio le due squadre si sono equivalse fino alla volata. Nel rocambolesco finale a imporsi sono stati i trentini, in grado di sfatare il tabù Eurosuole Forum al tie break centrando la prima vittoria nell’impianto dopo 14 tentativi a vuoto nel corso degli anni. Se gli uomini di Blengini erano parsi lucidi e concreti in avvio di gara e nel terzo set, il collettivo di Lorenzetti, a suo agio nella correlazione muro-difesa, si è distino nel secondo parziale e ha dato una prova di forza mentale recuperando 4 punti nel quarto e centrando il sorpasso chiave al tie break. Onnipresente Lucarelli, MVP del match. Sul fronte opposto hanno inciso il trauma alla mano di Juantorena (ora monitorato dallo staff in vista di Gara 2) e il calo alla distanza di De Cecco e Leal, reduci da 18 giorni di stop forzato.

Il programma
Gara 2 Semifinali Play Off Scudetto SuperLega Credem Banca
Mercoledì 31 marzo 2021, ore 18.00
Vero Volley Monza – Sir Safety Conad Perugia
Diretta Eleven Sports
Arbitri: Tanasi, Cappello (Venturi)
Video Check: Ugolotti
Segnapunti: Balconi

Giovedì 1 aprile 2021, ore 20.00
Itas Trentino – Cucine Lube Civitanova
Diretta RAI Sport
Commento di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta
Arbitri: Simbari, Goitre (Braico)
Video Check: Spiazzi
Segnapunti: Sartor

Risultati della 1a giornata:
Sir Safety Conad Perugia – Vero Volley Monza 3-2 (21-25, 25-21, 25-19, 23-25, 15-12)
Cucine Lube Civitanova – Itas Trentino 2-3 (25-23, 21-25, 25-21, 24-26, 12-15)

A questo link è possibile consultare il tabellone Play Off SuperLega Credem Banca
www.legavolley.it/risultati/?Anno=2020&IdCampionato=836

 

Vero Volley Monza – Sir Safety Conad Perugia

 

PRECEDENTI: 22 (16 successi Perugia 6 successi Monza)
PRECEDENTI IN STAGIONE: 3 gare – 1 volta in Semifinale Play Off Scudetto (1 successo Perugia), 2 volte in Regular Season (2 successi Monza),
PRECEDENTI NEI PLAY OFF: 4 gare – 1 in Semifinale 2020/21 (1 successo Perugia), 3 nei Quarti di Finale 2018/19 (2 successi Perugia, 1 successo Monza)
EX: Filippo Lanza a Perugia nel 2020/21, Oleh Plotnytskyi a Monza nel biennio 2017-2018, Thomas Beretta a Perugia nel 2014/15, Gianluca Galassi a Perugia nel 2018/19
A CACCIA DI RECORD:
Nei Play Off: Donovan Dzavoronok – 6 punti ai 100, Filippo Lanza – 2 punti ai 500 (Vero Volley Monza)

In carriera: Thomas Beretta – 6 punti ai 2200, Adis Lagumdzija – 9 punti ai 500, Maxwell Philip Holt – 19 punti ai 2000 (Vero Volley Monza), Aleksandar Atanasijevic – 10 punti ai 4500 (Sir Safety Conad Perugia)

Massimo Eccheli (allenatore Vero Volley Monza): “Gara 2 è una chance fondamentale. Se vogliamo allungare la serie dobbiamo sfruttare l’opportunità di giocare in casa e quindi concentrare tutte le energie possibili e immaginabili per centrare un successo. Ho visto i ragazzi sereni, anche se chiaramente siamo certi che Perugia verrà qui per consolidare il vantaggio, forte di un gruppo con individualità capaci di fare la differenza. Non basterà entusiasmo e voglia: dovremo essere maggiormente concreti in campo rispetto ad alcuni momenti di Gara 1. Il presidente di Perugia ha dichiarato che non si può soffrire contro di noi. Non sono d’accordo: siamo una squadra che ha dimostrato di essere, durante tutta la stagione, un ottimo gruppo con grandi qualità. Condivido invece quello che ha detto Travica: non possiamo più considerarci una sorpresa. Abbiamo consolidato il nostro livello di gioco. Per essere grandi dovremo sfruttare le occasioni che ci vengono concesse purtroppo in Gara 1 non l’abbiamo fatto e l’abbiamo pagata”.
Dragan Travica (Sir Safety Conad Perugia): “Monza ha dimostrato di meritarsi ampiamente questa Semifinale. È una squadra che gioca bene, che è allenata bene, con giocatori forti e che durante tutta la stagione ha dimostrato costanza di rendimento. È normale che si faccia fatica contro di loro ed in una Semifinale Scudetto, ma siamo pronti e preparati ad un’altra battaglia anche in casa loro per gara 2”.
 

Itas Trentino – Cucine Lube Civitanova

 

PRECEDENTI: 78 (43 successi Civitanova, 35 successi Trento)
PRECEDENTI IN STAGIONE: 5 gare – 1 in Semifinale Play Off (1 vittoria Trento), 2 in Regular Season (1 vittoria Trento e 1 vittoria Lube), 2 in Del Monte® Supercoppa (1 vittoria Trento e 1 vittoria Lube con successo al Golden Set)
PRECEDENTI NEI PLAY OFF: 13 gare – 1 in Semifinale 2020/21 (1 successo Trento), 4 in Semifinale 2018/19 (3 successi Lube, 1 successo Trento), 3 in Finale 2016/17 (3 successi Civitanova), 1 in Finale V-Day 2011/12 (1 successo Civitanova), 4 in Semifinale 2009/10 (3 successi Trento, 1 successo Civitanova)
EX: Osmany Juantorena a Trento dal 2009/10 al 2012/13, Dick Kooy alla Lube nel 2012/13, Marko Podrascanin alla Lube dal 2008/09 al 2015/16
A CACCIA DI RECORD:
Nei Play Off: Srecko Lisinac – 12 punti ai 100, Marko Podrascanin – 8 punti ai 700 (Itas Trentino), Simone Anzani – 5 punti ai 300 (Cucine Lube Civitanova)

In carriera: Andrea Argenta – 6 punti ai 1600, Alessandro Michieletto – 1 punto ai 500, Marko Podrascanin – 2 punti ai 3600 (Itas Trentino), Enrico Diamantini – 9 punti ai 900, Osmany Juantorena – 1 punto ai 4600, Yoandy Leal – 6 attacchi vincenti ai 1000, Robertlandy Simon – 8 attacchi vincenti ai 1000 (Cucine Lube Civitanova)

Ricardo Lucarelli (Itas Trentino): “In gara 1 siamo stati molto bravi a giocare da vera squadra, superando insieme le difficoltà che ci si sono presentate con lo scorrere del match. Giovedì in gara 2 potremo giocare in casa anche se credo che il fattore campo in questa stagione conti meno che in altre situazioni. Per vincere dovremo esprimerci ancora meglio, specialmente all’inizio della partita, cosa che non ci è riuscita domenica scorsa”.
Osmany Juantorena (Cucine Lube Civitanova): “La Semifinale si è aperta in salita, ma le due squadre si equivalgono. La serie è solo all’inizio, noi cresceremo e i dettagli faranno la differenza. Trento ha ribadito di non mollare mai, noi siamo riusciti a schierare De Cecco e Leal, ai quali va la mia stima perché non era facile reggere cinque set a quei livelli dopo la lunga pausa forzata. Avevamo il match in pugno, ma ci è sfuggito, non abbiamo avuto la freddezza e le energie per chiudere. Purtroppo per lo spettacolo sono sfide senza pubblico, ma per fortuna nostra giocare a Trento senza i loro supporter renderà la possibile impresa meno proibitiva. Ho i postumi di un trauma alla mano, ma voglio esserci”.

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *