TARANTO FC: NON CI SARÀ CAMPAGNA ABBONAMENTI 
11 agosto 2021
Canottaggio – Plovdiv, Mondiali Junior. Italia in semifinale con tre barche.
11 agosto 2021

Raul Rivero

Il campionato di baseball 2021, caratterizzato dall’accorpamento della serie A1 con la serie A2, che ha portato 32 formazioni al via, è arrivato all’atto conclusivo, alle Italian Baseball Series. Da giovedì sera al “Gianni Falchi” s’affronteranno le formazioni meglio attrezzate, UnipolSai Bologna e San Marino, che hanno dominato i rispettivi gironi del Qualification round e della poule scudetto. Bologna, campione in carica ormai dal 2018, arriva alla finalissima senza sconfitte, con 24 successi di fila, dimostrando di avere l’organico più completo, che ha dato risultati straordinari. I ragazzi di Lele Frignani nelle due fasi di campionato hanno fatto registrare una media battuta di 384 (405 nella prima fase, 363 nella seconda), con 33 fuoricampo e una media battuta di 1.34 (1.01 nel Qualification). Ben quattro battitori hanno una media stagionale sopra 400: Leonora (463, 9hr, 32pbc), Loardi (452-4-30), Marval (422-4-26), Bertossi (408-3-21).

San Marino, che ha subito una sola sconfitta, per mano del Godo, nella poule scudetto, ha a sua volta statistiche di prima qualità: 359 nel box (400 nella prima fase, 316 nella seconda), con 24 homerun e 1.41 sulla collinetta (0.88 nel Qualification). Cinque i battitori titani che hanno concluso oltre 400: Tromp (436mb, 4hr, 23pbc), Epifano (415-1-20), Angulo (408-4-29), Morresi (406-0-13), Di Fabio (400-0-19). Morresi, ricevitore classe 2001, non sarà però della partita, in quanto è volato negli Usa per giocare nel New Mexico Junior College.

Le due finaliste si presentano al via con una novità a testa sul monte di lancio: nel roster dei campioni d’Italia c’è Elian Leyva, trentaduenne di origine cubana e di passaporto spagnolo, già schierato nelle Italian series 2020. San Marino ripresenta invece il 36enne Tiago Da Silva, che debuttò nel nostro campionato nel 2005, quattro volte campione d’Italia con Doriano Bindi, rientrato dopo una lunga esperienza in triplo A messicano e nella lega professionista venezuelana.

 PRECEDENTI. Fortitudo Bologna e San Marino si affrontano per la quinta volta nelle italian Baseball series; il bilancio è favorevole ai felsinei che hanno vinto nel 2005 (4-3 nella serie), 2009 (4-1), 2019 (3-0) e 2020 (4-3). Bologna è alla sua tredicesima finale (con otto scudetti vinti) nei playoff. L’UnipolSai è tra l’altro alla caccia del record di quattro titoli consecutivi, impresa riuscita solo al Nettuno tra il 1951 e il 1954. San Marino, che ha conquistato quattro scudetti (nel 2008 e 2011 contro Nettuno; nel 2012 e 2013 contro Rimini) punta a tornare sul tetto d’Italia a otto anni di distanza. I Titani  sono alla decima finale disputata tra  2005 e il 2021.

I MANAGER. «L’obiettivo di Bologna – dice il manager dell’UnipolSai Bologna, Lele Frignani – è di vincere il primo inning di gara1, senza pensare troppo a lungo. Rispettiamo il San Marino ma faremo di tutto per mantenere il titolo, il quattordicesimo nella storia della società».

«Alla vigilia è impossibile sapere se la serie sarà lunga o corta – sottolinea invece Doriano Bindi, allenatore del San Marino – Le due squadre non si sono mai incontrate sul campo in questa stagione. Sarà sicuramente una bella serie, tra due formazioni che hanno meritato di arrivare a questo punto».

«Personalmente – aggiunge Bindi – ho un conto in sospeso con Bologna, avendo perso le finali scudetto nel 2005 e nel 2009. Il livello di quest’anno è stato inizialmente molto basso, ma si è alzato nella seconda fase. Nettuno ad esempio è un’ottima squadra, ma anche Macerata ha un buon gruppo, con due lanciatori stranieri. La chiave? Essere convinti di vincere ogni partita, non aver paura di sbagliare e far vedere agli avversari la voglia di vincere».

I PARTENTI DI GARA1. I due manager hanno sciolto la riserva per il lanciatore partente della gara inaugurale delle Italian Series. Bologna s’affiderà a Raul Rivero (2-0, 1.42), mentre San Marino darà la prima pallina a Henry Centeno (2-0, 0.38). 

•Il programma delle Italian Baseball series (inizio alle 20,30): gara1, giovedì 12 agosto: UnipolSai Bologna-San Marino (diretta su Fibs TV, MS Sport, MS Channel, prepartita dalle 20); gara2, venerdì 13: San Marino-Bologna; gara3, martedì 17: Bologna-San Marino; ev. gara4, mercoledì 18: San Marino-Bologna; ev. gara5, domenica 22: Bologna-San Marino.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *