Il Lecce Primavera si assicura Dreier
30 giugno 2021
La Prisma Taranto acquista il giovane opposto Stefani
30 giugno 2021

Sono stati resi noti oggi, presso la sede di Milano del CONI, i nominativi degli Azzurri che voleranno a Tokyo per le Olimpiadi e Paralimpiadi. Presenti il presidente Dagnoni, il Team Manager delle Nazionali Roberto Amadio e i Tecnici Davide Cassani, Edoardo Salvoldi, Marco Villa, Mario Valentini, Mirko Celestino e Tommaso Lupi. Per l’occasione presentato anche il neo tecnico azzurro del ciclocross Daniele Pontoni.

 

“E’ una grande gioia ed anche un grande impegno per questa Federazione – ha detto il presidente Dagnoni -, appena rinnovata nei vertici, presentare questo appuntamento. Siamo al cospetto di un fatto eccezionale per un Consiglio federale: preparare e vivere due Giochi nello stesso mandato. Si tratta di una sfida stimolante, che ci vede impegnati al massimo. Per questo motivi abbiamo voluto organizzare, per la prima volta nella nostra storia, un appuntamento simile, per dimostrare che per raggiungere questi obiettivi c’è bisogno del lavoro di squadra di molte persone”.

 

La scelta, come hanno sottolineato i tecnici intervenuti, è stato un momento anche difficile, dovevo escludere atleti meritevoli ma che, per forza dei regolamenti, non possono essere del gruppo. Ed è per questo, sfruttando fino all’ultimo la possibilità concessa dai regolamenti, che in diverse specialità sono stati indicati uno o due nomi in più di quelli che effettivamente gareggeranno. (AU)

 

Gli Azzurri per Tokyo

 

Strada Uomini (5 posti)

Alberto Bettiol
Damiano Caruso
Giulio Ciccone
Gianni Moscon
Vincenzo Nibali

 

Strada donne (4 posti)

Marta Bastianelli
Marta Cavalli
Tatiana Guderzo
Elisa Longo Borghini
Soraya Paladin

 

Pista Donne (5 posti)

Edoardo Salvoldi: “Ringrazio le atlete che hanno fatto del gruppo in questi mesi, alzando il livello complessivo degli allenamenti, ma che non potrò portare in Giappone.”

 

Martina Alzini
Elisa Balsamo
Rachele Barbieri
Martina Fidanza
Vittoria Guazzini
Letizia Paternoster

 

Pista Uomini (5 posti)

“E’ stato duro dover scegliere – ha ricordato Marco Villa – perché abbiamo diversi atleti di livello e la pandemia non ha aiutato ad avere un riferimento in questa stagione. Oltre ai nomi certi di Elia e Filippo ho deciso di confermare i componenti del quartetto che ha incantato lo scorso anno. Tra questi anche Scartezzini e Bertazzo, che rappresentano l’alternativa fino all’ultimo consentito dai regolamenti.

 

Simone Consonni
Liam Bertazzo
Filippo Ganna
Francesco Lamon
Jonathan Milan
Michele Scartezzini
Elia Viviani

 

XCO (3 uomini e 1 donna)

“Abbiamo raggiunto il massimo dell’obiettivo prefissato per quanto riguarda gli uomini – ha detto Mirko Celestino – e questo ci ha permesso di portare un talento come Kerschbaumer, una sicurezza come Luca Braidot ed un giovane pieno di grinta come Nadir. Non siamo riusciti a fare altrettanto tra le donne dove abbiamo conquistato un solo posto. Puntiamo sull’esperienza e la capacità di Eva.”

 

Luca Braidot
Nadir Colledani
Eva Lechner
Gerhard Kerschbaumer

 

BMX (1 uomini)

Il CT Tommaso Lupi: “Una grande soddisfazione per il movimento. Una qualificazione frutto del lavoro di tutti e che infonde tanto entusiasmo. Giacomo ha l’esperienza necessarie per ben figurare.”

 

Giacomo Fantoni

 

Paraciclismo (8 uomini + 3 donne + eventuali wild card)

“Ottenuti 8 pass per gli uomini e 3 per le donne – ha detto Mario Valentini -. Speriamo di poterne ottenere altri 3 per atleti che meritano per quanto fatto quest’anno e in passato.”

 

Uomini

Paolo Addesi
Fabio Anobile
Paolo Cecchetto
Diego Colombari
Fabrizio Cornegliani
Giorgio Farroni
Luca Mazzone
Federico Mestroni
Michele Pittacolo
Andrea Tarlao

 

Donne

Katia Aere
Eleonora Mele
Francesca Porcellato
Ana Maria Vitelaru

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *