Grand Slam Antalya: Basile d’oro
3 aprile 2021
Prisma Taranto: l’avversaria è Cantù
7 aprile 2021

Sesta vittoria consecutiva in campionato, settimo successo nelle otto partite disputate nel girone di ritorno, ruolino di marcia identico alla fase di andata. La Happy Casa non conosce sosta e incanta anche nella trasferta del sabato Santo a Cantù, turno valevole per la venticinquesima giornata LBA. Secondo posto confermato a quota 34 punti in un match dominato e gestito nell’arco dei quaranta minuti in una prestazione di notevole maturità a pochi giorni dal decisivo spareggio in Champions League. Prova totale di squadra di tutti gli uomini a disposizione di coach Vitucci, con il decisivo apporto della panchina di ben 43 punti, e ben sette uomini a referto in doppia cifra.

Ottima partenza energica della Happy Casa comandata da Thompson in cabina di regia (2-9) rallentata dalle triple degli esterni canturini (Procida e Smith). Positivo impatto del neo arrivato Radic in casa Acqua San Bernardo, stessa sorte per la panchina brindisina con Bell e Udom in ritmo al loro ingresso (22-21 al 10’). Visconti realizza 5 punti consecutivi alla ripresa della contesa,. Bell prende confidenza con la retina del canestro su pregevoli azioni personali. Sempre Visconti sugli scudi nel secondo quarto regalando la doppia cifra di vantaggio ai suoi (30-42) e la doppia cifra di punti personale (11) . Krubally cancella i tentativi dei lunghi avversari con grande presenza fisica e atletica e Brindisi chiude avanti il primo tempo sul +11. Procida realizza i primi 5 punti del secondo tempo ma commette il suo quarto fallo che lo costringe a estraniarsi dalla partita. Perkins comincia a padroneggiare sotto canestro e la Happy Casa scappa via sorpassando quota 20 punti di vantaggio al 25’. La squadra di coach Vitucci non si volta più indietro e gestisce il vantaggio accumulato con grande sagacia e maestria nelle due fasi.

Martedì 6 aprile ultimo turno decisivo di Champions League per il passaggio del turno. Brindisi di scena in Turchia in casa del Pinar Karsiyaka alle ore 18.30 italiane. Prossimo match di campionato il big match contro la capolista Olimpia Milano domenica 11 aprile nel posticipo in diretta Rai delle ore 20.45.

IL TABELLINO

ACQUA SAN BERNARDO CANTÙ-HAPPY CASA BRINDISI: 71-93 (22-21, 37-48, 56-76, 71-93)

ACQUA SAN BERNARDO CANTÙ: Thomas 12 (5/8, 0/2, 7 r.), Smith 15 (2/3, 3/8, 3 r.), Radic 12 (5/19, 0/2, 7 r.), Procida 12 (3/4, 2/6, 5 r.), Leunen 5 (1/1, 1/2, 4 r.), La Torre (1 r.), Johnson 6 (0/4, 1/7), Baheye 5 (2/4, 2 r.), Pecchia 4 (2/2, 0/1, 1 r.), Baparapè ne, Lanzi ne, Bresolin ne. All.: Bucchi.

HAPPY CASA BRINDISI: Bostic 8 (2/4 da 3, 2 r.), Zanelli 2 (1/1, 0/2, 4 r.), Krubally 11 (5/7, 4 r.), Visconti 13 (2/3, 3/5, 3 r.), Gaspardo 10 (4/6, 0/2, 4 r.), Thompson 7 (1/2, 1 r.), Cattapan (0/2), Udom 10 (1/1, 1/3, 1 r.), Bell 10 (2/2, 2/5, 6 r.), Perkins 12 (5/7, 5 r.), Willis 13 (4/5, 1/3, 3 r.), Guido. All.: Vitucci.

ARBITRI: Beniamino Manuel ATTARD – Giulio PEPPONI – Federico BRINDISI.

NOTE – Tiri liberi: Cantù 10/13, Brindisi 11/14. Perc. tiro: Cantù 27/63 (7/28 da tre, ro 14, rd 20), Brindisi 36/62 (10/26 da tre, ro 13, rd 27).

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *