Happy Casa Brindisi: rescissione con Josh Perkins
7 febbraio 2022
Amichevole di prestigio per l’under 17 di Lega Pro
7 febbraio 2022
Lecce Women 6
 
Match Point Matera 0
 
 
 
Lecce Women: Alexandersson; Coluccia (24′ st Ouacif), Felline, Bocchieri, Rollo (17′ st Pomes); Prambrant (41′ st Durante), Lech, De Benedetto; Marsano (26′ st Bisanti), D’Amico, Cazzato (34′ st Spedicato). A disp.: Crusafio, Jusanovic, Di Lorenzo. All.: Vera Indino.
 
Match Point Matera: Zangari, Calandro (24′ st Scalese), Calautti, Maddaluno, Finamore, Fiore, Montemurro Noemi, Lospalluto, Paolini, Predoi (41′ st Alla), Sesto (17′ pt Montemurro Natalia). Allenatore Giuseppe Lanzolla.
 
Arbitro: Striamo di Salerno.
 
Marcatrici: nel pt 9′ D’Amico (L); 11′ Coluccia (L); nel st 18′ De Benedetto (L); 41′ Spedicato (L); 47′ Lech (L); 49′ D’Amico (L).
 
Note: cento circa. Ammonite: Rollo (L); Predoi (M). Recupero: pt 1′; st 4′.
 
 
 
E sono cinque. Dopo aver battuto Crotone, Rever Roma, Fesca Bari e Grifone Gialloverde Roma, il Lecce Women conquista la quinta vittoria consecutiva contro il Match Point Matera, nel recupero dell’undicesima giornata del campionato di serie C. E’ stata un’altra vittoria con tanti gol, ben sei quelli realizzati dalle giallorosse, arrivata al termine di una partita combattuta contro un avversario che ha lottato fino al triplice fischio dell’arbitro Striamo di Salerno. Tra le note liete anche il terzo clean sheet del portiere Sara Alexandersson, alla quarta presenza in giallorosso, oltre al primo gol in serie C di Alessia Spedicato, classe 2006, leccese doc, e del talento statunitense Hanna Lech, classe 1998. Valentina Coluccia, 21 anni, ha realizzato il suo primo gol stagionale mentre Laura De Benedetto, 17 anni, è salita a quota due. Non poteva mancare il sigillo di capitan Serena D’Amico che ha aperto e chiuso le marcature con una doppietta che le consente di raggiungere quota 207 gol in campionato, tutti segnati con la maglia del Lecce.
 
“Sono contenta soprattutto per la squadra che, nell’occasione, è scesa in campo con tante ragazze nate negli anni 2006 e 2007 – ha sottolineato D’Amico -. Sono calciatrici con qualità importanti, di conseguenza hanno bisogno di giocare per migliorarsi. So bene che la prestazione della squadra sotto il profilo della qualità del gioco non è stata all’altezza del nostro reale valore però succede quando mancano pedine importanti e ci sono in campo tante giovani calciatrici. Personalmente darei anche un’altra chiave di lettura: il doppio vantaggio ottenuto dopo una decina di minuti di gioco inconsciamente ci ha fatto mollare. Ma sappiamo benissimo che questo non deve mai accadere. Ci servirà da lezione per il futuro”.
 
Nel futuro del Lecce Women c’è la prima giornata del girone di ritorno in cui le ragazze allenate da Vera Indino ospiteranno al comunale “La Torre” di Castrignano de’ Greci le calabresi del Coscarello Castrolibero Cosenza. Il match si giocherà alle ore 12.
Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *