La Leo Shoes Casarano piazza il colpo Petras
24 luglio 2021
Olimpiadi: quattro senza in finale
24 luglio 2021

TOKYO, JAPAN - JULY 17, 2021: The Olympic rings are pictured outside Japan National Stadium, a venue of the 2020 Summer Olympics. Tokyo was to host the 2020 Summer Olympic Games on July 24-August 9, 2020. The games were postponed for a year due to the COVID-19 pandemic. Valery Sharifulin/TASS (Photo by Valery SharifulinTASS via Getty Images)

Comincerà domani l’avventura di tutte le coppie italiane alle Olimpiadi di Tokyo 2020. L’arena dello Shiokaze Park, che offre una splendida vista sull’iconico Rainbow Bridge e sulla baia della capitale giapponese, vedrà Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth affrontare le russe Makroguzova/Kholomina (ore 8 italiane).
Alle 13 sarà la volta di Paolo Nicolai e Daniele Lupo, argento a Rio 2016, scendere in campo per sfidare i vice campioni del mondo i tedeschi Thole-Wickler.
A chiudere il programma delle squadre tricolori saranno Adrian Carambula ed Enrico Rossi che alle ore 15 (italiane) se la vedranno con gli statunitensi Gibb/Bourne, quest’ultimo sostituto di Crabb.
I sei atleti dell’Aeronautica Militare si giocheranno dal 25 al 30 luglio il passaggio ai turni a eliminazione diretta, questa la formula: le prime due squadre di ciascuna pool e le due migliori terze accederanno direttamente agli ottavi di finali. Le ultime due formazioni per gli ottavi, invece, si qualificheranno attraverso due spareggi (lucky loser) che vedranno in campo le 4 restanti terze classificate.

Alla vigilia dell’esordio ai Giochi di Tokyo 2020, queste le parole degli azzurri Marta Menegatti e Paolo Nicolai.

MARTA MENEGATTI:
“Sono molto emozionata per questa mia terza Olimpiade, la prima con Viky. È una grande fortuna potermi vivere questa esperienza magica insieme a lei. In questi giorni abbiamo avuto modo di provare un po’ il campo il centrale, assaporando già la sensazione di giocare nell’arena, dove abbiamo disputato un test-match.
Sia io che Viky abbiamo tanto entusiasmo, qualificarsi a Tokyo è stata durissima e ora l’unica cosa importante è mostrare il nostro miglior beach volley. Ci sarà da lottare in ogni partita e dovremo dare il massimo fin da subito, perché il girone è tosto.
Ogni Olimpiade ha una storia a sé, come ho già detto altre volte a Londra 2012 non sono riuscita a vivermi al massimo questa esperienza, mentre a Rio 2016 è stata pura magia perché il Brasile è la patria del beach volley. Certo la mancata partecipazione di Viktoria, mi aveva lasciato l’amaro in bocca. Quella sensazione ora si è trasformata in gioia e soddisfazione, il percorso di qualificazione è stato molto arduo, di mezzo c’è stata anche la pandemia, ma ora siamo pronte a danzare sulla sabbia di Tokyo”.

PAOLO NICOLAI: “Finalmente ci siamo, non vediamo l’ora di giocare. Siamo tranquilli, sappiamo quanto abbiamo lavorato, così come che siamo in un buon momento. Negli ultimi tornei disputati il nostro livello di gioco è sempre cresciuto, ora dobbiamo essere bravi a raccogliere i frutti del nostro lavoro qui a Tokyo.
5 anni fa arrivò una splendida medaglia d’Argento a Rio, confermarsi è difficilissimo. Ci sono tante coppie di alto livello e poi le Olimpiadi sono un torneo particolare, in cui è difficile fare previsioni. Se giocheremo il nostro miglior beach volley sono fiducioso che potrà arrivare un buon risultato.Disputare la terza Olimpiade è sicuramente un motivo d’orgoglio: da quasi 12 anni siamo tra le migliori coppie al mondo.
Il nostro è un girone molto competitivo, iniziamo subito domani affrontando i tedeschi Thole-Wickler che sono vice campioni del mondo. Da una parte può essere un esordio un po’ in salita, però dall’altro si entra subito nel clima olimpico: nessuno ti regala niente.
Nei prossimi giorni affronteremo poi la coppia di casa giapponese e la squadra polacca che non ha bisogno di presentazioni. Ci sarà da lottare, ma siamo pronti
“.

Nel torneo femminile si registra il ritiro della coppia ceca Hermannova-Slukova, in seguito alla positività al Covid-19. Le partite della coppia, che faceva parte della pool F, saranno vinte a tavolino dalle avversarie.  

Torneo Femminile  
Pool E: Artacho Del Solar-Clancy (AUS); Makroguzova-Kholomina (ROC); Menegatti-Orsi Toth; Lidy/Leila (CUB).

Il Calendario
25/07: Artacho Del Solar/Clancy – Lidy/Leila ore 12 locali (ore 5 in Italia)
25/07: Makroguzova/Kholomina – Menegatti/Orsi Toth ore 15 locali (ore 8 in Italia)
28/07: Makroguzova/Kholomina – Lidy/Leila ore 16 locali (ore 9 in Italia)
28/07: Artacho Del Solar/Clancy – Menegatti/Orsi Toth ore 21 locali (ore 14 in Italia)
30/07: Artacho Del Solar/Clancy – Makroguzova/Kholomina ore 15 locali (ore 8 in Italia)
30/07: Menegatti/Orsi Toth – Lidy/Leila ore 20 locali (ore 13 in Italia)

Torneo Maschile
Pool C: Cherif-Ahmed (QAT); Gibb-Bourne (USA); Carambula-Rossi; Heidrich-Gerson (SUI).

Il Calendario

25/07: Cherif/Ahmed – Heidrich/Gerson ore 17 locali (ore 10 in Italia)
25/07: Gibb/Bourne – Carambula-Rossi ore 22 locali (ore 15 in Italia)
28/07: Gibb/Bourne – Heidrich/Gerson ore 9 locali (ore 2 in Italia)
28/07: Cherif/Ahmed- Carambula-Rossi ore 20 locali (ore 13 in Italia)
30/07: Carambula-Rossi – Heidrich/Gerson ore 10 locali (ore 3 in Italia)

30/07: Cherif/Ahmed – Gibb/Bourne ore 22 locali (ore 15 in Italia)

Pool F
: Gottsu-Shiratori (JPN); Thole J.-Wickler (GER); Nicolai-Lupo; KantorLosiak (POL).

Il Calendario
25/07: Gottsu/Shiratori – Kantor/Losiak ore 10 locali (ore 3 in Italia)
25/07: Thole J./Wickler – Nicolai/Lupo ore 20 locali (ore 13 in Italia)
27/07: Gottsu/Shiratori – Nicolai/Lupo ore 10 locali (ore 3 in Italia)
27/07: Thole J./Wickler – Kantor/Losiak ore 20 locali (ore 13 in Italia)
30/07: Nicolai/Lupo – Kantor/Losiak ore 16 locali (ore 9 in Italia)
31/07: Gottsu/Shiratori – Thole J./Wickler ore 11 locali (ore 4 in Italia)

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *